Lunedi' 23 Gennaio 2017

Il gatto può mangiare banane, mele e pere?

  • Pubblicato il:  09/12/2016

Posso dare frutta come banane, mele e pere al mio gatto?

Le mele, le banane e le pere sono parte importante per una dieta sana negli esseri umani.
Sono alimenti ricchi fibra, quindi sono molto importanti per la digestione, sono ricchi di vitamine e altre sostanze nutritive, e sono anche gustosi.

Ma questi frutti si possono condividere con il proprio gatto?

Collegamenti sponsorizzati

La risposta è sì; mele, banane e pere sono frutti sicuri per i gatti, ma in piccole quantità.
Ci sono, però, alcune cose importanti che bisogna sapere prima di dare qualsiasi tipo di frutto a un gatto.

Il Gatto può mangiare frutta, ma con moderazione

Così come le fibre contenute nella frutta aiutano la digestione e riducono la stitichezza del gatto, mangiarne grandi quantità può avere un effetto lassativo.

Quindi, se volete evitare che il vostro gatto sviluppi diarrea, è meglio dare piccole quantità di frutta alla volta.

È necessario prestare particolare attenzione quando si inizia a introdurre frutta nella dieta del vostro gatto.
In generale va bene iniziare con piccoli pezzi di frutto, e verificare eventuali effetti negativi.

Non dimenticare di lavare la frutta
La frutta acquistata al supermercato contiene spesso sostanze tossiche, come i pesticidi, ed è necessario che venga lavata prima di essere offerta al gatto.

I gatti possono mangiare mele?


Come abbiamo già detto, i gatti possono mangiare un paio di pezzettini di mela senza che che essi provochino alcun effetto negativo.

Tuttavia, non si possono dare al vostro gatto i semi della mela, perchè contengono cianuro, e quindi sono velenosi non solo per i gatti, ma anche per altri animali ed esseri umani.

I gatti sono carnivori, ed hanno bisogno di proteine di fonte animale.

C'è anche da dire che il vostro gatto non ha bisogno di tutte le sostanze nutritive contenute nelle mele, ma le mele sono non solo una buona fonte di fibra alimentare, e forniscono anche preziosi fitonutrienti che aiutano a regolare la glicemia.

Clicca per ingrandire le foto

I gatto possono mangiare banane

Se volete dare al gatto le banane anzichè le mele, sappiate che è possibile condividere anche questi frutti con il vostro felino.

La maggior parte delle persone non sanno anche che le bucce di banana sono in realtà commestibili.

Quindi, ci si potrebbe chiedere, i gatti possono mangiare bucce di banane così come il frutto?

Beh, in teoria, la risposta è sì, ma poichè le bucce della banana contengono residui di pesticidi, è meglio evitare.

Le banane sono nutrizionalmente superiori alle mele.
Sono un'ottima fonte di vitamina B6 e una buona fonte di manganese, vitamina C, potassio, fibra, rame e biotina.

I gatti non hanno bisogno di assumere vitamina C dal cibo, ma gli altri nutrienti contenuti nelle banane possono essere di beneficio per il gatto.

La vitamina B6 è particolarmente importante per i gatti perché gioca un ruolo importante nella assorbimento delle proteine, e come forse sapete, i gatti mangiano tantissime proteine.

Anche il manganese è importante per il corpo del felino per elaborare le proteine.

Il potassio invece è necessario per gli enzimi, i muscoli e i nervi del gatto.

foto gatto mangia banana
La fibra, come abbiamo già detto sopra, aiuta il sistema digestivo.
Il rame e la biotina sono sostanze nutritive importanti per tutti gli animali, compresi i gatti.

I gatti ottengono questi nutrienti dal loro cibo giornaliero, quindi non è necessario abusare con questo frutto.

I gatti possono mangiare pere?

Le pere sono uno dei frutti più popolari insieme alle mele e alle banane, quindi è naturale chiedersi se possono essere mangiati anche dai gatti.

Ebbene, la risposta è sì, ma anche in questo cane in piccole quantità.

L'unica cosa di cui preoccuparsi sono i semi della pera, che, come le mele, contengono cianuro velenoso.

Se mangiate occasionalmente e in piccole quantità, possono apportare dei benefici alla salute del vostro gatto.

Le pere sono un'ottima fonte di fibra alimentare e di rame, ma possono anche fornire vitamina K e fitonutrienti con proprietà anti-cancro.

Quali frutti non può mangiare il Gatto?

Mentre le mele, pere e le banane sono sicure, in piccole quantità, per i gatti, ci sono alcuni frutti che sono pericolosi e che devono essere evitati

AGRUMI
Gli agrumi non sono adatti per i gatti, perché il loro contenuto acido potrebbe alterare le funzioni digestive dello stomaco.

UVA E UVA PASSA
I gatti, inoltre, non possono mangiare l'uva e l'uva passa (uva secca), che sono tossiche e velenose per i gatti e possono causare insufficienza renale.

AVOCADO
Anche l'avocado non è molto adatto per i gatti.
Contengono una tossina chiamata Persin , che non è letale e pericoloso per gatti e cani, ma può causare effetti negativi come vomito, diarrea e una ridotta produzione di feci.

Conclusioni

Frutti popolari come mele, banane e pere sono sicuri da mangiare per i nostri gatti, ma in piccole quantità.

Tuttavia, tenere a mente che il vostro gatto è un carnivoro e quindi ha bisogno di proteine di fonti animali.

Frutta e altre fonti vegetali di cibo possono essere utilizzate solo per completare la dieta del vostro gatto.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi