Sabato 25 Febbraio 2017

La coda del Cane rivela le sue emozioni

  • Pubblicato il:  19/05/2015

Vuoi sapere se il tuo cane è felice o stressato? La risposta è tutta nella coda.
Ricercatori italiani hanno pubblicato alcuni test scientifici dove dimostrano che i movimenti della coda di un cane riflettono il suo stato d'animo.

Collegamenti sponsorizzati

I cani scodinzolano per gli altri cani, esseri umani e altri animali come gatti. Non scodinzolano quando sono soli, perché non c'è bisogno. Proprio come gli esseri umani usano sorrisi e il linguaggio del corpo in situazioni diverse, anche i nostri amici fanno lo stesso.

Sappiamo che nell'uomo le emozioni positive e negative sono regolati rispettivamente dai due emisferi sinistro e destro del cervello.

Inoltre, il lato destro del cervello è responsabile delle azioni che avvengono a sinistra, mentre il lato sinistro è responsabile di quelle che avvengono a destra. Questa caratteristica è nota come asimmetria cerebrale.

Proprio come noi, anche nei cani i due lati del cervello svolgono ruoli diversi nella emozioni e nei movimenti.
Le differenze più evidenti riguardano gli organi composti da due unità (per esempio le orecchie e gli occhi), ma nel cane, questa asimmetria cerebrale può condizionare anche singoli organi, come ad esempio una coda?

Clicca per ingrandire le foto

Coda a destra felice, a sinistra stressato

La ricerca, guidata dal neuroscienziato ed etologo Prof. Giorgio Vallortigara, presso l'Università degli Studi di Trento in Italia, ha identificato che i cani felici e rilassati tendono a scodinzolare la coda a destra (dal punto di vista del cane), mentre i cani stressati o ansiosi avevano la propensione a farlo sul lato sinistro.

Quando con i cani erano presenti i loro proprietari, la coda veniva agitata energicamente con una tendenza verso il lato destro del corpo, mentre quando un uomo sconosciuto entrava nel loro campo visivo la coda del cane tendeva ad agitarsi moderatamente a destra.

Foto coda cane umore
In un altro studio, pubblicato sulla rivista Current Biology, lo stesso team del prof Vallortigara ha sperimentato se altri cani fossero in grado di riconoscere e assimilare queste sottili differenze.

In 43 cani di razze diverse, hanno misurato i battiti cardiaci ed il loro comportamento è stato filmato e studiato, mentre guardavano alcuni video di cani o silhouette digitalizzate che muovevano la coda verso sinistra o destra.

I risultati sono stati sorprendenti.
Quando i cani osservavano nel video altri cani che muovevano la coda a destra (che viene attivata dall'emisfero sinistro) sono rimasti calmi e rilassati, con una frequenza cardiaca nella norma.

Tuttavia, quando il cane notava nel video che veniva agitata la coda a sinistra (il cui impulso arriva dall'emisfero destro) il battito cardiaco risultava accelerato e gli animali apparivano ansiosi e stressati.

Il Cane comunica attraverso la coda?

Il Prof Vallortigara non crede che la direzione della coda del cane venga utilizzata per comunicare intenzionalmente con gli altri.
"Non intendono comunicare nulla, è semplicemente qualcosa che accade".

Ma secondo i ricercatori che hanno seguito lo studio, il fatto che i cani reagiscano diversamente all’asimmetria andrebbe a sostegno dell’ipotesi di un legame tra asimmetria cerebrale e comportamento sociale del cane.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi