Lunedi' 27 Febbraio 2017

Perchè il cane non viene quando lo chiamo?

  • Pubblicato il:  06/02/2017

Un cane che non viene quando lo si chiama è un problema comune per molti proprietari, e, se state leggendo questo articolo probabilmente vorreste risolvere questo problema (più che altro una frustrazione) che vi impedisce di vivere pienamente il vostro rapporto con il cane.

Collegamenti sponsorizzati

Quanto volte vi è capitato di non lasciare libero il vostro cane perché avevate paura che potesse rincorrere una macchina, un persona mentre fa jogging, una bicicletta o un altro cane, e non eravate sicuri al 100% che egli si fermasse dopo averlo chiamato.

In parte avete ragione, perché l'importanza del richiamo è in primo luogo un problema di sicurezza sia per il vostro cane che per le persone.

Ma non preoccupatevi, questo problema non è fine a se stesso.

E' possibile cercare di risolvere questo problema con alcuni semplici consigli ed esercizi, e qualunque sia l'età e la razza del vostro cane.

Naturalmente, se il vostro cane è più anzaino il lavoro sarà più duro rispetto alla formazione di un cucciolo.

Per il cane che non obbedisce al richiamo c'è sempre una soluzione, ma prima di trovarlo dovrete determinare la causa per cui non esegue il vostro comando.

cane non viene

Cause che spingono il cane a non tornare da voi quando lo chiamate

Vediamo alcune delle cause per cui il vostro cane non vi ascolta quando viene chiamato.

  • Il vostro cane è un animale indipendete e se il guinzaglio viene tirato senza sosta, potrebbe creare un senso di frustrazione nel cane.

    Al cane piace essere lasciato libero di andare dove vuole.

    Usate guinzagli lunghi in modo che le passeggiate siano del tutto piacevoli e rilassanti sia per voi che per il vostro cane.

  • Se il cane non viene quando viene stimolato da un altro cane, una bicicletta o una macchina, iniziate una formazione progressiva opera di socializzazione.

  • Infine ultima causa: l'istinto !

    Ad esempio, se avete adottato un cane da caccia, il suo istinto e anche la sua missione è quella di seguire la preda, è infatti molto difficile andare contro il suo istinto naturale.

    Tuttavia, è possibile proporre un'attività che soddisfi le sue esigenze.

    Tenete a mente che avere un cane da caccia o un cane da lavoro richiede più attenzione.

    E' quindi essenziale conoscere le caratteristiche della razza quando si adotta un cane, e non sceglierlo solo perché è "bello".

  • Il cane può associare il vostro richiamo ad un evento negativo, come i continui rimproveri.

    Bene, in questo caso sta voi cambiare la situazione!

    Durante le vostre passeggiate, chiamatelo un paio di volte senza motivo e premiatelo quando torna da voi, quiandi lasciarlo andare nuovamente a giocare.

    Anche se torna dopo diverse ore non sgridatelo !

  • Infine, magari il rapporto con il vostro cane non è sufficientemente forte.

    Questo crea una mancanza di interesse da parte del cane nei vostri confronti, quindi vi suggeriamo di prendere e rafforzare le sessioni di gioco insieme e soprattutto di soddisfare i suoi bisogni sociali: incontro con i cani, passeggiate a piedi fuori casa per sentire gli odori lasciati da altri cani di lameno trenta minuti al giorno, e giocare in modo controllato.

Clicca per ingrandire le foto

Alcuni consigli



  • Non chiamate il vostro cane per rimproverarlo o se si aspetta qualcosa che non gli piace (come essere messo al guinzaglio).
    Sta associando il richiamo a qualcosa di negativo, e non verrà da voi.

    Quando lo chiamate per legarlo, giocate un po con lui e dategli qualche ricompensa, ma non lasciatelo subito.

  • Usate un tono di voce amichevole e divertente per chiamare il vostro cane.
    Se la voce è troppo ferma, il cane ci penserà due volte prima di venire da voi, soprattutto se sono abituati a sentire quel tono di voce quando lo sgridate.

  • Premiate sempre il cane quando viene dopo essere stato chiamato, anche se ha fatto qualcosa di sbagliato prima di rispondere.

  • Evitate altre distrazioni nelle vostre sessioni di allenamento.
    Se il vostro cane non riesce più ad eseguire il vostro comando, ridurre il livello di attenzione, e aumentate lentamente le difficoltà.

  • Se il vostro corre e scappa via, non correte dietro a lui, perchè potrebbe vederlo come un gioco.

    Piuttosto che corrergli dietro, correte nella direzione opposta, facendogli capire che venire da voi è un gioco molto divertente.
    Potreste magari utilizzare il suo giocattolo preferito.

  • Se il vostro è un cane da caccia, avrete bisogno di un più lavorare soprattutto sul tono della voce, magari aiutandovi con un fischio.

E se la parola scelta non è più efficace?

Prima di iniziare una formazione sul richiamo, è importante scegliere una parola che non è associata ad un evento negativo, come dopo un rimprovero.

Se la parola scelta non funziona, cambiatela con una nuova e rifate la formazione dall'inizio con il nuovo ordine.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi