Sabato 25 Febbraio 2017

Prurito nel cane: cause e cure

  • Pubblicato il:  02/02/2016
Foto Prurito nel cane: cause e cure

Il prurito del cane è definito come una sensazione sgradevole della pelle che provoca il desiderio di grattarsi. Il prurito è un sintomo, non una diagnosi o una malattia specifica.

Le cause

Le cause più comuni del prurito nel cane sono:
- presenza di parassiti
- infezioni
- allergie
Collegamenti sponsorizzati

Ci sono molte malattie della pelle che inizialmente causano prurito. Il prurito può svilupparsi a causa di infezioni batteriche o micotiche secondarie.
Un cane che presenta prurito si gratterà più o meno intensamente, cercherà di mordersi e leccarsi la pelle.

Se il prurito scompare, la causa è da imputarsi ad un'infezione microbica. Tuttavia, se il prurito del cane è immutato o ricompare ad intermittenza, la causa più probabile potrebbe essere un'allergia. Le cause più comuni del prurito allergico sono causate da punture di insetti, da allergie alimentari o da una reazione ad alcuni allergeni presenti nell'ambiente, come i pollini, muffe, o polvere. La sensibilità alle punture di insetti è facilmente identificabile.

I cani con prurito stagionale stanno probabilmente reagendo agli allergeni stagionali mentre cani con prurito continuo possono aver sviluppato una allergia alimentare. L'allergia alimentare è confermata o esclusa applicando una dieta dissociata consigliata dal veterinario. Per aiutare il veterinario ad isolare l'allergia alimentare, è necessario seguire la dieta prescritta con attenzione ed evitare di somministrare prelibatezze che non rispettano la dieta.
Test allergologici e un test cutaneo intradermico mostrano l'antigene responsabile da esposizione o contatto, ma sono inefficaci nell'individuare un'allergia alimentare.

Diagnosi

Il prurito può essere generalizzato o limitato ad una zona specifica. Il veterinario effettuerà uno studio completo della pelle e un esame fisico. Parassiti, tra cui gli acari e le pulci, sono la prima causa possibile che il veterinario cercherà di escludere.
Successivamente, il veterinario indagherà se vi sono malattie infettive della pelle. Infezioni batteriche e micotiche sono molto comuni nel cane e possono causare prurito intenso.
Le infezioni sono spesso accompagnate dalla progressiva perdita di peli e da un odore anomalo della pelle. Se si sospetta un'infezione batterica o fungina, il veterinario spesso prescriverà un ciclo di 21 - 30 giorni di antibiotici.

Trattamento del prurito del cane

ll successo del trattamento del prurito nel cane dipende dalla corretta diagnosi della causa scatenante. Qualora la causa non può essere individuata, o nel caso in cui il trattamento della malattia non risolve il prurito, richiederanno la prescrizione di farmaci specifici. Farmaci anti-prurito comunemente prescritti includono gli antistaminici, i glucocorticoidi, e acidi grassi essenziali.

Trattare il prurito del cane con antistaminici è la prassi comune, ma il loro successo è molto variabile. Gli antistaminici più comunemente usati includono hydroxyzine cloridrato, difenidramina, amitriptilina cloridrato, cetirizina, e fexofenadina. Una prova terapeutica di 7 / 10 giorni con un antistaminico è necessaria per vederne i primi benefici.

I glucocorticoidi appartengono alla famiglia degli steroidi anti-infiammatori. Essi sono spesso considerati i farmaci più efficaci nel trattamento del prurito. Tuttavia, questi farmaci possono causare effetti collaterali, tra cui fame eccessiva, sete e di conseguenza minzione frequente. Questi farmaci sopprimono anche la funzione delle ghiandole surrenali e aumentano il rischio di diabete e delle infezioni del tratto urinario.
Questi farmaci sono prescritti solo in circostanze limitate. L'uso di glucocorticoidi per controllare il prurito causato dalle infezioni è inadeguato.

Gli acidi grassi essenziali sono raramente efficaci come agenti anti-prurito; tuttavia, spesso possono avere successo se usati in combinazione con antistaminici o steroidi in quanto possono aumentare l'efficacia degli antistaminici e degli steroidi.



Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi