Martedi' 28 Marzo 2017

Sterilizzare il Coniglio: quando e perchè

  • Pubblicato il:  19/08/2016

Ci sono molti vantaggi per cui vale la pena sterilizzare o castrare un coniglio.
In primo luogo, un coniglio sterilizzato può vivere una vita più lunga e sana, riducendo molto il rischio di sviluppare cancro e infezioni e del tratto urinario.

In secondo luogo, un coniglio castrato diventa più docile e facile da gestire.

Collegamenti sponsorizzati

Le loro abitudini distruttive diminuiscono un po', così come il loro istinto a spruzzare, ma non perdono la loro natura affascinante e maliziosa.

I conigli sterilizzati e castrati sono più facili da tenere a casa per il loro comportamento più calmo, e, ovviamente, non correrete il rischio di ritrovarvi una cucciolata non preventivata di coniglietti.

Quando si deve sterilizzare il coniglio?

Quando i conigli maschi sono tra i 3 e i 5 mesi di vita, sono abbastanza pronti per essere castrati.

Le conigliette invece sono generalmente sterilizzate tra i 4 e i 6 mesi di età, cioè quando raggiungono la maturità sessuale.

Quando i conigli raggiungono i 5-6 anni possono essere considerate troppo vecchi per essere sterilizzati o castrati.
Conigli troppo giovani o troppo vecchi sono a più alto rischio di complicanze di intervento chirurgico.

Clicca per ingrandire le foto

Come avviene le sterilizzazione del coniglio

La sterilizzazione è una procedura eseguita su conigli femmine al fine di rimuovere gli organi riproduttivi.
La procedura avviene attraverso l'addome. I vasi sanguigni che portano il tratto riproduttivo sono legati e l'organo riproduttivo viene rimosso.
Al coniglio verranno applicati alcuni punti di sutura per chiudere la ferita.


La sterilizzazione che viene eseguita su conigli maschi viene effettuata rimuovendo i testicoli.
Il veterinario farà un'incisione nello scroto e toglierà i testicoli.

Fino a tre settimane dopo l'intervento chirurgico il coniglio maschio può ancora mantenere sperma all'interno del suo corpo. Per questo motivo, un maschio appena castrato deve essere tenuto ugualmente lontano da conigli femmine intatte, durante questo periodo.

Per eseguire la sterilizzazione del coniglio è necessario trovare un veterinario esperto, e assicuratevi che abbia avuto già esperienza con i conigli.
Parlate con il veterinario su cosa fare per preparare il coniglio prima dell'intervento chirurgico e come fare nei giorni seguenti all'intervento.

Quando tornate a casa, assicuratevi di monitorare il coniglio per evidenziare cambiamenti nel comportamento, quali il poco appetito, problemi ai punti di sutura o segni di infezione della ferita.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi