Martedi' 28 Marzo 2017

Tumori più comuni nel Gatto

  • Pubblicato il:  10/08/2016

Secondo recenti studi 1 gatto su 5 è a rischio di cancro nel corso della sua vita. I gatti possono sviluppare molti degli stessi tumori osservati negli esseri umani:

- linfoma
- leucemia
- cancro mammario (seno)
- cancro della pelle

I 3 tipi di cancro nel gatto più comuni sono il linfoma, sarcoma dei tessuti molli e il carcinoma a cellule squamose.

Collegamenti sponsorizzati

Linfoma nei gatti

Il linfoma è il tumore più comune visto nei gatti.
E' un tipo di cancro nel sangue che si verifica quando i linfociti proliferano in maniera incontrollata. I linfociti sono globuli bianchi che proteggono il corpo dalle infezioni .

Nei gatti, il linfoma colpisce in genere questi organi:
- intestino
- cavità nasale
- linfonodi
- reni
- fegato

Il virus della leucemia felina (FeLV) è una delle principali cause di linfoma nei gatti. Pertanto, il vaccino contro la FeLV non solo protegge i gatti dalla malattia, ma indirettamente li protegge anche contro alcune forme di linfoma.

Oltre ad essere quindi evitabile, il linfoma è anche uno dei tumori più curabili.
La chemioterapia è il trattamento standard per la maggior parte delle forme di linfoma e i gatti trattati di solito hanno una buona qualità di vita.

Il linfoma è in genere molto sensibile alla chemioterapia e gli studi dimostrano che fino al 75% dei gatti trattati con farmaci chemioterapici possono avere una remissione del tumore.

Clicca per ingrandire le foto

Carcinoma a cellule squamose nei Gatti

Il carcinoma a cellule squamose (SCC) è un altro tipo di cancro abbastanza comune nei felini.

Attacca in genere la pelle nelle parti maggiormente esposte, come ad esempio sulle orecchie, naso e palpebre, e soprattutto nei gatti bianchi in climi soleggiati.

La prognosi è buona se individuato e trattato precocemente.
Allo stesso modo può essere evitato se i gatti sono tenuti in casa e protetti dai raggi ultravioletti del sole.

Questo tipo di cancro può svilupparsi anche in bocca, e le forme orali rappresentano il 10% del cancro nei gatti.

E' un tumore aggressivo, in particolare quelli orali ed hanno una prognosi sfavorevole, nonostante il trattamento.
Fortunatamente, i ricercatori stanno studiando nuovi trattamenti che possono migliorare la qualità della vita per i gatti con questo tipo di tumore.


Fibrosarcoma nei gatti

Il fibrosarcoma è un altro cancro comune nei gatti.
E' un tumore aggressivo che si sviluppa da tessuto connettivo fibroso.

Il fibrosarcoma a volte si può sviluppare intorno al sito di una iniezione di alcuni farmaci.

E' spesso stato associato con iniezioni di :
- vaccini
- corticosteroidi
- antibiotici
- insulina
- fluidi sottocutanei

Il verificarsi di questa complicanza è abbastanza rara, stimata in 1 caso ogni 10.000 / 30.000 vaccinazioni.
Quando non può essere evitata, il trattamento per il fibrosarcoma è la chirurgia aggressiva, con o senza radioterapia o chemioterapia.

Come aiutare il Gatto a combattere il cancro

Per aiutare il vostro gatto a vincere la battaglia contro il cancro, bisogna familiarità con i segni e sintomi più comuni del cancro e di portarlo a regolari visite veterinarie.

Il veterinario può valutare eventuali "gonfiori e avvallamenti," e individuare i segni sottili della malattia.
Può anche suggerire ulteriori test, come esami del sangue, delle urine, radiografie, o una biopsia se sospetta un tumore.

Tra le visite, bisogna essere attenti per eventuali cambiamenti fisici o comportamentali nel gatto e segnalarli immediatamente al veterinario.

I recenti progressi nel campo dell'oncologia veterinaria ci hanno permesso di trattare tumori che erano precedentemente incurabili.
È importante sapere che negli animali, la qualità della vita è il più importante trattamento del cancro.

I protocolli di trattamento oncologici negli animali sono meno aggressivi rispetto all'uomo e, quindi, gli effetti collaterali sono lievi.
Il veterinario potrebbe anche fare riferimento ad un oncologo veterinario, che ha accesso ai più recenti protocolli di trattamento e può anche suggerire studi clinici in corso che potrebbero aiutare il vostro gatto.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi