Sabato 25 Febbraio 2017

Epatite (infiammazione del fegato) nel Gatto

  • Pubblicato il:  08/11/2016

L'epatite è l'infiammazione del fegato del gatto. Nei gatti, tuttavia, viene anche chiamata colangite o colangioepatite.

In una colangite sono infiammate le vie biliari, mentre in una colangioepatite l'infiammazione colpisce il tessuto che circonda i dotti biliari e in molti casi anche il tessuto epatico.

Collegamenti sponsorizzati

QUALI SONO LE CAUSE DELL' EPATITE NEI GATTI ?

L'epatite nei gatti (infiammazione del fegato) può avere diverse cause.

Oltre ad un metabolismo alterato dal grasso, anche batteri o virus possono causare una epatite nei gatti.
Nel caso di una colangioepatite, i batteri risalgono dall'intestino nel sistema biliare causando infiammazione delle vie biliari e del tessuto circostante, e spesso anche del tessuto epatico.

In una epatite, il fegato del gatto non è in grado di esercitare le sue funzioni metaboliche.

QUALI SONO I SINTOMI DI UN'EPATITE NEI GATTI?

Se il gatto rifiuta il cibo, perdendo rapidamente peso e a volte presenta diarrea e vomito, può essere che abbia in atto una forma di epatite.

Il sintomo più evidente è l'ingiallimento della pelle e delle mucose.
Questa condizione viene comunemente chiamata ittero, in cui vi è una quantità eccessiva di bilirubina (prodotta dalla degradazione dell'emoglobina) nel corpo del gatto.

Clicca per ingrandire le foto

COME VIENE DIAGNOSTICATA L'EPATITE NEI GATTI?

Quando vi sono evidenti sintomi che indicano che il gatto ha un'epatite, il veterinario di solito esegue un esame del sangue, e soprattutto alcuni test per la funzionalità epatica.

Il medico può anche eseguire una radiografia e una ecografia per rilevare eventuali cambiamenti del tessuto epatico.

Se la diagnosi non è chiara, allora il veterinario potrebbe prelevare un campione di tessuto del fegato (biopsia) per farlo analizzare in laboratorio.

COME VIENE CURATA L'EPATITE NEL GATTO

Come per gli esseri umani, è possibile che l'epatite del gatto possa evolvere in una forma cronica.

In questi casi, i veterinari somministrano cortisone o altri farmaci anti-infiammatori.
L'epatite cronica nei gatti non è curabile.

Nel caso di un'epatite acuta, il trattamento è determinato dalla causa.

Se, per esempio è causata da un'infezione batterica, è possibile trattare e curare il gatto con antibiotici specifici (per esempio, amoxicillina).

Foto epatite gatto
Inoltre, si consiglia di far seguire al gatto una dieta ricca di proteine.

Se l'epatite del gatto si sviluppa in forma grave, può essere necessario alimentare temporaneamente l'animale tramite flebo con aminoacidi (componenti proteici) o glucosio (zucchero).

QUAL'È LA PROGNOSI PER L'EPATITE NEI GATTI?

La prognosi dell'epatite nel gatto dipende dalla causa.

Una lieve epatite acuta nei gatti, se trattata adeguatamente ha un buon decorso.

Nel caso di una epatite cronica la prognosi dipende dalla gravità e dalla condizione generale del gatto.

In molti casi, un gatto affetto da epatite deve seguire una terapia farmacologica per molti.

ALTRI CONSIGLI
Dal momento che l'epatite può avere complicazioni, si consiglia in ogni caso di portare il gatto da un veterinario.

Diarrea, un ingiallimento degli occhi, della pelle e delle mucose (ittero), perdita di appetito, perdita di peso e vomito nei gatti sono possibili sintomi di epatite nel gatto.

Se notate questi sintomi nel gatto, è utile, un veterinario per un consiglio.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi