Martedi' 28 Marzo 2017

Insufficienza renale cronica nel gatto: cause, sintomi e cure

  • Pubblicato il:  23/02/2016
Foto Insufficienza renale cronica nel gatto: cause, sintomi e cure

L'insufficienza renale cronica nel gatto è anche chiamata malattia renale cronica. E' molto comune nei gatti domestici anziani ed è una delle principali cause di morte del gatto. Alcune razze di gatti sembrano essere maggiormente predisposte a sviluppare la malattia renale cronica, tra cui il Maine Coon, Abissini, Persiano, Siamese, Blu russo e birmano.

Collegamenti sponsorizzati

I gatti anziani sviluppano solitamente la malattia renale di pari passo con l'ipertiroidismo.

Cause dell'insufficienza renale cronica nel gatto

Le cause della malattia renale cronica comprendono malformazioni dei reni alla nascita del gatto, la malattia renale policistica congenita, infezioni batteriche croniche dei reni, ipertensione, disturbi del sistema immunitario come il lupus sistemico, l'esposizione a sostanze tossiche, un episodio di malattia renale che può danneggiare gli organi e portare ad una forma cronica, ostruzione delle vie urinarie, e alcuni farmaci, specialmente FANS (anti-infiammatori non steroidei) così come alcuni antibiotici nefrotossici.

Ci sono alcune malattie infettive che possono danneggiare i reni del gatto come la FIV e la leucemia felina. Altre cause sono l'esposizione a metalli pesanti, trauma addominale e il diabete.

Sintomi

Il sangue passa attraverso i reni, e qui viene filtrato attraverso un processo complesso che rimuove i materiali di scarto dal sangue e mantengono le sostanze buone, come le proteine, ​​del siero nel sangue.

I reni regolano anche la quantità di acqua nel sangue e aiutano a mantenere la pressione del sangue nella norma, regolando il sodio. Essi hanno inoltre una funzione regolatrice del calcio e della vitamina D. I reni secernono, inoltre, un ormone chiamato eritropoietina, che stimola il midollo osseo del gatto a produrre globuli rossi.
Quindi, come si può vedere, quando i reni non sono in grado di funzionare normalmente, ci sono molti altri organi del corpo che possono essere influenzati.

Molti sono i sintomi della malattia renale nel gatto, ma possono molto variabili da un felino all'altro. Possono essere lievi e progredire lentamente, oppure possono essere gravi e appaiono all'improvviso.
I sintomi di un problema ai reni possono includere aumento della sete e della minzione, perdite di urina (soprattutto di notte), vomito, diarrea, mancanza di appetito, perdita di peso, depressione, anemia, e la debolezza generale del corpo.
Altri segni meno comuni della malattia renale nel gatto sono frequenti fratture causate dalle ossa indebolite, ipertensione, prurito, emorragia intestinale, lividi sulla pelle e ulcere orali.

Diagnosi dell'insufficienza renale cronica nel gatto

La maggior parte dei sintomi della malattia renale cronica sono presenti in altre malattie, il che rende la diagnosi molto complicata.
Le analisi del sangue di routine sono in grado di rilevare un problema renale cronico in una fase iniziale. Per i gatti più anziani, i test per la funzionalità renale deve essere fatta almeno una volta all'anno.
I risultati degli esami mostreranno se ci sono livelli elevati di prodotti di scarto nel sangue, segno di una funzione renale in declino.

Un esame delle urine è molto importante per fornire informazioni critiche sulla funzione renale, e potrebbe escludere anche una infezione delle vie urinarie, ma, ancora più importante, sarà in grado di quantificare la concentrazione di urina del gatto e rilevare se vengono rilasciate microproteine. Questi sono due dei più comuni segni iniziali della disfunzione renale nel gatto.
I gatti con malattie renali tendono a bere molta acqua, e urinare molto e l'urina risulta molto diluita .

E 'importante controllare la funzione della tiroide soprattutto se il gatto è più vecchio. L'ipertiroidismo spesso si nota in combinazione con l'insufficienza renale, e la sua diagnosi può cambiare il trattamento.

La pressione sanguigna dovrebbe essere controllata dal momento che molti gatti con malattia renale soffrono anche di ipertensione o pressione alta.

Trattamento della malattia renale cronica nel gatto

Gli obiettivi del trattamento per la malattia renale nel gatto sono:
- Controllo dell'uremia (che è l'accumulo di prodotti di scarto azotati nel sangue)
- Ritardare la progressione della malattia
- Mantenere la qualità di vita del gatto a lungo possibile
- La terapia di fluidi è di solito raccomandato inizialmente per evitare la disidratazione, anoressia e vomito. A secondo delle condizioni del gatto, la fluido-terapia può essere somministrata in una struttura veterinaria per via endovenosa, e una volta che il gatto è stabile e reidratato, potrebbe essere continuata a casa.

Alimentazione per i gatti con insufficienza renale cronica

Si raccomanda una dieta ricca di proteine ​​di ottima qualità e con basso contenuto di sodio e fosforo. Il controllo del fosforo e del sodio ha dimostrato di avere un ruolo molto importante nel controllo della progressione della malattia renale nel gatto.

Molti veterinari insistono ancora che una dieta renale deve essere a basso contenuto di proteine, nonostante gli studi invece hanno confermato che con l'invecchiamento gli animali, compresi quelli con malattie renali, hanno bisogno di più proteine. Ma devono essere proteine ​​di altissima qualità.

Quindi, se il vostro gatto sta mangiando cibo di scarsa qualità che è difficile da digerire, dovete subito ridurre la quantità di proteine scadenti dalla dieta.

Tuttavia, se il gatto sta mangiando cibo contenente proteine di qualità, allora una eventuale diminuzione proteica è spesso controproducente e in realtà aggrava i problemi della perdita di peso e cachessia (atrofia muscolare).

I gatti con insufficienza renale dovrebbe mangiare cibo in scatola umido contenente proteine di alta qualità o dovrebbe essere alimentato con una dieta fatta in casa, fresca a ed equilibrata.
Ancora più importante, i gatti con malattie renali devono aver accesso illimitato all'acqua fresca.

Per concludere

Dal momento che la malattia renale è una delle principali cause di morte dei gatti domestici, ma non nei gatti selvatici, dobbiamo chiederci del perché l'insufficienza renale felina nei gatti domestici è diventata di proporzioni epidemiche.

Come abbia detto, l'alimentazione ha un ruolo determinante nel prevenire questa malattia mortale del gatto. Una alimentazione troppo elaborata e con cibo secco per tutta la vita, tossine nell'ambiente, scarsa qualità dell'acqua e troppi vaccini possono fare aumentare lo stress dei reni.

L'approccio migliore per prevenire o gestire la malattia renale è un attento monitoraggio dei reni. Solo così è possibile identificare i rischi e possibili cambiamenti, anche impercettibili, prima che si verifichi l'insufficienza renale del gatto.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Articoli da non perdere

Accedi
Accedi con il tuo Social Network

Oppure usa i tuoi dati di accesso

Error message here!

Hide Password non vadlida!

Hai dimenticato la password?

Hai dimenticato la Password? Inserisci la mail di accesso e ti invieremo una nuova password.

Mail non valida !

Torna al Login

Chiudi