Giovedi' 23 Novembre 2017

Alitosi nel Cane: cosa fare

  • Pubblicato il:  12/07/2016
Foto Alitosi nel Cane: cosa fare

Sicuramente a volte avrete sentito un cattivo odore sgradevole dopo che il vostro cane ha sbadigliato. Questo fenomeno viene comunemente chiamato alitosi nel cane.

Collegamenti sponsorizzati

Alitosi o alito cattivo è un problema assai comune nei nostri amici cani, non sempre grave, perché non sempre implica una causa patologica, e può essere risolto se il proprietario si attiene ad alcune semplici misure dietetiche di carattere igienico.

Se il vostro cane soffre di alito cattivo è importante prima di tutto escludere qualsiasi causa patologica.

In questo articolo vi aiuteremo a risolvere questo fastidioso problema consigliandovi alcuni suggerimenti per evitare l'alitosi nei cani.

Le cause dell'alitosi canina

L'alitosi canina può essere causata da una cattiva igiene orale e dietetiche o da disturbi patologici.

Cause igienico-dietetiche: di ​​solito l'alitosi è causata da scarsa igiene orale e / o da cattive abitudini alimentari.

Disturbi patologici dell'alitosi possono essere causati da infezioni orali o da malattie del fegato, dei reni o del sistema digestivo. In questi casi, l'alito cattivo è associato anche ad altri sintomi tipici della patologia che causano l'odore sgradevole.

In assenza di una malattia è possibile trattare l'alitosi facilmente e in modo naturale, agendo sul cibo, con integratori alimentari e con la corretta e costante pulizia orale del cane.

Collegamenti sponsorizzati

Abitudini alimentari contro l'alitosi

Per evitare l'alitosi nel cane è importante agire a volte sul cibo. Seguire questi suggerimenti per combattere l'alitosi attraverso il cibo:

- 1) Una dieta ricca di carne può causare l'alito cattivo, perché alcuni resti di cibo rimasti sui denti vengono attaccati da batteri, che causano il cattivo odore. Cercate di evitare questo alimento nella misura più ampia possibile.

- 2) Optare sempre per alimenti secchi , perché il cibo secco è il cibo che lascia meno residui sui denti, e inoltre aiuta a prevenire la formazione del tartaro e della placca.

- 3) La ciotola per il cibo deve essere sempre pulita, se ci sono avanzi in putrefazione possono contribuire negativamente all'insorgere del cattivo odore.

Gli integratori alimentari contro l'alitosi

In aggiunta al cibo possiamo inserire alcuni integratori alimentari che possono aiutare il cane a prevenire l'alitosi.

Si tratta di integratori alimentari sotto forma di snack per cani che contengono sostanze che aiutano a mantenere una corretta igiene orale. Inoltre, questi prodotti sono ben accetti dal cane, sia per la loro forma che il loro gusto.

Si possono anche usare giocattoli specifici per cani in gomma naturale, adatti per mantenere i denti puliti.

Guarda il Video

Come lavare i denti al Cane
Come lavare i denti al Cane

Igiene orale del Cane

Sappiamo come sia importante fare il bagno al nostro cane, tagliare le unghie, mantenere il loro mantello in buone condizioni.
Tutto questo fa parte di una routine igienica che non può essere trascurata, ed anche la pulizia dentale deve far parte di questa routine.

Uno dei migliori consigli per prevenire l'alitosi nel cane è di pulire in modo regolare i denti del cane, usando uno spazzolino da denti.

E' importante non usare un dentifricio per esseri umani, poiché contengono fluoro, che è altamente velenoso per i cani. In ogni negozio di animali è possibile trovare un dentifricio e uno spazzolino adatto per il vostro animale.

Quando preoccuparsi

I segnali di allarme che potrebbero indicare che ci sia una patologia in atto sono:

- Odore dolce potrebbe indicare chetosi causata dal diabete
- Alitosi accompagnata da ittero (occhi gialli)
- Alitosi accompagnata da vomito o diarrea
- Mancanza di appetito e l'alitosi orale possono indicare un'infezione.

Se si nota uno qualsiasi di questi sintomi non esitate ad andare dal veterinario di fiducia per analizzare lo stato dei denti del vostro cane e procedere con una pulizia dentale, se necessaria.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere