Lunedi' 23 Ottobre 2017

Amikacina (Amiglyde-V) - Farmaci per Cani e Gatti

  • Pubblicato il:  08/08/2016
Foto Amikacina (Amiglyde-V) - Farmaci per Cani e Gatti

L'Amikacina, comunemente nota con il nome Amiglyde-V®, è un antibiotico semi-sintetico derivato dalla kanamicina, componente che appartiene alla famiglia degli antibiotici aminoglicosidi.

Questo antibiotico agisce su batteri sensibili inibendo la sintesi delle proteine, con conseguente morte della cellula batterica.

Collegamenti sponsorizzati

Farmaci simili sono la Gentamicina, Kanamicina e la Neomicina.

E' utilizzato nei cani e gatti per il trattamento di alcune infezioni batteriche gravi.
L'Amikacina è efficace contro i batteri ma non è efficace contro funghi e virus.

Come con altri aminoglicosidi, l'amikacina viene espulsa dai reni e può causare danni ai reni.
E' un farmaco da prescrizione e può essere somministrata solo dietro la supervisione del veterinario.

Collegamenti sponsorizzati

Uso di Amikacina per cani e gatti

Amikacina è usata per trattare alcune infezioni batteriche gravi.
Non deve essere utilizzata nelle infezioni di routine a causa della potenziale tossicità.

Precauzioni ed effetti collaterali

Amikacina può causare effetti collaterali in alcuni animali.

Non deve essere usata in animali con ipersensibilità nota o allergia al farmaco.
Amikacina deve essere evitata in animali con malattie renali, disidratazione, malattie neuromuscolari, febbre o sepsi.

A causa della potenziale tossicità, amikacina deve essere somministrata con estrema cautela in animali molto giovani.
Amikacina è stata segnalata per la sua tossicità irreversibile dell'orecchio interno con conseguente perdita dell'udito.
Inoltre, amikacina può causare danni ai reni.

Potrebbe interagire con altri farmaci come la furosemide, amfotericina B e alcuni antibiotici.
Nonostante le potenziali controindicazioni, amikacina a volte è l'unico farmaco efficace contro alcune infezioni batteriche.

Dosaggio di amikacina per cani e gatti

Amikacina è disponibile solo in forma iniettabile in concentrazione da 50 e 250 mg.

Il farmaco non deve mai essere somministrato senza prima consultare il veterinario.

- Nei cani la dose tipica è da 5 a 11 mg / kg per via endovenosa, intramuscolare o sottocutanea da 2 a 3 volte al giorno.

- Nei gatti la dose tipica è da 5 a 11 mg / kg per via endovenosa, intramuscolare o sottocutanea 3 volte al giorno.

Guarda il Video

Video che spiega come somministrare un farmaco al Cane
Video che spiega come somministrare un farmaco al Cane

La durata di somministrazione dipende dalla condizione da trattare, dalla risposta al farmaco e dallo sviluppo di eventuali effetti collaterali.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere