Venerdi' 4 Dicembre 2020

Azitromicina (Zithromax) - Farmaci per Cani e Gatti

Foto Azitromicina (Zithromax) - Farmaci per Cani e Gatti

L'Azitromicina, meglio conosciuta con il nome di Zithromax® (Pfizer) e comunemente come "Z-pack" negli esseri umani, è un farmaco che viene utilizzato nei cani e gatti per il trattamento di infezioni dermatologiche, infezioni delle vie respiratorie e infezioni urogenitali.


L'Azitromicina è derivata dalla eritromicina ed appartiene alla sottoclasse degli antibiotici macrolidi contenenti azoto nell'anello macrolide.

Batteri sensibili a questo farmaco sono: Staphylococcus Aureus, streptococchi vari, Haemophilus, alcuni Bacteroides, Borrelia burgdorferi, alcune specie di Mycoplasma, e alcune specie di Chlamydia.

Tramite somministrazione orale, l'azitromicina viene assorbita rapidamente e distribuita in tutto il corpo.
La biodisponibilità dell'azitromicina è del 97% nei cani e del 58% nei gatti.

La rapida distribuzione dell'azitromicina nei tessuti determina livelli significativamente più elevati nei tessuti che nel plasma.
L'emivita dell'azitromicina è lunga (nei cani anche fino a 90 ore, mentre nei gatti varia da 13 a 72 ore).

Il farmaco subisce qualche metabolismo epatico, ma la maggior parte di una dose somministrata viene escreto immodificato nella bile.

L'Azitromicina è un farmaco da prescrizione e può essere somministrato solo dopo un consulto con il veterinario.

Usi di Azitromicina in cani e gatti

Il farmaco viene in genere utilizzato per il trattamento delle infezioni causate da microrganismi sensibili quali:
- Infezioni dermatologiche
- Infezioni delle vie respiratorie
- Infezioni urogenitali
- Otite media

Precauzioni ed effetti collaterali

Azitromicina non deve essere somministrata in animali con nota ipersensibilità o allergia al farmaco o ad altri antibiotici macrolidi.
Inoltre, dovrebbe essere usata con grande cautela in presenza di malattia epatica.

- Effetti collaterali gastrointestinali possono includere vomito, diarrea, o dolori addominali.

- Angioedema e ittero colestatico sono stati riportati (raramente) negli esseri umani trattati.

- Aritmie cardiache, tra cui tachicardia ventricolare, possono essere scatenate dall'uso di Azitromicina.

- Possono verificarsi anche disfunzione renale, inclusi nefrite interstiziale e insufficienza renale acuta ed epatica.

Interazioni farmacologiche

L'Azitromicina può elevare i livelli sierici di digossina.
Quando viene somministrata insieme ad ergotamina o diidroergotamina possono verificarsi effetti tossici.

Non deve essere somministrata in animali in trattamento con Pimozide e Cisapride o altro antibiotico macrolide.
Antiacidi orali riducono l'assorbimento di azitromicina.

Dosaggio di Azitromicina per cani e gatti

L'Azitromicina viene commercializzata in:
- Compresse: 250 mg, 500 mg, 600 mg
- Polvere per iniezione: 500 mg (liofilizzato) in flaconi da 10 ml
- Polvere per sospensione orale: 100 mg / 5 ml, 200 mg / 5ml

Farmaco non deve mai essere somministrato senza prima consultare il veterinario.

- Nei cani, la dose usuale è di 5 a 10 mg per kg, per via orale una volta al giorno per un massimo di 7 giorni.
- Nei gatti, il dosaggio usuale è 5 a 15 mg per kg, per via orale ogni 12 a 24 ore per un massimo di 7 giorni.

Guarda il Video

Come dare una pillola al Cane?
Come dare una pillola al Cane?

La durata della somministrazione dipende dalla condizione da trattare, dalla risposta al farmaco e dallo sviluppo di eventuali effetti collaterali.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->