Venerdi' 15 Novembre 2019

Un cane sopravvive a 17 proiettili e diventa cagna da terapia

E' Maggie, la protagonista di questa storia, che possiamo dirlo, è viva per miracolo. Ha subito la crudeltà umana ma si è ripresa dimostrando un grande esempio di forza. Leggi la sua storia!!


Maggie è sopravvissuta a 17 colpi di pistola

Nata in Libano, è lì che ebbe inizio il suo calvario. E' stata trovata legata, con una mascella rotta, incinta e con un orecchio mozzato. E non solo quello. Era stata picchiata e colpita a fucilate per ben 17 volte, privandola totalmente della vista.

Fortunatamente, la persona che l'ha trovata ha chiesto aiuto e Maggie è stata salvata.

La povera cagnolina ha subito molti interventi, ma ha combattuto con tutte le sue forze ricevendo la sua ricompensa: è stata adottata da una giovane donna che vive a Brighton (Inghilterra). La sua vita è completamente cambiata!

cane maggie

Una seconda possibilità per Maggie

Ora Maggie, 5 anni, sa cos'è la felicità e questo grazie a Kasey Carlin, la ragazza che le ha dato una nuova vita.

Non solo le ha dato una casa e tutto il suo amore, ma l'ha trasformata in una celebrità su Instagram. Hai già più di 250.000 follower!

Le lezioni di vita che Maggie dà a chiunque conosca la sua storia l'hanno resa ufficialmente una cagna da terapia. Ora va negli ospedali, nelle università, nelle case di cura, ecc. dove trasmette il suo amore a chiunque ne abbia bisogno.

La Pet-therapy è una terapia in cui vengono utilizzati i cani per stimolare un recupero più rapido ad alcuni problemi fisici, mentali ed emotivi.

Il personaggio di Maggie e la sua storia sono un il migliore esempio per tutti, soprattutto considerando che nonostante sia stato l'essere umano a ferirla in modo così brutale continua a dare amore e a prendersi cura delle persone. Non è meraviglioso?

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->