Venerdi' 20 Ottobre 2017

Cefoxitina (Mefoxin) - Farmaci per cani e Gatti

  • Pubblicato il:  01/03/2017
Foto Cefoxitina (Mefoxin) - Farmaci per cani e Gatti

La cefoxitina, meglio conosciuta come Mefoxin®, è un farmaco utilizzato nei cani e gatti.

Si tratta di un antibiotico, somministrato per via parenterale, attivo contro un'ampia gamma di batteri gram-positivi e gram-negativi, comprese le specie anaerobiche.

Le cefalosporine, in genere hanno una maggiore attività contro i batteri gram-negativi rispetto alle penicilline.

Collegamenti sponsorizzati

Microrganismi Gram-positivi che sono suscettibili alla cefoxitina sono: Staphylococcus aureus, Staphylococcus epidermidis, beta-emolitico e altri streptococchi (Streptococcus fecalis è resistente), specie di micobatteri, e Streptococcus pneumoniae.

Organismi gram-negativi sensibili sono: Eikenella corrodens (beta-lattamasi ceppi negativi), Escherichia coli, Klebsiella, Haemophilus influenzae, Proteus mirabilis, Morganella morganii, Proteus vulgaris, e specie Providencia .

Organismi anerobici sensibili sensibili sono: Peptococcus niger, specie Peptostreptococcus, Clostridium spp e Bacteroides .

La sua azione antibiotica si ottiene attraverso l'inibizione della sintesi mucopeptide nella parete cellulare batterica. Dopo la somministrazione endovenosa i livelli ematici di picco della cefoxitina si raggiungono rapidamente (~ 5 minuti) ed è ampiamente distribuita in tutti i tessuti. La sua emivita nell'uomo è 40 - 60 minuti e viene eliminata sostanzialmente dai reni.

Cefoxitina non è efficace contro le infezioni causate da parassiti (vermi intestinali), acari, virus o funghi.

La cefoxitina è un farmaco da prescrizione e può essere somministrata solo sotto la supervisione di un veterinario.

Collegamenti sponsorizzati

Usi di Cefoxitina per cani e gatti

Cefoxitina è usata sia nei cani che nei gatti per trattare una varietà di infezioni batteriche, tra cui:

- infezioni del tratto respiratorio
- infezioni tratto urogenitale
- infezioni intra-addominali
- setticemia
- infezioni ossee e articolari
- infezioni cutanee
- profilassi perioperatoria

Precauzioni ed effetti collaterali

Cefoxitina può causare effetti collaterali in alcuni animali.

Non deve essere usata in animali con ipersensibilità nota o allergia ad altre cefalosporine, e va somministrata con cautela in pazienti sensibili ad altri antibiotici beta-lattamici.

Può verificarsi dolore sul sito dell'iniezione.

Durante il trattamento con cefoxitina, la flora gastrointestinale dell'animale può risentirne, causando diarrea.
Alte dosi di cefoxitina possono provocare nefrotossicità, neurotossicità, epatite e trombocitopenia.

La dose di cefoxitina viene spesso ridotta negli animali con una funzione renale compromessa.

Interazione con altri farmaci

LA Cefoxitina può interagire con altri farmaci, soprattutto altri antibiotici.
Se viene miscelata con aminoglicosidi, possono verificarsi problemi. Questi farmaci devono quindi essere somministrati separatamente.

Dosaggio di Cefoxitina per cani e gatti

Il farmaco non deve mai essere somministrato senza aver prima consultato il veterinario.

La dose usuale varia da 10 a 30 mg / kg ogni 6 a 8 ore per via sottocutanea, intramuscolare o endovenosa per cani e gatti.

Dopo aver ricevuto cefoxitina, molti animali vengono mandati a casa con una prescrizione di cefalosporina orale, simile alla cefoxitina.

Guarda il Video

Video che spiega come somministrare un farmaco al Cane
Video che spiega come somministrare un farmaco al Cane

La durata della somministrazione dipende dalle condizioni del paziente, dalla risposta al farmaco e dallo sviluppo di eventuali effetti collaterali.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento