Sabato 24 Giugno 2017

Dolore alle ossa del Cane: cause e cure

  • Pubblicato il:  16/02/2016

Problemi articolari nel Cane

I principali problemi che provocano dolore alle ossa del cane possono essere di causati durante lo sviluppo o da malattie degenerative.
Tra i problemi dello sviluppo ricordiamo per esempio l'anomalo accrescimento dei giunti dell'anca e del gomito.
Collegamenti sponsorizzati

I problemi degenerativi coprono una serie di fattori, ma il più comune, che è anche la causa più comune dell'artrite nei cani, è il problema del legamento crociato, in cui il legamento degenera nel tempo o si rompe, causando instabilità e l'artrosi secondaria.

Segni di problemi articolari

La maggior parte delle volte le persone notano che il loro cane è restio all'esercizio fisico ed hanno più difficoltà nelle attività comuni. Per esempio il cane potrebbe avere problemi a salire sul divano, o a salire e scendere le scale.
Piano piano si procede verso una palese zoppia, dove il cane tende a tenere l'arto in su. Queste sono le cose più comuni che si notano e raramente nella prima fase il dolore è palese. Di solito è un processo lento ma costante.

Razze più inclini a lesioni articolari

In generale, l'aumento delle dimensioni ed il peso è sempre un fattore di rischio per i problemi articolari.
Ci sono anche alcune razze che possono sviluppare problemi osteo-articolari come i Terranova, che hanno la più alta prevalenza di degenerazione del legamento crociato rispetto alle altre razze.
I Rottweiler hanno più problemi al ginocchio e alla caviglia. I Bovaro del Bernese sono più soggetti alla displasia del gomito.

Clicca per ingrandire le foto

Trattamenti più comuni per l'artrosi e i problemi articolari

I trattamenti sono vari. Di solito si dividono in trattamenti chirurgici e non-operatori. Trattamenti chirurgici possono variare dalla pulizia artroscopica fino alla totale sostituzione dell'articolazione.

Sul lato non chirurgico, ci sono diverse terapie. Innanzitutto, che poi è quella che ha il maggior effetto sul lato non-chirurgica, è la gestione del peso e la condizione fisica. Si cercherà di mantenere il cane in un peso ideale in modo da diminuire le sollecitazioni sulle articolazioni. Inoltre mantenersi in forma aiuta a ridurre l'infiammazione perché il grasso è una fonte di infiammazione delle articolazioni.

Con la condizione fisica si cerca di aumentare la massa muscolare del cane per proteggere le articolazioni e migliorarne la vitalità in generale.

Poi ci sono vari tipi di farmaci, integratori, e additivi alimentari. Per i farmaci, ci sono anti-infiammatori, analgesici e antidolorifici.

Ci sono aziende che producono cibo di qualità spesso formulati per la salute delle articolazioni. Tra gli additivi che possono aiutare le articolazioni ricordiamo gli oli di pesce, che aiutano a ridurre l'infiammazione, e la glucosamina e la condroitina.

Cosa fare per prevenire le lesioni articolari nel cane

Se state per acquistare un cucciolo, e soprattutto se state per acquistare un cucciolo di razza, controllate i problemi di salute di quella razza, e controllate che il pedigree del cane specifico. La maggior parte dei problemi articolari del cane hanno una forte componente ereditaria. Un buon allevatore avrà tutte queste informazioni e voi avete tutto il diritto di chiedere.

Il passo successivo è mantenere il cane al giusto peso forma e in buona condizione fisica per tutta la vita. Buon cibo, esercizio fisico, e la robustezza muscolare sono la chiave di successo in qualsiasi cane

Il vostro veterinario deve valutare le articolazioni del cane almeno una volta all'anno per escludere un inizio di patologie ossee. Lavorate sul rafforzamento del corpo ed eviterete problemi in futuro.

Vitamine e additivi per aiutare il cane

Studi hanno dimostrato che alcuni degli additivi, come la glucosamina e la condroitina aiutano quando vi è in atto l'artrite . Non è una cura preventiva e curativa ma è un buon supplemento nella gestione non chirurgica o post-operatoria e può rallentare la progressione dell'osteoartrite.
Poi ci sono gli oli di pesce, che in realtà sono anti-infiammatori e generalmente hanno meno effetti collaterali rispetto ai farmaci.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere