Venerdi' 15 Novembre 2019

Cosa fare quando il gatto sta per partorire?

I gatti di solito partoriscono da soli, quindi di solito non bisogna fare nulla. A volte, però, possono sorgere complicazioni, quindi è meglio non lasciare la gatta da sola in questo momento così importante. Come bisogna comportarsi durante la nascita dei gattini? Come prepararsi?


Come prepararsi per una nascita?

Cominciamo a parlare dei preparativi che bisognerebbe fare prima che la nostra gatta partorisca.

SALA PARTO PER GATTI
Prima di tutto, bisogna organizzare una sala parto adeguata per il gattino. Se non lo facciamo, sarà lui a trovare un posto dove dare alla luce i suoi cuccioli. Anche se dal nostro punto di vista questo posto potrebbe sembrare perfetto, in realtà non sempre lo sarà per lui.

Quali caratteristiche deve avere una sala parto per gatti?

  • Scegliete una stanza dove il gatto possa partorire in tranquillità e in silenzio

  • La temperatura della stanza deve essere calda, perché i gattini neonati non possiedono ancora un efficiente sistema di termoregolazione

  • Posizionate una cesta o un piccolo box (importante che siano morbidi) abbastanza grande da consentire alla madre e ai suoi cuccioli di sentirsi a proprio agio

  • Il tutto deve essere facile da pulire in modo da poter garantire condizioni igieniche per gattini e madre

  • Il contenitore deve avere un bordo che possa impedire ai nuovi mici di lasciare il nido troppo presto

Cosa serve per fare una sala parto per il gatto? Teoricamente, possiamo anche usare una scatola di cartone o una scatola di legno con pareti lisce. La scelta migliore - a nostro avviso - sarebbe acquistare un lettino pronto in un negozio di animali. I migliori sono quelli in tessuto, riempiti con spugna, morbidi, comodi per gli animali e facili da pulire anche in lavatrice.

Non è necessario mettere altri cuscini al momento del parto perché sono a abbastanza morbidi. È vero che una traversa o qualcosa di simile assorbe il sangue e liquidi amniotici, ma la gatta potrebbe scalciare e seppellire i neonati.

Alcuni gatti preferiscono le sale parto coperte perché si sentono più sicuri. Scegliete un modello con ampio ingresso che consenta un facile accesso ai gattini.

Vale la pena preparare il tutto qualche settimana prima in modo che la futura madre abbia il tempo di abituarsi al nuovo ambiente. Infatti, bisogna sapere che non è sempre così semplice: ci sono gatte che rifiutano ostinatamente di entrare nella nuova tana.

allattare gattino

Come comportarsi durante una nascita?

Se volete assistere al parto probabilmente passerete alcune notti insonni. Molti gatti partoriscono proprio di notte , probabilmente perché è il momento più calmo della giornata.

LA NOSTRA PRESENZA DURANTE IL PARTO
A causa del rischio di complicanze durante il parto, è bene farsi aiutare da qualcuno. Nel caso in cui qualcosa vada storto, possiamo chiedere il suo aiuto, e questo potrebbe salvare la vita della mamma e dei cuccioli.

La nostra presenza è raccomandata soprattutto per la prima volta. Possono fare molti errori e potrebbero anche non essere in grado di prendersi cura dei neonati.

L'affermazione secondo cui le gatte che danno alla luce i loro cuccioli non tollerano la presenza umana è vera solo per quei gatti che vivono in uno stato semi-selvatico. I gatti domestici, molto affezionati ai loro proprietari, cercano quasi sempre la compagnia delle persone.
DIAMO CONFORTO AL GATTINO
La presenza del proprietario incoraggia la gatta a partorire. Molti vogliono essere toccati e accarezzati. Confortarli è il nostro compito principale. Quando non ci sono complicazioni e il gattino riesce perfettamente da solo, non abbiamo bisogno di fare altro.
POSSIAMO TOCCARE I GATTINI
Non abbiate paura di toccare i neonati e persino di tenerli in mano! Anzi, alcuni pensano che sia importante farlo in modo che già dalla nascita possano conoscere il nostro odore e il nostro tocco, che ricorderanno, e quindi saranno più attaccati a noi.

I cuccioli che hanno avuto un contatto fisico con il loro umano nella prima infanzia diventano più fiduciosi e amichevoli verso le persone. Quindi, accarezzateli spesso e amateli fin da subito!!
TAGLIO DEL CORDONE OMBELICALE
Non bisogna tagliare il cordone ombelicale dei neonati. In condizioni normali, la gatta morde il cordone ombelicale subito dopo la nascita del gattino. Se non siete sicuri, chiamate sempre il veterinario!!
PULIRE I GATTINI APPENA NATI
Un'altra attività che non dobbiamo fare, è pulire i gattini con acqua. La madre del gatto lo farà con la sua lingua.

Questa attività non serve solo all'igiene e alla salute dei più piccoli, ma serve anche a rafforzare il legame tra la madre e i cuccioli appena nati.

Quando chiamare il veterinario?


  • Il gatto ha la febbre
  • Presenza di pus, sangue o altri fluidi che colano dal tratto genitale
  • La nascita è prolungata o sta avvenendo in modo innaturale
  • Il neonato è bloccato nel tratto genitale

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->