Venerdi' 3 Aprile 2020

Il Cane può mangiare Barbabietole?

Foto Il Cane può mangiare Barbabietole?

Posso dare barbabietole al mio cane? Le barbabietole fanno bene o male ai cani? Come sappiamo, ci sono innumerevoli alimenti che, se ben cotti e serviti, sono un ottimo alleato per la salute dei nostri animali.


Le barbabietole sono un'ottima fonte di fibre, sia per l'uomo che per i nostri amici cani. In questo articolo scopriremo i vantaggi più importanti di includerli nella dieta dei nostri amici a quattro zampe.

Barbabietola nella dieta del cane

Tutte le varietà di barbabietole (Beta vulgaris) a noi note derivano da quelle che crescono spontanee in Medio Oriente e nel Mediterraneo. Si tratta di una pianta coltivata appartenente alla famiglia della quinoa o dell'amaranto. L'effetto curativo della barbabietola ci è stato tramandato dai medici dell'antica Babilonia, e Greci e Romani ne seguirono il loro esempio.

Le varietà assumono un carattere agronomico e commerciale. La barbabietola più conosciuta può essere considerata una varietà da tavola e da cibo. Di solito viene consumata dopo la cottura, assumendo sfumature rossastre e rosa.

I due pigmenti responsabili di questo fenomeno sono la betacyanina e betaxantina. Questi sottoprodotti sono completamente innocui, nonostante macchino tutto ciò che toccano.

Le barbabietole sono state utilizzate a lungo come additivo per l'alimentazione animale. La massa viene prodotta a seguito dell'estrazione industriale dello zucchero, diventando un'alimentazione ideale per alcuni animali, compresi i cani.

Barbabietole rosse: un'ottima fonte di fibre.
  • Uno dei maggiori benefici che le barbabietole possono apportare ai nostri cani è la grande quantità di fibre presenti. In questo caso, la fibra contenuta in una dose moderata di barbabietola - sotto forma di polpa o in un mangime di alta qualità - aiuterà a regolare ma motilità intestinale del nostro animale.

Quindi, può essere particolarmente utile in caso di diarrea o costipazione. Le barbabietole migliorano la consistenza delle feci aumentandone il volume e l'umidità. Inoltre, la fibra della barbabietola favorisce una migliore digestione e garantisce un corretto assorbimento dei nutrienti. La barbabietola ha anche un effetto prebiotico e favorisce la crescita della flora intestinale del cane.

Valori nutrizionali delle Barbabietole

Vale la pena ricordare che sebbene le barbabietole non siano una ricca fonte di ferro, sono un ottimo agente ematopoietico, riconosciuto a lungo dalla medicina naturale.

Informazioni nutrizionali sulla barbabietola (in 100 g) crude / cotte
- Valore energetico - 43/44 kcal
- Proteine ​​totali - 1,61 / 1,68 g
- Grassi - 0,17 / 0,18 g
- Carboidrati - 9,56 / 9,96 g (compresi zuccheri semplici 6,76 / 7,96)
- Fibra - 2,8 / 2,0 g

Vitamine
- Vitamina C - 4,9 / 3,6 mg
- Tiamina - 0,031 / 0,027 mg
- Riboflavina 0,040 / 0,040 mg
- Niacina - 0,334 / 0,331 mg
- Vitamina B6 - 0,067 / 0,067 mg
- Acido folico - 109/80 µg
- Vitamina A - 33/35 UI
- Vitamina E - 0,04 / 0,04 mg di
- Vitamina K - 0,2 / 0,2 µg

Minerali
- Calcio - 16/16 mg
- Ferro - 0,80 / 0,79 mg
- Magnesio - 23/23 mg
- Fosforo - 40/38 mg
- Potassio - 325/305 mg
- Sodio - 78/77 mg
- Zinco - 0,35 / 0,35 mg

Fonte dei dati: Database nazionale dei nutrienti dell'USDA per riferimento standard

Barbabietole: altri benefici per il cane

Oltre alle fibre, le barbabietole rosse contengono molti altri nutrienti e ingredienti necessari per la salute del nostro animale. Ad esempio, tra i minerali più presenti in questa pianta si trovano: magnesio, sodio e potassio. Tutti sono considerati macronutrienti necessari per coordinare varie funzioni muscolari, neuronali e neurologiche.

Quando si tratta di vitamine, le barbabietole rosse non sono da meno. Contengono acido folico, noto anche come vitamina B9, che insieme alla vitamina B12 sono essenziali per la formazione dei globuli rossi. L'acido folico previene alcune malattie del feto, motivo per cui è particolarmente utile per le donne in gravidanza.

Le barbabietole, inoltre, contengono anche vitamine A e C.
  • La vitamina A, ricca di retinolo o acido retinoico, è essenziale per la vista, il mantenimento epiteliale della pelle e persino la riproduzione.
  • La vitamina C è importante anche per la funzione ossea e dentale, sebbene l'assunzione eccessiva di questa vitamina non sia necessaria per i cani, in quanto sono in grado di sintetizzarla da soli.
  • Inoltre, le barbabietole aiutano a normalizzare i livelli di colesterolo e contrastano la calcificazione dei vasi sanguigni.
  • Le barbabietole sono le verdure più efficaci contro il cancro.

Come possiamo vedere, il contributo nutrizionale della barbabietola rossa nei cani è estremamente importante e benefico per la loro salute.

Ricetta per cani con barbabietole

Ingredienti:
- 3 barbabietole di medie dimensioni
- 1 tazza di quinna bollita
- 5 cucchiaini di formaggio di capra o ricotta a basso contenuto di grassi
- 2 cucchiaini di olio d'oliva
- qualche goccia di aceto di mele naturale (biologico, biologico)

Preparazione:
- lavare le barbabietole e cuocerle fino a renderle morbide
- lasciarle raffreddare, quindi tagliatele a cubetti
- gli altri ingredienti vanno mescolati, evitando di aggiungere sale

Le quantità giornaliere sono:
- Cani di peso 5-10 kg: 1 cucchiaino
- Cani di peso 10-20 kg: 1 cucchiaino / 1 cucchiaio
- Cani di peso 20-40 kg: 1 cucchiaio / 2 cucchiai
- Cani di peso maggiore a 40 kg: 2 cucchiai

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->