Lunedi' 18 Novembre 2019

L'ossitocina, l'ormone dell'amore, unisce cani e persone

Secondo un recente studio i cani si "connettono" emotivamente così profondamente con noi che i loro ormoni si "sincronizzano" con i nostri. Questo studio si aggiunge alla crescente evidenza che cani e umani si collegano consciamente e inconsciamente, a tal punto da influenzare anche i loro livelli ormonali.


I cani si sincronizzano con gli umani

Quando un cane e il suo padrone si guardano negli occhi, entrambi godono di una scarica di ossitocina che rafforza il legame affettivo tra loro, come dimostrato dalla ricerca dell'Università di Sagamihara (Giappone) di Azabu presentata sulla rivista Science.

Questo ormone è la chiave per rafforzare il legame emotivo tra madri e bambini quando si guardano negli occhi durante l'allattamento. Gli autori della ricerca hanno concluso che i cani si sono adattati al circuito neurale umano che si è evoluto per rafforzare il legame tra madri e neonati.

Oltre alla sua importanza durante l'allattamento, l'ossitocina è coinvolta anche nel sentimento di appartenenza a un gruppo sociale, nelle relazioni di coppia e nel comportamento sessuale. È un ormone che induce sentimenti positivi di affetto.

sentimenti cane uomo

I dati della ricerca

I ricercatori dell'Università di Azabu hanno monitorato trenta persone mentre interagivano con i loro cani. Un primo studio ha rivelato che le persone che affermano di amare di più i loro cani sono quelle che guardano di più i loro occhi, il che suggerisce che l'aspetto è importante nella relazione tra le due specie.

Ma i risultati più interessanti della ricerca sono quelli dei test sull'ossitocina, che sono stati eseguiti da campioni di urina prima e dopo l'interazione tra persone e cani. Più un cane osserva il suo padrone più aumenta il livello di ossitocina sia nella persona che nel cane.

Un esperimento paritario eseguito con i lupi allevati da una persona non ha rilevato alcun aumento significativo dell'ossitocina. Pertanto, il legame a base di ossitocina tra cani e persone deve essersi evoluto di recente, si pensa negli ultimi mille anni.

In un altro esperimento, i ricercatori hanno somministrato ossitocina a un gruppo di cani prima che interagissero con i loro padroni. Ciò ha causato un aumento del livello di ossitocina nelle persone e il fatto che i cani le guardavano di più. Un fenomeno simile si osserva quando l'ossitocina viene somministrata a padri e madri di bambini piccoli, il che provoca un aumento dell'ormone anche nei loro bambini.

Conclusione

"I cani hanno approfittato della nostra sensibilità da genitori, imitando comportamenti come guardarsi negli occhi, per stimolare sentimenti gratificanti e atteggiamenti protettivi"; lo due ricercatori della Durham Duke University (USA).

Questo mutuo adattamento tra cani e persone spiega che hanno acquisito familiarità con i gesti umani che sono molto più difficili da imparare per le scimmie (che sono specie più vicine a noi) o per i lupi (che hanno un'intelligenza simile ai cani).

Pertanto, i cani rispondono in modo naturale a gesti umani di interazione sociale come puntare un dito, seguire la direzione dello sguardo o reagire correttamente a parole come "vieni" o "siediti". I cani hanno molto di più da dirci sulla cognizione e su noi stessi, di quanto molti avrebbero immaginato.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->