Venerdi' 17 Novembre 2017

Trasportare un Pesce in sicurezza

  • Pubblicato il:  24/03/2016
Foto Trasportare un Pesce in sicurezza

Se avete bisogno di trasferire un pesce da un'altra parte, come ad esempio portarlo dal veterinario o in un nuovo acquario, ecco alcuni consigli per aiutarvi a farlo in modo sicuro.

- Cercate di toccare il pesce il meno possibile. Utilizzate una rete a maglia fine o un sacchetto di plastica per catturare il pesce dal suo acquario.

Collegamenti sponsorizzati

Una volta preso, è necessario mettere il pesce in un contenitore di plastica pulito e che non è mai stato esposto a sostanze chimiche tossiche come candeggina, fertilizzanti, detergenti o pesticidi.

Contenitori di yogurt grandi o gelati vanno bene. Per i pesci più grandi potete usare i classici refrigeratori da picnic.

Il contenitore provvisorio deve contenere circa un terzo di acqua e due terzi d'aria, chiuso in modo sicuro per evitare che il pesce possa saltare fuori durante il trasporto.

Sacchetti di plastica trasparenti e resistenti, legati con elastici o nastro adesivo, possono pure andare bene per brevi tragitti.

Collegamenti sponsorizzati

Visite dal veterinario

E' buona norma portare con sé un paio di litri in più d'acqua dall'acquario nel caso in cui il veterinario decida di anestetizzare il pesce. In questo modo, avrete acqua di scorta "pulita" per il ritorno a casa.

Si dovrebbe comunque portare un campione di acqua separato (circa un litro) a parte, per permettere al veterinario di analizzarla.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere