Mercoledi' 24 Maggio 2017

Displasia dell'anca del Cane

  • Pubblicato il:  05/06/2015

Che cosa è displasia dell'anca nel Cane?

La displasia dell'anca nel cane è una malattia ereditaria derivante da una non corretta conformazione dell'articolazione dell'anca.

La testa del femore e la cavità acetabolare del cane non si adattano perfettamente causando l'usura e la possibile rottura dolorosa.
Collegamenti sponsorizzati

Quali sono le cause della displasia dell'anca del cane

Ci sono due cause primarie di displasia dell'anca nel cane, quella genetica e quella alimentare.

I geni coinvolti non sono stati ancora individuati, ma si ritiene possa coinvolgere più di un gene.

I progressi nella ricerca nutrizionale hanno dimostrato che la dieta gioca un ruolo importante nello sviluppo della displasia nel cane.

I cuccioli di cani appartenenti alle grandi razze (in genere superiore a 25Kg.), per ridurre il rischio di displasia, devono essere svezzati con una dieta controllata soprattutto fino al primo anno di vita.

Come faccio a sapere se il mio cane ha la displasia dell'anca?

Alcuni casi di displasia dell'anca del cane sono così lievi che non si nota nessun sintomo, ma se il vostro cane sembra rigido o dolente nel momento di alzarsi, debole nella parte posteriore, titubante nel fare qualche movimento (per esempio stare in piedi sulle zampe posteriori o salire le scale), è necessario portarlo subito dal veterinario.

Quando iniziano a manifestarsi i primi segni di displasia nel Cane?

Ogni caso è diverso, e dipende dal cane.

La displasia dell'anca nel cane può iniziare a svilupparsi in cuccioli di cinque mesi e peggiorare con l'età, o non apparire affatto fino alla vecchiaia. In molti casi, però, la malattia si manifesta negli anni di maturità e in quelli geriatrici.

Come viene diagnosticata la displasia dell'anca nel Cane?

Una valutazione per la displasia dell'anca probabilmente verrà fatta tramite un esame fisico, radiografie e test manuali sul fianco del vostro cane.

L'unico metodo infallibile per diagnosticare la displasia dell'anca nel vostro cane è attraverso una radiografia dell'anca e del bacino per esaminare la struttura dell'articolazione.

Anche se un cucciolo nato con una predisposizione genetica alla displasia dell'anca apparirà normale nelle prime fasi di sviluppo, il veterinario probabilmente consiglierà di aspettare fino all'età di due anni per un esame completo a raggi X.

Naturalmente ogni situazione è diversa, quindi consultatevi con il vostro veterinario, non appena si notano segni di zoppia nel cane.

Clicca per ingrandire le foto

Quali cani sono più a rischio di displasia?

La displasia dell'anca comunemente colpisce di più le razze grandi, tra cui Pastori Tedeschi, Rottweiler, Retriever, Bulldogs, Alani e San Bernardo.

Tuttavia, i cani di tutte le razze e di tutte le dimensioni sono sensibili a questa malattia ereditaria.

Come può essere trattata la displasia nel Cane?

Poiché la displasia è causata da un difetto ereditario, non esistono prodotti che possono prevenirne lo sviluppo.

Ci sono diverse opzioni chirurgiche, tra cui la sostituzione completa dell'anca. I nuovi progressi della chirurgia hanno portato a recuperi straordinari in ben il 95% dei casi.

Le due tecniche chirurgiche più comuni per la displasia dell'anca del cane sono la protesi totale dell'anca e la osteotomia della testa del femore (UFAB).

Tuttavia, una combinazione tra dieta sana, il mantenimento del peso normale, l'esercizio fisico, massaggi, soggiornare la notte in zone calde e secche, l'uso di anti-infiammatori e farmaci antidolorifici, possono aiutare il cane a gestire la patologia.

Solo il vostro veterinario vi consiglierà un programma di antidolorifici quotidiano per il vostro cane.

Qual'è il miglior esercizio per i cani con displasia dell'anca?

Camminare con andatura moderata può contribuire a rafforzare i muscoli vicini all'articolazione.

Il vostro veterinario può consigliarvi di provare inizialmente con due passeggiate di 20 minuti ogni giorno.

Come regola generale, evitare di farlo saltare e di farlo correre per lunghe distanze.

Se è possibile, prendete in considerazione il nuoto, che gli permette di aumentare la massa muscolare, senza sollecitare l'articolazione.

Una corretta alimentazione può aiutare il cane con displasia dell'anca?

Il peso svolge un ruolo importante in questa patologia.

Il peso eccessivo può aggiungere tensione alle articolazioni dell'anca del cane, quindi assicurarsi che il cane segua una dieta sana, soprattutto se appartiene ad una grande razza.

Cosa posso fare per alleviare il dolore del cane affetto da displasia dell'anca?

Parlate con il vostro veterinario per i seguenti suggerimenti:

  • Applicare una bottiglia di acqua calda per 15 minuti due volte al giorno.

  • Massaggiare i muscoli intorno le articolazioni dell'anca, strofinando delicatamente con un movimento circolare con la punta delle dita per dieci minuti al massimo.

    Fate attenzione a come reagisce il cane. Se il massaggio sembra irritare l'anca del vostro cane, fermatevi.

  • L'Aspirina tamponata può alleviare il dolore, ma parlare con il veterinario per il giusto dosaggio, ed effetti collaterali.
    Di recente ci sono molti antidolorifici che possono aiutare a il vostro cane ad alleviargli le sofferenze.

    Per esempio l'uso di Adequan, un farmaco prescritto per alleviare il dolore e l'infiammazione e può aiutare anche a riparare la cartilagine danneggiata.

  • Mettere il cane lontano da fonti umide e temperature fredde.

  • Mettete qualche tappeto o moquette se avete pavimenti scivolosi: I cani con displasia dell'anca hanno spesso difficoltà su pavimenti scivolosi.

  • Se possibile acquistate un letto ortopedico per il cane.

Come si può prevenire la displasia dell'anca del cane?

L'unico vero metodo di prevenzione è l'allevamento selettivo.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere