Mercoledi' 24 Maggio 2017

Ipotiroidismo nel gatto: cause e cura

  • Pubblicato il:  06/06/2016

Le ghiandole tiroidee sono dei piccoli organi che si trovano vicino alla laringe, nel collo del gatto.
In tutti i mammiferi, la tiroide svolge un lavoro fondamentale nella regolazione del metabolismo basale con la produzione di un ormone chiamato tiroxina.

Collegamenti sponsorizzati

Anche se l'ipotiroidismo è una condizione abbastanza comune negli esseri umani, l'ipotiroidismo spontaneo nei gatti è raro.

L'ipotiroidismo nei gatti è in genere causato da un trattamento inadeguato dell'ipertiroidismo, una condizione assai più comune nei gatti. La cosa migliore per identificare la causa di eventuali sintomi insoliti nel vostro gatto è un check-up completo dal veterinario.

Tipi di Ipotiroidismo nel Gatto

Il tipo più comune di ipotiroidismo felino è l'ipotiroidismo iatrogeno che è quando la funzione tiroidea di un gatto è troppo bassa a causa di un trattamento per la tiroide iperattiva. Altri tipi che possono verificarsi sono l'ipotiroidismo spontaneo e l'ipotiroidismo congenito.

IPOTIROIDISMO IATROGENO
Se al gatto è stato diagnosticato un ipertiroidismo (una iperattività della tiroide), ci sono quattro modi per trattare la malattia, e sono::

- Trattamento con metimazolo, un farmaco che sopprime la funzione della tiroide
- Intervento chirurgico per rimuovere la tiroide
- Trattamento con I-131, un farmaco radioattivo che inibisce la ghiandola tiroidea
- Una dieta a basso contenuto di iodio

Mentre la chirurgia è quasi sempre evitata, il trattamento con I-131 è una tecnica molto efficace e i gatti di solito rispondono molto bene.
Dopo il trattamento per l'ipertiroidismo, il veterinario deve necessariamente monitorare i livelli della tiroide del gatto per assicurarsi che il trattamento ha funzionato.

Nei primi mesi dopo il trattamento, è normale avere livelli ormonali della tiroide al di sotto del range standard. Questo non indica necessariamente l'ipotiroidismo, ma può essere causato da eventuali cellule tiroidee rimaste in circolo.

Se la funzione tiroidea del vostro gatto rimane bassa per un certo tempo dopo il trattamento con I-131 o un intervento chirurgico, il veterinario può decidere di trattare l'ipotiroidismo iatrogeno.

I sintomi dell'ipotiroidismo iatrogeno tali da indurre in trattamento includono:
- Letargia
- Aumento di peso
- Valori renali elevati

I gatti con ipotiroidismo iatrogeno e malattie renali possono avere tassi di sopravvivenza più lunghi se vengono trattati con ormoni tiroidei di supplementazione.

IPOTIROIDISMO SPONTANEO
Quando la funzione della tiroide diminuisce senza una causa, questo condizione si chiama ipotiroidismo primario o spontaneo.
E' molto rara nei gatti, e i sintomi includono:

- Letargia profonda
- Bassa temperatura corporea
- Scarsa crescita dei peli
- Croste sulla pelle
- Gonfiore del viso
- Aumento di peso
- Diminuzione dell'appetito

IPOTIROIDISMO CONGENITO
Anche questa è una rara forma di ipotiroidismo felino.
In questi casi il gattino è nato con un difetto nella ghiandola tiroidea che limita la sua capacità di produrre tiroxina.

I sintomi dell'ipotiroidismo congenito includono:
- Crescita stentata
- Testa rotonda e le gambe corte
- Letargia
- Stipsi
- Bassa temperatura corporea
- Bassa frequenza cardiaca
- Denti da latte persistenti
- Intolleranza al freddo

Clicca per ingrandire le foto

Che altro potrebbe essere?

Se il vostro gatto mostra i sintomi dell'ipotiroidismo felino, ci sono probabilità che si tratti di un'altra patologia, in quanto l'ipotiroidismo felino è molto raro.

Altre cause di aumento di peso, letargia e debolezza, perdita di appetito, e modifiche alla pelle e del pelo nei gatti potrebbe essere causate da:

- Diabete mellito
- Ipertiroidismo
- Iperadrenocorticismo (malattia di Cushing)
- Cancro
- Malattia del fegato
- Malattie renali

Come viene diagnosticato l'ipotiroidismo felino?

In genere, per diagnosticare l'ipotiroidismo felino sono utilizzati esami del sangue per misurare i livelli degli ormoni tiroidei.

Tuttavia, se il vostro gatto non mostra sintomi compatibili con l'ipotiroidismo, il livello degli ormoni della tiroide possono risultare comunque inferiori.
Questa condizione si chiama sindrome del malato eutiroideo e può essere notata con qualsiasi altra malattia.

La funzione tiroidea rimane normale, nonostante i livelli ematici bassi e per questo non c'è bisogno di un trattamento.

Il trattamento dell'ipotiroidismo felino

L'ipotiroidismo in sé non è una malattia pericolosa per la vita del gatto, ma può contribuire ad accelerare eventuali malattie renali nei gatti anziani.

Il trattamento per l'ipotiroidismo felino consiste nella diminuzione del farmaco utilizzato per il trattamento di ipertiroidismo o nell'integrazione di ormoni tiroidei nei gatti che hanno avuto un intervento chirurgico o sono stati sottoposti a terapia I-131 per l'ipertiroidismo.

Il farmaco più utilizzato è chiamato L-levotiroxina. Il vostro gatto dovrà assumere questo farmaco per il resto della sua vita.

La buona notizia è che la terapia ormonale sostitutiva per l'ipotiroidismo iatrogeno nei gatti di solito mostra segni di efficacia nel giro di poche settimane. Per i gatti con ipotiroidismo spontaneo o congenito, la prognosi non è ancora chiara perché questa condiziona è molto rara.

Collegamenti sponsorizzati
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.
Condividi questo Articolo su:

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere