Mercoledi' 20 Gennaio 2021

Malocclusione Dentale nel Coniglio e come curarla

  • Pubblicato il:  01/05/2015
  • Valutazione:  

I conigli sono animali erbivori, il che significa che si sono evoluti nel corso degli anni per avere nutrimento dalle piante e principalmente dal fieno. Erba, foglie e altre piante sono dure e contengono microcristalli di silice che prevengono numerose patologie a carico dei denti, come la malocclusione dentale.


Come i cavalli, anche conigli, per natura, adorano brucare per diverse ore al giorno. Si calcola che i denti del coniglio crescono in media 12cm l'anno.

Quando ai conigli viene meno questo tipo di alimentazione (come il fieno, erba e verdure), i denti non vengono consumati in modo corretto e possono crescere storti e in lunghezza smisurata.

Le cause

Le cause più comuni dei problemi ai denti nel coniglio possono essere:

  • Alimentazione scorretta (dieta poco equilibrata di fieno ed erbe varie)

  • Carenza di calcio e vitamina D. Questo può far "ammorbidire" le ossa del viso.

  • Genetiche (malattie ereditarie o genetiche e malattie acquisite dell’osso)

  • Traumatiche (cadute accidentali e colpi violenti possono causare disallineamenti e deformazioni ai denti e alle radici)

Nei conigli più anziani la malocclusione è spesso accompagnata da altri problemi dentali, come ascessi ed eccessiva crescita dei molari che interferiscono con gli incisivi e fanno pressione sui dotti lacrimali.

I Sintomi

Tra i sintomi possiamo annoverare:

  • Diminuzione dell'appetito con conseguente perdita di peso.

  • Salivazione abbondante o accumulo di cibo sotto il mento, nei pressi di labbra.

  • Difficoltà e riluttanza nel mangiare cibi duri.

  • Grumo sulla guancia esterna, sotto l'occhio.

  • Lacrimazione oculare e feci molto più piccole di colore più scuro.

  • Irregolarità degli Incisivi (sollevate dolcemente il labbro superiore per controllare gli incisivi). Se questi sono irregolari, con molte probabilità anche i molari saranno anormali.

Come curare la Malocclusione dentale

Spesso è necessario ricorrere ad una radiografia per valutare lo stadio della malformazione.

A secondo della gravità la maggior parte delle diagnosi complete non possono essere eseguite in un coniglio sveglio, pertanto è necessaria l'anestesia. Il controllo del dolore è un'altra parte importante del trattamento del mal allineamento.


In anestesia, il veterinario proverà a limare le anomalie del dente. Se c'è in atto un'infezione o un ascesso prescriverà anche un cura a base di antibiotici per via orale. Superata l'infiammazione si potrà optare anche per una rimozione chirurgica completa.

Problemi dentali, come la malocclusione, e ascessi sono malattie che devono essere trattati da un veterinario competente che abbia esperienza con i conigli.

La cosa fondamentale da ricordare è che il coniglio non tornerà mai al 100% come prima, ma evitare il trattamento chirurgico esporrà il coniglio al progressivo peggioramento della condizione, con ulteriore sofferenza per il povero animale.

I conigli hanno altri denti oltre gli incisivi?

I quattro grandi denti frontali dei conigli sono indubbiamente i più famosi, ma i conigli hanno anche molari e premolari che, situati nella regione più interna della bocca, servono a masticare. Gli incisivi, invece, vengono usati principalmente per afferrare e tagliare i cibi.

Quindi, quanti denti ha un coniglio? I conigli sono lagomorfi e non roditori, contrariamente a quanto molti pensano, perché hanno quattro incisivi superiori (e non due, come i roditori). In tutto, i conigli hanno 28 denti (sei incisivi e 22 pre-molari e molari), tutti in continua crescita per tutta la vita.

Come controllare i denti al coniglio

Prendete con cura il coniglio e con il pollice e l'indice della vostra mano premete delicatamente sulle guance, cercando di fargli aprire la bocca in una posizione simile a quella di un sorriso.

Adesso potete osservare anomalie strutturali e valutare eventuali sovrapposizioni degli incisivi superiori a quelli inferiori. Nei conigli giovani, se si inizia subito un'alimentazione corretta soprattutto a base di fieno, l'allineamento può correggersi in poche settimane.

Se i denti inferiori creano attriti o collidono in modo innaturale con i denti superiori, il problema potrebbe persistere e aggravarsi.

Se i denti del coniglio diventano eccessivamente lunghi, di solito i denti inferiori che crescono verso l'esterno rispetto ai denti superiori. Dal momento che i denti di questi piccoli animali crescono molto velocemente, bastano solo pochi mesi affinchè i denti diventino eccessivamente lunghi.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Come valuti questo articolo?

   7  Persone hanno inserito un Commento

Giuseppe Tagliano01/03/2019 | Rispondi

Ciao a tutti! Ieri ho controllato il mio coniglio nano e ho notato che ha i denti lunghi e storti. Ho controllato due volte e sono abbastanza sicuro che non si allineano correttamente e che i suoi incisivi inferiori stanno crescendo sopra quelli superiori e in diagonale. Sono consapevole del fatto che dovrei portarlo dal veterinario per farglieli tagliare ma in questo momento vorrei evitargli questo stress.

Mi chiedevo anche se qualcuno ha tolto i denti al proprio coniglio, quanto costa il trattamento, quanto dura la guarigione e se il veterinario prescrive farmaci dopo l'intervento.

Qualsiasi consiglio o commento sarebbe utile!!

Rizzio Aurelio18/03/2019 | Rispondi

Uno dei miei conigli ha avuto 3 interventi di rimozione degli incisivi, e purtroppo sono cresciuti storti ogni volta. Il prezzo è stato di 50 euro per intervento.

Finilio Audace08/03/2019 | Rispondi

Il costo dipende molto dalla posizione e dalla struttura veterinaria. L'unico modo per scoprirlo è andare dal veterinario e fare una visita. Posso dirti che per il mio coniglio una semplice limatura degli incisivi mi è costata 40 euro.

Carmen Fisilla03/03/2019 | Rispondi

Quando la mia coniglietta ha avuto problemi agli incisivi anteriori l'ho portata dal veterinario e ci sono voluti solo una decina di minuti. Alla modica cifra di 30 euro!

Teresa Longhitano02/03/2019 | Rispondi

Se il problema riguarda solo i denti anteriori, il vet li taglierà facilmente. Non è necessaria l'anestesia, quindi di solito non costa molto. Ci sono alcuni miei amici che hanno un coniglio con i denti anteriori in pessime condizioni e che hanno deciso di farli rimuovere. Non sono sicuro del costo ma possono provare a chiedere!

Carlo Mazzaglia01/02/2019 | Rispondi

Salve! i denti del mio coniglio sono molto storti. Sono così lunghi e che da qualche giorno riesce a malapena a chiudere la bocca e mi hanno consigliato di portarlo dal veterinario per farli limare. Attualmente ha 7 mesi, ma aveva già i denti storti da quando l'abbiamo preso (circa 2 mesi fa).

Ho letto su alcuni siti web che i conigli giovani soffrire di denti lunghi e storti, ma che in genere si raddrizzano quando saranno più grandi. Non sono sicuro di cosa fare!

Giusy Tropea02/02/2019 | Rispondi

Se sono storti, rimarranno sempre storti. Puoi comunque portarlo dal veterinario e farli tagliare o fare. Non eseguire questa operazione a casa, ma fallo fare al medico. Questo perchè si corre sempre il rischio di rompere il dente e peggiorare la situazione.

Ultimi Articoli