Sabato 18 Novembre 2017

Allergia al Glutammato: sintomi e trattamento

  • Pubblicato il:  20/01/2017

Il glutammato monosodico (MSG) è usato come additivo alimentare per esaltare i sapori.
Molti credono che possa causare effetti collaterali anche se questa affermazione è basata su aneddoti e studi clinici limitati.

Allora, qual è la verità sul glutammato? E' davvero così dannoso come vogliono farci credere?

Collegamenti sponsorizzati

Studi clinici sul Glutammato

Nonostante le preoccupazioni, decenni di ricerca non sono riusciti ancora a dimostrare una relazione tra MSG e alcune gravi reazioni sull'uomo.

Nel 2014, la Clinical Research Nutrition ha presentato uno studio sul legame tra MSG e alcune reazioni allergiche in un piccolo gruppo di persone che soffrono di orticaria cronica.

La maggior parte dei sintomi erano lievi, ed erano:
- formicolio della pelle
- mal di testa
- sensazione di bruciore al petto

Dosi maggiori di glutammato hanno mostrato invece sintomi più marcati, ma è poco probabile che tali dosi si possano trovare in ristoranti o in alimenti commerciali.

La sicurezza del glutammato monosodico è però discutibile nei bambini.
Uno studio del 2011 ha rivelato un legame tra il glutammato e bambini con dermatite.

cibo e glutammato

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Sintomi e diagnosi

Tra gli effetti collaterali provocati da MSG che potrebbero verificarsi, ci sono:
- mal di testa
- orticaria
- congestione nasale
- dolore toracico lieve
- intorpidimento o bruciore soprattutto intorno alla bocca
- gonfiore del viso
- sudorazione

I sintomi più gravi possono includere:
- dolore al petto
- palpitazioni
- fiato corto
- gonfiore in gola
- anafilassi

Il medico può chiedervi se avete mangiato qualche cibo contenente MSG nelle ultime due ore.
Una rapida frequenza cardiaca, il ritmo cardiaco anormale, o una riduzione del flusso d'aria ai polmoni possono confermare un'allergia a MSG.

Trattamento

La maggior parte delle reazioni allergiche al glutammato sono lievi e regrediscono da sole.
I sintomi più gravi, come l'anafilassi, richiedono però un trattamento di emergenza, a volte con la somministrazione di epinefrina (adrenalina).

Chiamate il medico o andare al pronto soccorso più vicino se si verificano uno dei seguenti sintomi:
- fiato corto
- gonfiore delle labbra o della gola
- palpitazioni
- dolore al petto

Il miglior trattamento per una allergia alimentare è quello di evitare di mangiare l'alimento contenente l'allergene incriminato.
Tuttavia, il glutammato è un ingrediente presente in molti tipi di alimenti, soprattutto nei cibi ricchi di proteine, quali:
- carne
- pollame
- formaggio
- pesce

glutammato
Le persone allergiche al MSG dovrebbero evitare questi cibi confezionati e trasformati (leggere sempre le etichette sulle confezioni), ed optare per cibi crudi tra cui frutta, verdura e carni biologiche.

Altre sostanze da evitare sono:
- carni secche
- estratti di carne
- scorte di pollame
- proteina idrolizzata

Conclusioni

Solo una piccola parte della popolazione sviluppa una reazione al MSG, e la maggior parte sono generalmente lievi.

Provare a eliminare gli alimenti elencati sopra se sospettate un'allergia da MSG.
Siate prudenti con i bambini e adulti con storie mediche complesse fino a quando ulteriori ricerche ne confermano la sicurezza.

Il medico può prescrivere su una dieta rigorosa di prevenzione e prescrivere dosi di adrenalina nel caso di gravi reazioni.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento