Martedi' 12 Dicembre 2017

Migliori animali domestici per bambini

  • Pubblicato il:  15/10/2017

Quando una famiglia decide di adottare un animale, la scelta deve essere presa in modo consapevole e tenendo conto di diversi aspetti.

Collegamenti sponsorizzati

Dall'età di 4-5 anni, molti bambini iniziano a chiedere un animale, un compagno con cui giocare e da curare. Tuttavia, molti non sanno cosa significa avere un animale a casa, la cura che richiedono, l'aspettativa di vita di questi animali e le rinunce e sacrifici che questa scelta comporta.

Pertanto, l'ultima decisione spetta ai genitori, poiché solo loro i maggiori responsabili dell'animale. Il bambino può aiutare nella cura dell'animale, ma non può prendersi cura di tutto nè ha le possibilità economiche per farlo.

"Non bisogna mai comprare un animale per accontentare un semplice capriccio del bambino o se sapete di non poter offrirgli le cure necessarie".

Pensate anche al periodo delle vacanze. Ogni anno migliaia di animali vengono abbandonati quando stanno per arrivare le ferie estive.

Benefici degli animali nei bambini

Avere un animale domestico a casa ha molti vantaggi per i bambini, tra i quali:

  • È stato dimostrato che i bambini che vivono con animali hanno un rischio minore di sviluppare allergie.

  • Conoscere le funzioni naturali degli esseri viventi e avere un amico fedele con cui giocare e curare.

  • Imparare a rispettare gli animali.

  • Stimola i sensi del bambino, migliora il suo umore, sviluppa l'empatia, favorisce l'autostima e l'integrazione sociale. Di solito, i bambini che hanno animali domestici sono più socievoli e interagire con un altro essere vivente aiuta a sviluppare la loro capacità intuitiva.

  • Assegnare al bambino a prendersi cura di un animale, lo aiuterà a comprendere il senso di responsabilità.

  • Ci sono terapie assistite con animali e, inoltre, aiutano a ridurre lo stress. Anche solo accarezzando un animale, il corpo rilascia endorfine che riducono stress e ansia.

  • Aumenta l'attività fisica del bambino e di conseguenza anche la sua salute. Nel caso dei cani, il bambino sarà impegnato spesso nelle passeggiate o a giocare con loro.

Alcuni svantaggi

Avere un animale in casa ha anche qualche svantaggio che bisogna sempre valutare prima di adottare o acquistare. Alcuni di essi sono:

  • Spesso, alcuni animali fanno cattivo odore e, soprattutto quando sono cuccioli, possono rompere mobili e altri oggetti della casa.

  • È una spesa economica di non poco conto che deve essere valutata prima di prendere la decisione di adottare qualsiasi animale (cibo, pulizia, cure veterinarie, ecc.).

  • Può essere un problema quando la famiglia vuole andare in vacanza, poiché la maggior parte dei posti non consente l'accesso gli animali domestici.

  • Alcuni animali possono mordere o graffiare. Per evitarlo, l'animale dovrebbe essere addestrato bene fin da cucciolo.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Quali sono i migliori animali domestici per i bambini?

La scelta dell'animale dipende da quello che desidera la famiglia stessa.

È necessario tener conto di molti aspetti quali lo spazio, il tempo disponibile per prendersi cura dell'animale, le possibilità economiche, l'età dei bambini e il carattere dell'animale.

I migliori animali domestici per i bambini sono: cani, gatti, roditori come criceti o cavie, conigli e pesci.

I Cani

Il cane come animale domestico è un classico. La maggior parte dei bambini, se potessero scegliere, non esiterebbe e decidere per questi amici pelosi.

cani per bambini
I bambini possono portarli a fare una passeggiata, spazzolarli, giocare con loro, dargli da mangiare, ecc.

I cani sono animali sociali e cercano la compagnia umana. Inoltre, sono facili da addestrare e possono imparare trucchi e comandi, e amano e proteggono i piccoli in casa.

Se si sceglie un cane, sceglietene uno di razza medio-grande. I cani troppo piccoli sono molto fragili e il bambino può far loro del male quando cerca di giocare. Inoltre, le razze più piccole spesso evitano i bambini, perché hanno paura di farsi male.

Ricorda inoltre che le femmine sono più docili e pazienti, anche se dipende dal carattere di ogni cane.

Quando si sceglie il cucciolo perfetto da portare a casa è importante conoscere la personalità della razza per capire se è adatto a vivere con i bambini.

Questi animali sono anche quelli che richiedono più cura, come:

  • Hanno bisogno di uscire da casa almeno 2-3 volte al giorno.
  • Comportano una spesa economica maggiore rispetto ad altri animali, come i pesci, che hanno una spesa irrisoria.
  • Non possono trascorrere molto tempo da soli, come quando si va in vacanza.
  • È necessario spazzolarli e fare loro il bagno regolarmente, soprattutto se hanno il pelo lungo.
Se avete deciso di compare un cane a vostro figlio, non perdetevi questo articolo: I cani migliori per i bambini.

I Gatti

I gatti non richiedono la stessa cura dei cani e tante famiglie preferiscono scegliere questi animali. Tuttavia, molti non considerano i gatti gli animali domestici più adatti per i bambini.

gatti per bambini
I gatti possono essere affezionati e cercare la compagnia dei loro proprietari, ma di solito sono animali più indipendenti.

Devono essere trattati con gentilezza e con rispetto, e quando questi animali decidono di non giocare o non vogliono essere coccolati non bisogna insistere.

Se un bambino prende un gatto che vuole stare solo o lo disturba, può ricevere un bel graffio o un morso. Tuttavia, se il bambino è tranquillo, rispettoso e capisce il carattere dei gatti, questi animali possono diventare ottimi compagni.

I Conigli

Il coniglio come animale domestico è diventato di moda negli ultimi anni e molte famiglie hanno lo hanno adottato come compagno dei loro bambini.

conigli per bambini
Questo "piccolo peloso" può vivere in una gabbia e non ha bisogno di tanto spazio. Tuttavia, è importante prenderlo ogni giorno per giocare e correre in casa o in giardino. Può essere accarezzato e tenuto tra le braccia, e può diventare molto affettuoso.

Prima di adottare un coniglietto come compagno di giochi di vostro figlio, bisogna considerare alcune cose:

  • È un animale delicato e potrebbe essere necessario farlo visitare spesso dal veterinario.
  • Quando si lascia libero in casa potrebbe rosicchiare cavi elettrici o mobili, o entrare in un buco dove può farsi del male.
  • Non sono aggressivi ma hanno denti molto affilati, quindi fai attenzione quando sono con i bambini.
  • È importante pulire la gabbia almeno due volte alla settimana e nutrirli con una dieta sana e naturale.

I Pesci

Il pesce può essere l'animale più facile da curare e da mantenere. Proprio per questo, possono essere una buona opzione se si vuole introdurre un nuovo animale in famiglia.

pesci per bambini
Ci sono migliaia di diverse specie di pesci, con una varietà di colori e forme. Per i bambini piccoli il più comune è il pesce rosso, che può vivere da solo ed è molto tranquillo.

Inoltre, non richiedono molto spazio e sono molto economici.

I Criceti

I criceti sono piccoli animali e vivono in gabbie. Non richiedono molta cura e può essere una buona scelta come primo animale del bambino. In questo modo, imparerà ad essere responsabile dandogli da mangiare e pulendolo ogni giorno.

criceti per bambini
I criceti sono animali intelligenti, curiosi e giocosi. Inoltre, sono facili da gestire e sono perfetti per piccoli appartamenti.

Questi animali si riproducono facilmente, quindi è consigliabile acquistarne solo uno, dato che quando sono dello stesso sesso sono costantemente in conflitto tra di loro.

A che età può essere adottato un animale per il bambino?

Quando si acquista o si adotta un animale, è importante tener conto dell'età del bambino. Quindi:

  • Prima dell'età 3 anni i bambini non sono responsabili della cura di un animale. Ma potete iniziare a insegnarglielo.

  • Dall'età di 4 anni il bambino sarà in grado di prendersi cura di alcuni compiti, come l'alimentazione o la pulizia della gabbia o dell'area in cui vive l'animale. A questa età, i criceti e i pesci possono essere una buona scelta, poiché richiedono poca cura.

  • Se il bambino vuole un cane è meglio aspettare fino a quando ha 6 anni. A questa età possono assumersi ulteriori compiti relativi alla cura di questi animali. Come detto in precedenza, questi animali sono più esigenti e richiedono più cura e risorse finanziarie.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento