Martedi' 26 Gennaio 2021

Croccantini per Gatti: cosa contengono?

  • Pubblicato il:  21/05/2015
  • Valutazione:  

Foto Croccantini per Gatti: cosa contengono?

I croccantini per gatti sono costituiti principalmente di carne di vari animali (pollo, manzo, tacchino, coniglio, agnello) o pesce, soprattutto sotto forma di farine animali.


A questi, in proporzioni diverse a seconda dei tipi e delle marche, si alcuni produttori aggiungono molti altri ingredienti. I principali sono: grassi animali, alcuni sali (solfati di ferro, cloruro di sodio e di potassio, ossidi di rame ecc.), vitamine (A (importante per i gatti), quelle del gruppo B, la D e la K), riso, farina di mais e glutine.

La composizione dei croccantini può variare a seconda delle esigenze del gatto.

Ce ne sono di ipocalorici per gatti un po vecchiotti (o che fanno poca attività) o tendenti all’obesità, arricchiti con antiossidanti per mantenere il pelo più lucido, e contenenti fibre vegetali per facilitare la digestione.

Al cibo confezionato veng

ono aggiunti prodotti chimici per aumentarne il sapore, la stabilita', le caratteristiche o l'aspetto.

Gli additivi non hanno valore nutritivo: possono essere usati come emulsionanti, per evitare che l'acqua ed il grasso si separino, come antiossidanti, per prevenire l'irrancidimento del grasso o come coloranti e aromi artificiali, per rendere il prodotto piu' attraente per il consumatore e piu' appetibile per l'animale.

Negli ultimi 25 anni, il vertiginoso aumento di casi di cancro e malattie croniche o degenerative negli animali è direttamente proporzionale all'uso sconsiderato di additivi e conservanti.

Non molti sanno e nemmeno immaginano che la vivisezione viene applicata perfino nell'industria del cibo per gli animali domestici.

La maggior parte delle comuni marche reperibili nei supermercati o nei negozi specializzati testa in modo cruento i propri prodotti, direttamente o tramite istituti di ricerca, per studiarne digeribilità o efficacia nel trattamento di disturbi di salute.

Se i cibi in questione fossero composti esclusivamente da ingredienti naturali e di qualità non sarebbe necessario torturare a morte cani e gatti, renderli obesi per poi tenerli a digiuno per settimane, costringerli a vivere con tubi conficcati nell'addome, privarli dei reni o indurre il malfunzionamento di altri organi, per testare i "benefici" di una dieta.

Il consumatore deve essere messo in grado di poter comprare la propria marca preferita di cibo per animali domestici, sicuro del fatto che il prodotto scelto rappresenti una dieta sana e bilanciata e che non sia stato immesso sul mercato al costo di crudeli esperimenti di cui si diventa automaticamente complici tramite l'acquisto.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Come valuti questo articolo?

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli