Venerdi' 22 Febbraio 2019

Gatti polidattili (con dita in più)

  • Pubblicato il:  22/10/2018

In genere, i gatti hanno 18 dita, cinque sulle zampe anteriori e quattro sulle zampe posteriori. I gatti con la polidattilia, che significa "molte dita", hanno delle dita in più, il che conferisce un particolare fascino a questi piccoli felini.


Questi gatti sono a volte chiamati "Gatti Hemingway", perché il famoso scrittore Ernest Hemingway aveva un debole per i gatti con polidattilia. Il capitano di una nave gli diede il suo primo gatto a sei dita, che chiamò Biancaneve , e oggi circa 40 / 50 gatti con polidattilia vivono ancora nella casa-museo di Ernest Hemingway a Key West, in Florida.

La polidattilia felina si sviluppa quasi sempre sulle zampe anteriori. E' raro vedere un gatto con le zampe posteriori polidattili, soprattutto in tutte e quattro le zampe.

Cause di polidattilia nel Gatto

La polidattilia è un'anomalia fisica congenita causata da una mutazione genetica che "dona" al gatto più dita rispetto al solito. Se uno dei genitori è polidattile e l'altro ha le zampe normale, potrebbero nascere gattini con più dita (dal 40 al 50% di probabilità). La condizione non dipende dal sesso dell'animale o dalla razza.

Di solito non provoca alcun disagio, e le dita in più attraggono molti ammiratori. Storicamente, i marinai consideravano questi gatti, che chiamavano "gatti zingari", portatori di buona fortuna.

polidattilia nel gatto

Curiosità sui gatti polidattili


  • È una mutazione genetica, non una razza. A parte i Maine Coon, che possono avere un alto tasso di polidattilia (vicino al 40%), nessuna altra razza ha maggiori probabilità di avere più dita nelle zampe. Come abbiamo detto, si tratta di una mutazione genetica.

  • Alcuni gatti con polidattilia hanno i "pollici". Nella maggior parte dei casi, le dita dei gatti con la polidattilia sembrano essere più grandi. Nel caso di gatti con polidattilia del pollice, il primo dito (lo sperone) è più grande. Il numero di dita extra può variare; Jake, un gatto da Guinness aveva ben 28 dita.

  • Ipoplasia radiale felina di stato genetico associata a polidattilia. Nella maggior parte dei casi, la mutazione polidattile è innocua (anche se può rendere il taglio delle unghie del gatto una sfida). L'eccezione è quando questa mutazione si verifica insieme all'ipoplasia radiale felina, una condizione genetica che di solito include dita extra, corte e contorte sulle zampe anteriori.

I gatti con polidattilia hanno più problemi di altri?

Quando si vede un gatto con 6 o anche 7 dita sulla zampa anteriore, è possibile subito pensare che la mutazione genetica possa influire negativamente sulla salute del gatto. Ma la verità è che non è così.

In generale, la polidattilia nei gatti è considerata una mutazione naturale benigna. La stragrande maggioranza dei gatti con dita in più non avverte nessuna limitazione sulle capacità fisiche, fa una vita normale, non ha problemi motori e non deve essere operata da un veterinario. Quindi, la polidattilia di solito non è clinicamente importante.

Gli altri animali possono avere la polidattilia?

La polidattilia non è una condizione esclusiva de gatti. Può verificarsi anche in cani, topi, talpe e persino negli esseri umani. Spesso il dito in più non ha giunture ed è solo un dito non funzionale composto solo da tessuto molle e un po' di osso.

È sempre importante tenere le unghie del vostro animale tagliate, ma diventa ancora più cruciale negli animali polidattili. A seconda della posizione delle dita, le unghie potrebbero non usurarsi quando l'animale corre, salta, graffia o scava, sviluppando spesso malformazioni alle zampe.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->