Domenica 19 Novembre 2017

Gatto dominante: cosa fare?

  • Pubblicato il:  11/11/2017
Foto Gatto dominante: cosa fare?

Quando i gatti sono ancora piccoli, bisogna prestare attenzione per evitare che il comportamento dominante possa causare problemi in futuro.

Collegamenti sponsorizzati

I gatti dominanti possono diventare minacciosi verso altri animali domestici e per le persone. Ringhiano, graffiano, mordono e possono rubare cibo e giocattoli di altri animali, agendo spesso in modo aggressivo.

Se questo tipo di comportamento non viene rilevato e affrontato in modo rapido, questi gatti possono traferire questo loro comportamento nei confronti delle persone.

Gatto dominante e sterilizzazione

I gatti che non vengono sterilizzati iniziano a mostrare comportamenti dominanti su altri animali domestici, soprattutto verso i gatti maschi non sterilizzati.

Castrare o sterilizzare il gatto aiuterà a prevenire questo comportamento dominante e ridurrà altri comportamenti tipici come la spruzzatura territoriale.

Se in ​​casa avete più gatti, è importante che siano sterilizzati tutti, anche quelli che non manifestano alcun comportamento dominante. Se avete dei dubbi circa la sterilizzazione del gatto, provate a leggere questo articolo: Perchè dovrei castrare il Gatto?

Collegamenti sponsorizzati

Incoraggiare il comportamento dominante nei gatti

Molti proprietari di gatti, a volte, incoraggiano inconsapevolmente il comportamento dominante del proprio gatto senza rendersi conto di ciò fanno.

Quando un gattino salta, morde e graffia le nostre mani e piedi o altri animali domestici in casa, ci sembra carino. Tuttavia, incoraggiare questo comportamento, non sarà affatto piacevole quando il gatto sarà diventato adulto.

Se si consente al gattino di fare quello che vuole con voi o con altri animali in casa, questo comportamento, inizialmente per gioco, può trasformarsi in un comportamento dominante.

Bisogna, quindi, prestare la dovuta attenzione al comportamento di un gatto, soprattutto quando è ancora un cucciolo.

  • Se avete altri animali in casa, provate a dare le stesse attenzioni ogni giorno.

  • Durante i pasti, date una ciotola di cibo per ogni gatto, in modo che non sviluppino un senso di superiorità rispetto agli altri.

  • Rimanete nella stanza e controllate qualsiasi comportamento dominante, come spingere un altro gatto dalla sua ciotola.

  • In alcuni casi, potrebbe essere necessario dare da mangiare ai gatti in momenti diversi.

Come capire se il gatto è dominante

Di tanto in tanto, un gatto può avere un comportamento dominante su altri animali o persone in casa.

Questo tipo di comportamento è facile da riconoscere: il gatto tende ad attaccare, sbuffare, graffiare o mordere altri animali domestici o persone.

Se un gatto o un gattino inizia a ripetere questo tipo di comportamento, mettetelo in un posto tranquillo e appartato dove può calmarsi. Se il comportamento continua, affrontare immediatamente questo comportamento di dominanza con l'aiuto del vostro veterinario.

Non trattare la dominanza con la dominanza

Molte persone sono tentate di dare punizioni anche fisiche quando il loro gatto tenta di graffiare, mordere ed inizia a mostrare comportamenti aggressivi.

Tuttavia, non bisogna mai alzare le mani al gatto. Cercare di educare il gatto con punizioni fisiche causerebbe solo paura nell'animale, e accentuerebbe il problema. Inoltre, un gatto non capirà il motivo per cui lo state aggredendo o minacciando, e inizierà a vedervi come un nemico.

Se nonostante tutto il gatto continua con il suo comportamento dominante e aggressivo, basta separarlo da tutti gli altri animali per un pò di tempo.

Chiedete al veterinario

Se non potete isolare o gestire il comportamento dominante del vostro gatto da soli, potrebbe essere utile una visita dal veterinario.

Alcuni comportamenti dei gatti adulti possono cambiare improvvisamente in caso di malattia, un'infezione o un trauma. Se non esiste una causa medica di dominanza, il veterinario potrebbe consigliarvi qualche farmaco per trattare l'aggressività del gatto.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere