Venerdi' 19 Aprile 2019

Perchè il gatto si gratta le orecchie?

  • Pubblicato il:  29/09/2018

Se vedete il vostro gatto grattarsi spesso le orecchie, può essere un segno di infezione. Infezioni batteriche, infezioni fungine e parassiti sono noti per causare sintomi come prurito e infiammazione dell'orecchio. Dal momento che le orecchie del gatto sono molto sensibili e inclini alle infezioni, è necessario controllarle periodicamente per identificare eventuali anomalie, e in particolare capire il motivo per cui il gatto si gratta le orecchie.

In questo articolo parleremo delle cause più comuni di prurito alle orecchie nei gatti.

Acari nelle orecchie

Il motivo più comune per cui i gatti si grattano le orecchie è un'infezione da acari. Gli acari sono parassiti che si attaccano il corpo dell'animale e si nutrono degli oli e dei tessuti presenti nel condotto uditivo.

Se il gatto si gratta eccessivamente le orecchie può provocarsi lesioni. Queste ferite portano a infezioni dell'orecchio, che spesso possono degenerare. Infezioni da acari causano dolore e disagio all'animale e devono essere curate il ​​prima possibile.

orecchie gatto

Diagnosi

Per scoprire le cause per cui il vostro gatto si gratta continuamente le orecchie, il veterinario eseguirà un esame fisico completo e si avvarrà di un otoscopio per esaminare il condotto uditivo. L'otoscopio è uno strumento che usano i medici che aiuta a identificare infezioni o lesioni presenti nel condotto uditivo.

Oltre a questi esami, il veterinario prenderà, con un tampone di cotone, un campione di secrezioni dell'orecchio per analizzarlo in laboratorio. Se il gatto ha gonfiore o infiammazione visibile delle orecchie, potrebbe essere sottoposto a test di coltura batterica o fungina.

Trattamento delle malattie delle orecchie nel gatto

Poiché le infezioni dell'orecchio esterno possono diffondersi rapidamente nell'orecchio interno, è importante arrivare subito alla diagnosi e iniziare il trattamento. In rari casi, le infezioni del condotto uditivo interno devono essere trattate con un intervento chirurgico.

Le infezioni batteriche sono trattate con un trattamento di farmaci antibiotici. Le infezioni fungine possono essere più difficili da trattare, ma il veterinario prescriverà gocce per le orecchie e farmaci anti-infiammatori per alleviare il dolore e il prurito.

Sebbene sul mercato siano disponibili diverse soluzioni per la pulizia delle orecchie del gatto, è importante evitare l'uso di qualsiasi prodotto commerciale senza l'approvazione del veterinario.

Affinché il trattamento sia efficace, i farmaci devono essere somministrati nei tempi esatti e nelle quantità corrette. Alcuni animali possono sviluppare alcuni effetti collaterali dopo l'assunzione di antibiotici e queste reazioni devono essere segnalate al veterinario.

Consigli per i proprietari

Se il vostro gatto soffre di infezioni all'orecchio ricorrenti (croniche) che causano eccessivo prurito, bisognerà prendere in considerazione l'uso di prodotti a base di erbe o farmaci naturali perché più sicuri da usare. Questi rimedi naturali non causano effetti collaterali e sono ideali per l'uso a lungo termine.

Le orecchie del gatto dovranno essere controllate frequentemente e se hanno una crescita eccessiva di peluria, è meglio tagliarla. Inoltre, evitare l'uso di medicinali per le otiti o acari per uso umano o per altri animali, poiché la dose, per esempio, varia per cani e gatti.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->