Martedi' 26 Marzo 2019

Tumori orecchio nel Gatto: cause, sintomi e cure

  • Pubblicato il:  24/08/2018

I tumori dell'orecchio del gatto possono svilupparsi sia nel all'esterno che all'interno del condotto uditivo, compreso lo strato esterno della pelle, le ghiandole che producono cerume, i tessuti connettivi, i muscoli o gli strati intermedi della pelle.


I tumori dell'orecchio esterno sono più comuni rispetto a quelli dell'orecchio medio o interno, più presenti nei gatti che nei cani, ma sono anche meno comuni rispetto ai tumori della pelle che si possono sviluppare in altre parti del corpo.

Cause del tumore dell'orecchio nei Gatti

Anche se la causa esatta dei tumori del condotto uditivo nel gatto è sconosciuta, si pensa che l'infiammazione cronica e prolungata dell'orecchio possa portare ad una crescita e allo sviluppo di tessuto anomala, e infine alla formazione di un tumore.

Anche le infezioni batteriche che favoriscono la presenza di secrezioni in eccesso da parte delle ghiandole di cerume possono stimolare la produzione di cellule cancerose. I tumori dell'orecchio sono per la maggior parte maligni rispetto a quelli benigni e si sviluppano soprattutto nei gatti con età superiore a 11 anni, mentre i gatti giovani (da 3 mesi a 5 anni) hanno maggiori probabilità di soffrire di polipi infiammatori.

Sintomi del tumore all'orecchio nel gatto

I segni dei tumori dell'orecchio del gatto comprendono:
  • Scarica permanente dall'orecchio
  • Presenza di pus o sangue
  • Odore sgradevole
  • Tremori della testa
  • Prurito e gonfiore
  • Ascessi drenanti nella regione al di sotto dell'orecchio colpito
  • Sordità

Se è coinvolto l'orecchio medio o interno, il gatto può avere anche:
  • Perdita di equilibrio o coordinazione
  • Inclinazione anomala della testa
  • Altri segni neurologici
In ogni caso, una qualsiasi infiammazione dell'orecchio che non risponde al trattamento potrebbe essere un tumore.

Le masse presenti nel canale uditivo esterno del gatto sono in genere polipi nasofaringei, carcinomi a cellule squamose e tumori delle ghiandole a orecchioni. Linfoma, fibrosarcoma e carcinomi a cellule squamose sono quelli osservati nell'orecchio medio o interno del gatti.

pulizia orecchio gatto

Polipi infiammatori dell'orecchio nel Gatto

I polipi nasofaringei sono piccole crescite di tessuto connettivo rosate che si trovano nei canali uditivi esterni dei gatti giovani (di solito di età compresa tra 3 mesi e 5 anni).

Si possono verificare anche nelle membrane che rivestono la mucosa della gola e del tubo uditivo (il canale che collega la gola superiore all'orecchio medio). Questi polipi possono essere presenti alla nascita o causati da infezioni batteriche dell'orecchio di medio o lungo termine.

Le infezioni batteriche del dell'orecchio medio sono spesso associate a infezioni del tratto respiratorio superiore dell'animale (naso, gola e seni paranasali). Segni della presenza di polipi infiammatori sono simili a quelli osservati in altri problemi dell'orecchio medio, inclusi problemi di equilibrio, coordinazione o infiammazione della pelle esterna dell'orecchio.

La diagnosi comporta l'esame approfondito dell'orecchio utilizzando un otoscopio (uno strumento che consente al veterinario di vedere in profondità nel canale uditivo) mentre il gatto è sedato. Ulteriori test sono la TAC o la risonanza magnetica, ma solo se il veterinario sospetta una massa nell'osso rotondo dietro l'orecchio.

Per rimuovere il polipo il medico dovrà operare il gatto (la rimozione incompleta di solito porta alla ricrescita del polipo). Potrebbe essere necessario anche un trattamento farmacologico per l'infezione associata all'orecchio.

Tumori delle ghiandole ceruminose

I tumori benigni o maligni che si sviluppano dalle ghiandole dell'orecchio del gatto (chiamate ghiandole ceruminose) si verificano soprattutto nei gatti di mezza età o nei più anziani. Questi tumori hanno maggiori probabilità di essere maligni, specialmente nei gatti di età superiore a 11 anni.

I gatti con una storia di infiammazione cronica dell'orecchio hanno maggiori probabilità di sviluppare tumori alla ghiandola dell'orecchio.

Questi tipi di tumori sono di consistenza solida, a forma di cupola e di color rosa-bianco. Sono spesso accompagnati da noduli a forma di gambo o chiazze appiattite con ferite a lenta guarigione.

Poiché molti di questi tumori ostruiscono completamente il condotto uditivo, vengono spesso associati all'infiammazione dell'orecchio esterno o medio e allo scarico di pus o sanguinante. La perdita di equilibrio è comune se vi è il coinvolgimento dell'orecchio medio, e possono diffondersi (metastasi) ai vicini linfonodi e alle ghiandole salivari, quindi il veterinario consiglierà un intervento chirurgico di rimozione.

La chirurgica dei tumori benigni dell'orecchio può essere eseguita resecando una parte del condotto uditivo. Una chirurgia meno invasiva può essere eseguita con un laser e un otoscopio elettronico (dotato di una micro-telecamera che consente ai veterinari di vedere il condotto uditivo).

Il programma di trattamento dipende da molti fattori, tra cui l'età del gatto, le dimensioni e la posizione del tumore.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   1  Persone hanno inserito un Commento

somarello volante28/01/2019 | Rispondi

salve ,ho una gatta che ha circa 20 anni, ha un tumore nel padiglione del orecchio grande come una noce ,la ferita e' gonfia ed aperta,il condotto auricolare non si vede piu' perche' ostruito....il veterinaio mi ha sconsigliato l'intervento chirurgico dato l'anzianita' del gatto.
il gatto fa le sue cose regolarmente cioe' dorme tutto il giorno mangia fa le sue cose e torna a dormire...non sembra lamentarsi o grattarsi particolarmente anche se un fastidio all' orecchio si nota che lo ha,il veterinario mi ha consigliato a questo punto di andare avanti
cosi...ed intervenire con un estrema soluzione nel momento in cui il gatto cominci a soffrire in modo evidente....cosa ne pensa? a riguardo a me dispiace non poter rimendiare alla cosa ma il gato ha come ho detto 20 anni circa....attendo risposta

Ultimi Articoli

-->