Domenica 17 Dicembre 2017

Il Cane può mangiare zenzero?

  • Pubblicato il:  13/12/2016

Posso dare zenzero al mio cane? Lo zenzero fa bene o male al cane?

Lo zenzero è una popolare spezia utilizzata in un gran numero di ricette e anche come rimedi casalinghi.

Lo zenzero può essere usato per insaporire il cibo, come un olio nell'aromaterapia, come crema o olio per uso topico, come farmaco per problemi di digestione e per aiutare lo stomaco.

Collegamenti sponsorizzati

Lo zenzero può essere coltivato in casa o campagna, e può essere aggiunto con estrema facilità al cibo.

Visti i tanti benefici dello zenzero per gli esseri umani ci si potrebbe chiedere: ma anche i cani possono mangiare zenzero?

La risposta è sì, ma solo in quantità limitate.
Come con la maggior parte dei cibi, i cani devono mangiare solo alimenti e condimenti umani con moderazione.

Un consumo eccessivo può causare mal di stomaco, disagio intestinale o una reazione allergica.

Per coloro che sono incerti riguardo alla tolleranza del cane ad una spezia, la soluzione migliore è quella di rivolgersi ad un veterinario.

Benefici dello zenzero per il Cane

Il vantaggio più evidente dello zenzero è l'azione benefica che svolge nella funzione digestiva.

E' utile per alleviare i sintomi del mal di pancia e del vomito, ed è stato utilizzato per secoli nel trattamento di problemi gastrointestinali.

Lo zenzero può aiutare ad ammorbidire e a equilibrare le funzioni intestinali del cane, proprio come negli esseri umani.

Per quei cani che soffrono di mal d'auto, un po' di zenzero crudo o in polvere mezz'ora prima di un viaggio può aiutare il cane a a ridurre la sensazione di nausea e il senso di vomito.

cane può mangiare zenzero
Un po' di zenzero può anche aiutare il cucciolo a evitare stati di ansia e di stress e prevenire un attacco di vomito durante un temporale o in un periodo di maggiore stress.

Lo zenzero viene anche utilizzato per evitare il gonfiore di stomaco del cane, aggiungendone un pizzico nel suo cibo quotidiano.

Questa spezia può contribuire a stimolare i movimenti intestinali, prevenendo la stitichezza, un problema comune nei cani.

Negli ultimi anni, alcune ricerche hanno dimostrato che lo zenzero riesce a rallentare la crescita delle cellule del cancro nel cane.
È stato per esempio confermato che riesce a debellare il linfosarcoma.

Lo zenzero fa parte quindi di una serie di agenti nella lotta alla prevenzione dei tumori nei cani.

Un altro vantaggio dello zenzero è la sua azione contro l'osteoartrosi.
Lo zenzero è un antinfiammatorio naturale e apporta grande sollievo ai cani artritici.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Come dare lo zenzero al Cane

Se volete dare al cane zenzero crudo, togliete la buccia e poi schiacciatelo o tritatene la parte arancione-giallastra della radice.

Come quantità è consigliabile mezzo cucchiaino di zenzero per cani con peso inferiore ai 35 chili, tre quarti per le grandi razze e solo un pizzico per le razze più piccole.

Una o due volte a settimana sono più che sufficienti, e non è consigliato oltrepassare questa soglia.

Generalmente, è preferibile miscelarlo nel cibo per cani.
Come per qualsiasi nuovo alimento, è importante iniziare con piccolissime quantità e monitorare eventuali effetti collaterali.

Ricordate sempre di chiedere prima al veterinario.

Alcune precauzioni prima di dare zenzero al Cane

Lo zenzero è conosciuto per la sua azione fluidificante del sangue.

Evitare quindi di dare zenzero se il cane è in procinto di partorire, o è in attesa di un intervento chirurgico.

I livelli di zucchero nel sangue potrebbero abbassarsi e la pressione sanguigna diminuire rapidamente, quindi se il vostro cane dovesse soffrire di diabete o di qualunque forma di anemia, non è consigliabile aggiungere zenzero alla sua alimentazione.

Non superare mai le dosi consigliate di zenzero.

Se per sbaglio si superano i dosaggi raccomandati, potrebbe favorire l'insorgenza di gas intestinale e nausea.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere