Lunedi' 20 Novembre 2017

Il Gatto può mangiare pomodori?

  • Pubblicato il:  12/12/2016

Posso dare pomodori al gatto? I pomodori fanno bene o male al gatto?

Spesso siamo tentati di far assaggiare ai nostri amici felini alimenti umani, ma il pomodoro è sicuro per i gatti?

Ricordiamo che alcuni ingredienti o alimenti che sono perfettamente sicuri per noi possono essere molto dannosi per i gatti, e a volte anche mortali.

Collegamenti sponsorizzati

Ma i gatti possono mangiare i pomodori?

La risposta è sì, ma con le adeguate precauzioni.
I gatti possono mangiare pomodori, ma solo dopo averlo pulito, rimosso i semi e fatto a pezzetti.

I pomodori possono causare soffocamento, e i semi possono accumularsi nello stomaco causando un blocco.

I pomodori non sono dannosi per il vostro gatto, ma è necessario sapere quale parte è sicura per i nostri amici pelosi.

Qui di seguito spiegheremo come dare pomodori in sicurezza al gatto.

Pomodori verdi

Il vostro gatto non dovrebbe mangiare pomodori crudi o verdi, compresi il gambo e le foglie.

Il fusto e le foglie della pianta di pomodoro appartengono alla famiglia delle solanacee, e sono molto tossici per i gatti.

Se avete un giardino dove avete piantato pomodori e il vostro gatto è libero di vagare, costruite una recinzione intorno alle piante per scoraggiare qualsiasi tentativo di rosicchiarle.

foto gatto mangia pomodoro
La solanina che si trova nelle parti verdi della pianta pomodoro è un glicoalcaloide che si trova in altre piante appartenenti alla famiglia delle solanacee.

Se ingerito dai gatti in piccole quantità, non causa molti danni, ma se mangiato in grandi quantità, può provocare uno stato di grave tossicosi.

La solanina può causare disturbi gastrointestinali, tra cui diarrea o vomito.

Il vostro gatto potrebbe anche mostrare debolezza, letargia e confusione.

Se avete visto il vostro gatto girovagare nel giardino e mostra questi sintomi, portatelo dal veterinario per cercare di fargli espellere il contenuto dello stomaco e prevenire gli effetti collaterali.

I pomodori hanno anche un altro elemento tossico, tomatina.

Si trova nei pomodori acerbi, ma il livello di tossicità diminuisce quando il pomodoro diventa maturo.

Inoltre, i pomodori non maturi contengono anche nicotina, i cui livelli diminuiscono man mano che matura.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Pomodori maturi

Il pomodoro maturo è di solito consumato dalle persone e quindi si pensa non sia tossico.

Mangiato in quantità adeguata, i pomodori sono ragionevolmente sicuri anche per un gatto.

Potete quindi dare al vostro gatto pomodori freschi, maturi e rossi, o cuocerli e aggiungerli al pasto del giorno.

L'aggiunta di pomodoro tritato al pasto del vostro gatto può ravvivare il gusto del piatto e aumentare l'assunzione di vitamina in modo naturale.

Si può anche scegliere di utilizzare la passata di pomodoro e mescolarla con le crocchette commerciali.

il gatto può mangiare pomodori
Attenzione !!! Alcuni sostengono che solo i pomodori crudi e acerbi sono dannose per i gatti.
Se questi pomodori vengono cotti, il contenuto tossico viene distrutto e i pomodori possono essere consumati dai gatti.

Tuttavia, la ricerca mostra che gli elementi tossici dei pomodori acerbi non vengono distrutti anche se vengono cotti o essiccati ad una temperatura elevata.

A quanto pare, questi processi riescono solo ad eliminare gli enzimi che creano gli alcaloidi, ma il veleno reale non viene tolto.

La tossicità del pomodoro acerbo può causare la morte?

La buona notizia è che il contenuto tossico trovato nei pomodori non è molto dannoso.

Pertanto, anche una quantità relativamente grande di queste tossine non provoca la morte del gatto.

Anche se il gatto può mostrare sintomi da avvelenamento, la gravità non è così elevata da mettere a rischio la sua vita.

La maggior parte del contenuto tossico verrà escreto sotto forma di feci o di urine.

Se il vostro gatto è allergico ai pomodori, vi è la possibilità che anche qualsiasi piccola quantità consumata causi una reazione avversa.

I pomodori rossi e maturi sono però più sicuri da mangiare per il vostro gatto e potete aggiungerli alla sua dieta, ma in quantità moderate.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere