Domenica 20 Maggio 2018

Il mio cane mangia la neve: è pericoloso?

  • Pubblicato il:  02/03/2018
Clicca per ingrandire le foto

Tutti i cani, soprattutto i cuccioli, amano giocare con la neve, rotolarsi dentro, rincorrere le palle di neve e persino mangiarla. Tuttavia, mangiare la neve comporta una serie di pericoli che pochi proprietari non conoscono o sottovalutano, e può essere causa di alcuni problemi di salute nei cani.

Collegamenti sponsorizzati

In questo articolo, spiegheremo tutto quello che bisogna sapere sulla neve e il cane, in modo da evitare problemi e pericoli.

Perché i cani mangiano la neve?

Iniziamo col dire che i cani non sudano, si raffreddano ansimando ed eliminano il calore in eccesso attraverso la lingua. Quindi un cane che corre e gioca un po' sulla neve, sarà abbastanza accaldato e cerca sollievo mangiando la neve.

Inseguire le palle di neve è eccitante, ma è meglio mangiarle. Per i cani è un gioco e un piacere mangiare la neve e inghiottirla, ma senza sapere che possono mettere a rischio seriamente la loro salute.

Quindi, i motivi per cui un cane mangia la neve sono evidenti, per gioco, per sete e per abbassare la temperatura quando sentono caldo. Non ci sono altre ragioni plausibili che giustificano tale comportamento.

Collegamenti sponsorizzati

Cosa succede se il cane mangia la neve?

Mangiare un po' di neve non causa alcun problema ma mangiarne troppa genera un rapido raffreddamento dell'apparato digerente del cane, che potrebbe portare a conseguenze importanti.

In primo luogo se il cane mangia la neve, dobbiamo ricordare che farà più pipì dopo una o due ore, quindi anche se si torna a casa bisognerà riuscire per farlo urinare.

Un'altra conseguenza del mangiare la neve è la diarrea. Sì, mangiare troppa neve causa diarrea in molti cani a causa della congestione intestinale.

E, ultimo ma non meno importante, il cane può prendere un raffreddore o addirittura mostrare sintomi di polmonite canina.

cane mangia neve

Bisogna coprire il cane quando si va sulla neve?

E' relativo, i cani grandi, soprattutto se ben nutriti, non hanno bisogno di essere coperti perché il loro mantello di pelo e lo strato di grasso corporeo li isola dal freddo senza problemi.

Discorso diverso per i cani di piccola taglia, quelli che tendono ad ammalarsi spesso o quelli che sono molto sensibili alle variazioni di temperatura (come i chihuahua); questi animali dovrebbero indossare abiti caldi per evitare di prendere un raffreddore.

Esistono degli impermeabili per cani che si possono usare quando nevica o piove, per evitare che il cane si inzuppi. Sono abbastanza utili perché proteggono gran parte del suo corpo.

Problema del cane con la neve

Se notate che qualcosa non va con il vostro cane e la neve, bisogna terminare la passeggiata e tornare a casa, dove può stare al caldo e rilassarsi.

Alcuni dei sintomi di allarme sono:
  • Tremori eccessivi: i nostri cani rabbrividiscono senza calmarsi a causa del freddo.
  • Rigidità e apatia: evitate di far camminare e giocare sulla neve se non sta bene.
  • Dolore quando si cammina: a volte i cani soffrono il congelamento delle zampe (che sono molto sensibili) e camminano zoppicando o molto lentamente.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere