Mercoledi' 17 Gennaio 2018

Sintomi di congiuntivite nel Cane

  • Pubblicato il:  24/04/2017

Collegamenti sponsorizzati
Cos'è la congiuntivite e quali sono le cause degli occhi rossi nel Cane? E' raro trovare un cucciolo che non abbia avuto almeno una volta la congiuntivite, una malattia che può interessare uno o entrambi gli occhi del cane. La sua origine può essere causata da alcuni fattori che discuteremo in seguito, ed il trattamento della congiuntivite varia a secondo della causa e dallo stato generale del cane.

Se notate che il vostro cane mostra segni di rossore, eccessiva lacrimazione, prurito o trasudano liquido viscoso verde o giallastro, in uno o entrambi gli occhi probabilmente si tratta di congiuntivite.

Cause della congiuntivite nei Cani

Ci sono diverse cause per cui un cane può contrarre la congiuntivite e, ovviamente, ognuna richiede un trattamento specifico.

Se il cane è affetto da congiuntivite e un amico vi consiglia un farmaco per il vostro cane ... evitate nel modo più assoluto, perché quel trattamento potrebbe essere controindicato per il vostro animale.

occhi rossi cane

  • La congiuntivite batterica: questo tipo di congiuntivite canina viene causata da batteri che causano infezioni e irritazioni agli occhi del cane. In genere si caratterizza per la presenza di scolo e secrezioni oculari di colore giallo o verde.

  • La congiuntivite virale: si contrae di solito attraverso il contatto diretto con un animale infetto. E' caratterizzata dalla formazione di croste giallastre lungo l'occhio del cane.

  • La congiuntivite allergica: viene contratta per la presenza di agenti patogeni (allergeni) come il polline in primavera, l'inquinamento, il fumo ecc...

    Sviluppa gli stessi sintomi dei casi precedenti, ma in forma più acquosa e con la presenza di forte prurito.

    E' importante identificare e rimuovere la fonte allergica che provoca la congiuntivite nei cani, soprattutto se vogliamo risolvere il problema, altrimenti il veterinario prescriverà una serie di colliri e steroidi.

  • Congiuntivite causata da un corpo estraneo o da ulcere oculari: si verificano quando un oggetto entra nell'occhio del cane e causando un'infezione o quando questi oggetti (come erba o rami) provocano ulcere corneali.

    Per diagnosticare questo tipo di congiuntivite è necessario eseguire un test oculistico speciale.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Principali sintomi della congiuntivite nei cani

E' sempre necessario eseguire test approfonditi per determinare l'origine di una congiuntivite e per iniziare il trattamento più appropriato, quindi è importante consultare sempre un veterinario.

Se osservate uno di questi sintomi probabilmente il vostro cane ha una forma di congiuntivite:

  • Gonfiore e arrossamento degli occhi

  • Eccessiva lacrimazione

  • Formazione di secrezione e croste giallo verdolino intorno all'occhio

  • Prurito intenso

Se notate almeno uno di questi sintomi, e a secondo di come avanza l'infezione, è preferibile consultare il veterinario. Alcuni cani mostrano pochi sintomi nei primi giorni mentre altri mostrano segni evidenti fin dal primo giorno.

Questo tipo di malattia deve essere trattata subito o finirà per infiammare entrambe le palpebre de cane impedendogli di vedere. A secondo della gravità, la congiuntivite potrebbe anche diffondersi ed essere letale.

Come si cura la congiuntivite nel Cane

È impossibile determinare il tipo di trattamento senza conoscerne la causa, quindi deve essere sempre un veterinario a diagnosticare l'origine della congiuntivite e a prescrivere il trattamento più efficace.

In genere vengono prescritti colliri e creme da applicare una o due volte al giorno.

congiuntivite cane
La composizione dei colliri dipende anche dalle esigenze del cane, se ha bisogno di anti-infiammatori, antidolorifici o antibiotici.

Con l'aiuto di una garza sterile pulite gli occhi del cane più volte al giorno, eliminando le croste che vengono prodotte.

Se vi è anche irritazione e prurito sarebbe utile mettere un collare elisabettiano per evitare che il cane si graffi gli occhi ed evitare che si creino ulcere e lesioni.

Se si tratta di una congiuntivite allergica è molto probabile che il veterinario prescriva anche farmaci corticosteroidi.

Una volta iniziato un trattamento, il cane dovrebbe migliorare in pochi giorni. Dal secondo giorno i cambiamenti sono molto evidenti, mostrando un netto miglioramento, anche se bisogna sempre completare l'intero ciclo prescritto dal medico.

Rimedi naturali per la congiuntivite nei cani

Come spiegato dal primo momento, l'origine della congiuntivite può essere causata da molteplici fattori, e non esistono trattamenti casalinghi che possono curare questa malattia.

Qualsiasi sito web che afferma di curare la congiuntivite con rimedi a base di erbe o altri ingredienti naturali non è attendibile.

Non bisogna mai giocare con la salute e gli occhi del proprio cane, perchè potrebbe addirittura causare cecità.

La congiuntivite è facilmente curabile con un trattamento adeguato quindi non siate superficiali.

Quello che si può fare è tenere puliti gli occhi del cane con una garza sterile imbevuta di camomilla fredda. Questo infuso può aiutare a migliorare i sintomi e a far guarire più rapidamente il cane, ma non ha nessun effetto se non viene associata ad un collirio prescritto dal veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere