Giovedi' 23 Novembre 2017

Vermi nel cane: quali sono

  • Pubblicato il:  23/06/2015
Foto Vermi nel cane: quali sono

I cani sono purtroppo sensibili a diversi tipi di vermi. In realtà, anche molti cani adulti sani possono essere portatori di un piccolo numero di parassiti intestinali relativamente innocui.

Tuttavia, alcuni vermi del cane possono causare gravi problemi di salute, in particolare se il sistema immunitario del cane è debole, o se l'infestazione diventa grave.

Collegamenti sponsorizzati

La maggior parte dei cuccioli contraggono i vermi intestinali alla nascita. I vermi sono passati dalla madre, e il sistema immunitario non ancora sviluppato e il l'apparato gastrointestinale di giovanissimi cuccioli non possono combattere la popolazione del parassita.

I cani adottati da un canile sono più suscettibili alle infestazioni da vermi, perché lo stress e le condizioni di sovraffollamento li cani più vulnerabili ai parassiti.

E' importante conoscere meglio i diversi tipi di vermi nei cani, i sintomi e i segni di vermi, come prevenirli e le possibili opzioni di trattamento .

Se il vostro cane mostra segni e sintomi di vermi, si consiglia di disporre di un'analisi fecale fatta dal veterinario per determinare il tipo e la gravità della infestazione.

Tipi più comuni di vermi del cane

Nematodi: I Nematodi sono parassiti più comuni che infettano i cani, soprattutto i cuccioli. Infatti, oltre il 95% dei cuccioli sono nati con nematodi. I feti possono contrarre gli ascaridi in utero e i giovani cuccioli possono infettarsi con il latte della loro madre.

Uova di ascaridi sono resistenti e possono vivere per mesi o addirittura anni nel terreno.

Anchilostomi: Anche gli Ancilostomi sono comuni nei cani, soprattutto nei cuccioli.
Come gli ascaridi, gli anchilostomi possono infettare i cuccioli nell'utero, o dal latte della madre.

La maggior parte dei casi di infestazioni si verificano in cuccioli durante i primi due mesi di vita. Ancilostomi si attaccano alla parete dell'intestino tenue di un cane e succhiano il sangue.

Cuccioli con forti presenze nell'intestino di questi vermi possono morire di anemia.

Tricocefali: A differenza di molti altri tipi di vermi del cane che vivono nell'intestino tenue, i tricocefali vivono principalmente nella prima parte del grande intestino. Una presenza cospicua può causare colite (infiammazione della parete intestinale).

La diagnosi per vedere la presenza di questi vermi è più difficile perché i tricocefali femmine depongono meno uova rispetto ad altri vermi, e ci sono lunghi periodi durante i quali le uova non vengono generate.

Di conseguenza, trovare le uova nelle feci è più difficile, e può essere necessario analizzare più campioni per ottenere una diagnosi definitiva.

Tenia: Ci sono diverse specie di verme tenia del cane.
Le specie più comuni sono trasmesse da pulci e pidocchi.

Questi vermi vivono nell'intestino tenue e succhiano i nutrienti direttamente dall'ospite.

Dirofilarie: Le dirofilarie sono trasmesse da zanzare, e la filaria può causare nel cane gravi problemi di salute, come problemi di insufficienza cardiaca congestizia, malattie al fegato e reni.
Trattare questi vermi è costoso e pericoloso, in quanto il farmaco contiene arsenico. È quindi molto importante prevenire la dirofilaria.

Collegamenti sponsorizzati

Prevenzione di vermi nei cani

Anche se è impossibile eliminare completamente tutti i vermi dal cane, ci sono cose che possiamo fare per ridurre al minimo l'infestazione.

Per esempio:
Igiene pubblica: rimuovere feci di cane da cortili e parchi per minimizzare la contaminazione del suolo.

Regolari esami alle feci: Fare spesso esami alle feci del vostro cane per assicurarsi che non ci sia infestazione verme.

Rafforzare il sistema immunitario: I cani che sono in buona salute e hanno un sistema immunitario forte di solito sono più protetti da infestazioni da vermi e, anche se ci sono un piccolo numero di vermi nel corpo, il cane non ne mostra i sintomi.

Pertanto, rafforzare il sistema immunitario del vostro cane con una dieta equilibrata, cibo di alta qualità e, se necessario, dare integratori come vitamine e minerali.

Prevenzione dirofilaria: Farsi consigliare dal veterinario un piano terapeutico per il vostro cane per la prevenzione della dirofilaria.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere