Sabato 27 Novembre 2021

Calcolosi Vescicale del Coniglio e come curarla

  • Pubblicato il:  07/10/2020

Foto Calcolosi Vescicale del Coniglio e come curarla

Disgraziatamente i nostri conigli soffrono spesso di calcolosi vescicale (talvolta anche di urolitiasi negli ureteri).

Questo perché hanno un metabolismo particolare per quanto riguarda il calcio, motivo per cui i veterinari insistono sul fatto di non somministrare troppi alimenti ricchi di calcio al coniglio.


Questo spesso esita in formazione di renella, la cosiddetta sabbia vescicale che se si unisce provoca dei veri e propri calcoli, anche di grosse dimensioni. Si tratta di una patologia dolorosa per il coniglio, potreste accorgervene perché trovate delle gocce di sangue nelle urine.

Cause

I problemi di calcoli renali possono essere causati da eccessiva quantità di Calcio nella dieta ma spesso le concause vanno ricercate anche in una sorta di disidratazione cronica data da acqua poco pulita (anche alcune medicine da sciogliere nell'acqua possono rendercela sgradevole), incapacità di usare il beverino o dieta con poche verdure fresche, da mancanza di esercizio fisico o assenza di lettiere appropriate: molti di noi non amano stare chiusi vicino ad una lettiera e se questa non viene pulita spesso tendiamo a trattenere l'urina più a lungo piuttosto che usare una toilette puzzolente.

A volte i calcoli sono sintomo di infezioni renali croniche.

Diagnosi

Per quanto riguarda la diagnosi di calcoli, si associa alla visita clinica anche l’esame delle urine e una radiografia/ecografia.

Sintomi

I sintomi sono: difficoltà ad orinare, oppure minzione frequente ma scarsa, sangue nelle urine (attenzione, spesso l'urina ha un colore rosso-ruggine a causa di pigmenti presenti nelle verdure, le porfirine, e questo è normale!), urina densa e biancastra, lattea, odore molto forte.

In caso di blocco renale, si nota una rapida progressione verso la depressione, con posture raccolte causate dai dolori, riluttanza al movimento, disidratazione grave, assenza di minzione.

Come si cura

Fondamentalmente la terapia dei calcoli di calcio nel coniglio è la chirurgia: devono essere asportati in quanto questo tipo di calcolo non si scioglie con la dieta o con la terapia medica.

Mai dare acidificanti urinari al coniglio, si altera il pH del metabolismo causando gravi patologie. Per quanto riguarda la terapia della sabbia vescicale, dopo aver sedato il coniglio si cerca di spremere la vescica piano piano in modo da far uscire tutta la fanghiglia vescicale.

Poi si prosegue la terapia con la reidratazione e si cerca di fornire al coniglio più acqua da bere.

Si provvede ovviamente a somministrare appositi antibiotici per conigli, in modo da ridurre le infezioni. E si corregge la dieta, eliminando verdure e erbe troppo ricche di calcio, come l’erba medica, il tarassaco e il cavolo marino.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli