Giovedi' 23 Novembre 2017

Insufficienza renale cronica nel Cane

  • Pubblicato il:  08/06/2015
Foto Insufficienza renale cronica nel Cane

Nove su 1.000 cani che vengono visitati soffrono di insufficienza renale cronica. E' una grave malattia che si sviluppa più frequente nei cani anziani.

Collegamenti sponsorizzati

La non perfetta funzionalità di un rene, che regola la pressione sanguigna, la glicemia, il volume del sangue, la composizione dell'acqua nel sangue, i livelli di pH, e produce globuli rossi e alcuni ormoni, può svilupparsi così lentamente, e può essere spesso asintomatica fino a quando però potrebbe essere troppo tardi per essere curata.

Spesso, il rene troverà altri modi per compensare questo deficit di funzionalità anche per anni.

L'insufficienza renale cronica non può essere curata, ma il trattamento e la gestione dei fattori di rischio possono rallentarne la progressione.

I sintomi dell'insufficienza renale cronica nel cane

I sintomi si verificano spesso gradualmente in un periodo di tempo prolungato. Inoltre, possono variare e non tutti quelli elencati di seguito sono presenti nel cane:

- Vomito
- Letargia
- Diarrea
- Costipazione
- Depressione
- Perdita di peso
- Aumento della sete
- Mancanza di appetito ( anoressia )
- La cecità acuta
- Stato comatoso
- Presenza di sangue nelle urine ( ematuria )
- Un aumento della frequenza e della quantità della minzione

Collegamenti sponsorizzati

Quali sono le cause più frequenti

Tra le cause di insufficienza renale possiamo includere malattie renali, blocco urinario (ostruzione delle vie urinarie o degli ureteri), alcuni farmaci da prescrizione, il linfoma, diabete mellito, e fattori genetici (ereditari).

Le razze più inclini a sviluppare la malattia sono:
- Samoiedo
- Bull Terrier
- Cairn Terrier
- Pastore Tedesco
- Cocker Spaniel Inglese

Come si fa la diagnosi

Il vostro cane sarà sottoposto a un esame completo del sangue, un esame emocromocitometrico, e un esame delle urine . I cani con insufficienza renale cronica possono sviluppare anemia, livelli di elettroliti anormali, e pressione sanguigna elevata.

I livelli di alcuni enzimi proteici e sostanze chimiche come la creatinina e azoto ureico del sangue (BUN) possono essere elevati.

Un altro buon indicatore di insufficienza renale cronica è l'urina poco concentrata e diluita, indicando così l'incapacità del rene di metabolizzare correttamente l'urina.

Radiografie o ecografia possono essere prescritti per osservare la dimensione e lo stato dei reni e per vedere se ci sono anomalie evidenti. Spesso, l'insufficienza renale cronica provoca provoca la diminuzione del volume dei reni.

Il Trattamento dell'insufficienza renale cronica

I cani che soffrono di insufficienza renale a lungo termine sono spesso sottoposti a somministrazione di liquidi per aiutare a ripristinare i livelli dei fluidi corporei ( disidratazione ).

Anche se non esiste una cura per l'insufficienza renale cronica, ci sono numerose regole che possono essere adottate per ridurre al minimo i sintomi e rallentare la progressione della malattia.

Ad esempio, l'alimentazione del vostro cane deve essere a basso contenuto di proteine, fosforo, calcio e sodio, in quanto può aggravare ulteriormente il problema.

Verrà formulata una dieta con un più alto livello di potassio e di acidi grassi polinsaturi (omega 6 e omega 3), che hanno dimostrato di essere utile per i reni. Il rovescio della medaglia è che questi alimenti non sono profumati.

Se il vostro cane non accetta la nuova dieta, potete unirle il cibo con piccole quantità di succo di tonno, pollo, o di altri esaltatori di sapori ma sotto la guida di vostro veterinario.

Mantenere l'idratazione è fondamentale.

Assicurarsi che il cane abbia sempre una quantità adeguata di acqua pulita da bere. Se fosse presente disidratazione, possono essere somministrati fluidi supplementari per via endovenosa o sottocutanea.

Leganti di fosforo e integratori di vitamina D sono spesso indicati per cani con insufficienza renale cronica, nel tentativo di migliorare l'equilibrio del calcio e fosforo, e di ridurre alcuni degli effetti secondari della malattia.

Antagonisti del recettore H-2, o altri farmaci per il trattamento secondario di ulcere gastriche e gastriti , possono essere utili per aumentare l'appetito del cane. A seconda dei sintomi e delle condizioni generali, possono essere prescritti altri farmaci che comprendono:
- Anti-ipertensivi per ridurre la pressione del sangue
- Enalapril per bloccare l'angiotensina
- Eritropoietina per stimolare la produzione di globuli rossi, aumentando così l'ossigeno nei tessuti

Come convivere con la malattia

L'insufficienza renale cronica è una malattia progressiva. I cani che sviluppano questa malattia devono essere monitorati continuamente, con frequenti check-up per assicurarsi che i farmaci e l'alimentazione siano corretti.

La prognosi del cane dipende dalla gravità e dalla progressione della malattia, Il modo migliore per gestire questa malattia è quello di seguire scrupolosamente i trattamenti che prescrive vostro veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere