Venerdi' 15 Dicembre 2017

Ipertiroidismo nel gatto: cause, sintomi e cure

  • Pubblicato il:  05/06/2016
Foto Ipertiroidismo nel gatto: cause, sintomi e cure

L'ipertiroidismo felino, indicato anche come tireotossicosi nel gatto, è uno dei disturbi endocrini più comuni nei gatti.
Se il vostro gatto adulto inizia improvvisamente a perdere peso, nonostante abbia un appetito vorace, può avere un problema ormonale, in particolare l'ormone prodotto dalla ghiandola tiroidea.

Collegamenti sponsorizzati

In questi casi è importante far visitare il vostro animale da un veterinario, per escludere l'ipertiroidismo felino.

L'ipertiroidismo felino è diventato un disturbo ampiamente riconosciuto in gatti. E' causato da una sovrapproduzione di ormone tiroideo dalle ghiandole tiroidee, che di solito è legata a un ingrandimento benigno (crescita o tumore) di uno o entrambi i lobi della tiroide.

Il cancro della tiroide si trova in meno del 2% dei gatti.
Questo allargamento della ghiandola tiroidea è indicato come adenoma tiroideo o gozzo adenomatoso.

Non è ancora noto ciò che provoca l'aumento di volume della tiroide. La ghiandola tiroidea è costituita da due lobi piani a forma di farfalla e situate ai lati della trachea. Questi lobi sono appiattiti e non possono essere facilmente palpati.

L'ipertiroidismo può avere effetti su più organi, dal momento che l'aumento dei livelli dell'ormone tiroideo accelera il tasso metabolico del gatto. L'ipertiroidismo è diagnosticato nei gatti da 4 anni in su, anche se questa malattia è di solito diagnosticata nei gatti anziani (95% sono hanno almeno 8 anni di età).

Non vi è alcuna causa conosciuta per l'ipertiroidismo anche se il cibo in scatola e l'esposizione all'ectoparassiticida potrebbero aumentarne il rischio.

Collegamenti sponsorizzati

Sintomi dell'ipertiroidismo nel Gatto

I segni classici sono:
- Perdita di peso a dispetto di un aumento dell'appetito
- Irrequietezza e / o iperattività
- Aumento dei livelli di attività o irritabilità

Altri segni includono:
- Aumento della sete
- Vomito e diarrea
- Ricerca di zone fresche
- Un mantello povero e opaco

Bisogna però precisare che circa il 10% dei gatti può sviluppare un "ipertiroidismo apatico" con sintomi atipici. I segni clinici possono includere stato di torpore, aumento di peso e diminuzione dell'appetito.

Diagnosi di ipertiroidismo nel Gatto

La diagnosi può essere fatta con un semplice esame del sangue che misura il livello di ormone tiroideo (T4).
Il veterinario può anche eseguire altri esami diagnostici per escludere altre malattie, tra cui:

- Storia clincia completa e un esame fisico
- Emocromo completo, e profilo chimico del siero
- Radiografie del torace
- Controllo della pressione sanguigna
- Ecocardiogramma
- Elettrocardiogramma (se si sospetta che il gatto abbia un battito cardiaco anomalo o irregolare)
- Test di soppressione T3 in casi difficili da diagnosticare

Trattamento dell'ipertiroidismo nel Gatto

Il trattamento è mirato a controllare l'eccessiva secrezione di ormoni tiroidei e può coinvolgere una varietà di approcci a seconda di diversi fattori.
Questi includono la salute generale del gatto e la disponibilità di prendere in considerazione una terapia con iodio radioattivo.

Ci sono tre metodi principali di trattamento:
- Terapia con iodio radioattivo
- Rimozione chirurgica dei lobi tiroidei anormali
- Terapia medica con Tapazole® (metimazolo) e beta-bloccanti (ad esempio atenololo) per ridurre alcuni dei sintomi di ipertiroidismo
- Regolamentare l'assunzione di iodio dall'alimentazione

Complicazioni dell'ipertiroidismo

L'ipertiroidismo non controllato ha importanti conseguenze sul cuore del gatto, provocando un aumento della frequenza cardiaca, e può anche modificare la parete muscolare del cuore, causando insufficienza cardiaca.

L'ipertensione (pressione alta) è un altra potenziale complicazione dell'ipertiroidismo, anche se meno comune, e può causare danni a diversi organi tra cui occhi, reni, cuore e cervello.
Se l'ipertensione è diagnosticata insieme all'ipertiroidismo, saranno necessari farmaci per controllare la pressione sanguigna.

Malattie renali (insufficienza renale cronica) in genere non si verifica come un effetto diretto dell'ipertiroidismo, ma le due malattie spesso si verificano insieme, perché entrambi sono comuni nei gatti anziani.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere