Venerdi' 24 Novembre 2017

Alimentazione per la Cagna incinta

  • Pubblicato il:  13/05/2017

Le esigenze nutrizionali di una cagna incinta non sono le stesse degli altri cani. Una corretta alimentazione deve soddisfare il fabbisogno energetico e fornire al nostro cane un cibo formulato specificamente per questo periodo.

Collegamenti sponsorizzati

Fornire ai cani una dieta completa e di qualità è essenziale in tutte le fasi della loro vita, ma a maggior ragione durante la gravidanza, assicurando che sia la madre che i cuccioli possano godere di buona salute.

Conosciamo la gestazione nei cani

Le fasi della gestazione dei cani richiedono circa 64 giorni e si dividono in due periodi:

  • 1. Prima fase di gravidanza: fino al 42 giorno assistiamo allo sviluppo dell'embrione e in questo periodo la madre non guadagna quasi mai peso.

  • 2. Seconda fase della gravidanza: a partire dal 43 giorno i feti crescono rapidamente ed il loro fabbisogno energetico aumenta notevolmente. L'aumento di peso della madre, rispetto al peso iniziale, non deve superare il 25% nei cani di grossa taglia o il 30% nelle razze più piccole.

Dovete sapere che i feti vengono alimentati attraverso la placenta, quindi è molto importante che la madre riceva una nutrizione adeguata, perché potrebbe perdere i cuccioli.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Nutrizione di cagne gravide

cagna gravida
Nella prima fase non bisogna cambiare ne il tipo di alimentazione ne l'attività fisica del cane, mentre bisogna essere più attenti e scrupolosi durante la seconda fase (a partire dal 43 giorno di gestazione), dove dobbiamo introdurre progressivamente alimenti altamente digeribili ed energetici.

Quando l'addome della cagna inizia a dilatarsi, potrebbe svilupparsi una diminuzione della capacità digestiva. Inoltre, sarebbe opportuno dividere il pasto in 3-4 porzioni distribuiti durante il giorno.

Aumentare leggermente le quantità delle razioni settimanalmente e fino ala nona settimana.


  • Fabbisogno energetico: nell'ultimo terzo della gravidanza il fabbisogno energetico deve essere moltiplicato per 1,5, e la dieta deve fornire un alto contenuto calorico.

  • La cagna ha bisogno di proteine: le proteine sono molto importanti durante l'ultimo periodo di gestazione, in particolare per la crescita dei feti e dello sviluppo mammario.

    Se l'assunzione di proteine non è sufficiente il peso dei cuccioli può ridursi notevolmente alla nascita.

  • Acidi grassi: gli acidi grassi essenziali sono importanti per lo sviluppo dei cuccioli, in particolare per il cervello e della retina, e contribuiscono a migliorare la vista, la memoria e l'apprendimento.

  • L'acido folico riduce la probabilità di palatoschisi nei cani brachicefali.

  • Minerali: forniti solo in dosi equilibrate.

Tutti questi requisiti nutrizionali di cui abbiamo parlato si trovano nelle confezioni di cibo commerciale di alta qualità.

Aumento di peso e altri problemi

Come abbiamo visto, l'aumento di peso, alla fine della gestazione, non dovrebbe superare il 25-30%, quindi bisogna controllare il peso per tutto il periodo della gravidanza.

Per fare questo, bisognerà monitorare il peso del cane e appuntarlo in un foglio o al pc.

L'obesità nella cagna crea problemi durante il parto perché il grasso si infiltra nel miometrio, riducendo la forza delle contrazioni uterine.

cane in gravidanza
Molti proprietari ritengono che il fabbisogno alimentare aumenta in gravidanza fin dall'inizio, di conseguenza aumentano anche la quantità di cibo. Sbagliato...

Infine ricordiamo che una alimentazione scarsa di nutrienti può causare malformazioni congenite nei cuccioli, alterazioni del sistema nervoso centrale e altri disturbi.

Farmaci e integratori per la cagna incinta

Nella prima fase (fino al 42° giorno) non sono raccomandati integratori alimentari e vitaminici. Un improvviso o eccessivo uso di questi integratori potrebbero infatti causare problemi all'embrione o uno sviluppo eccessivo del feto, mettendo in pericolo la madre al momento del parto.

I farmaci dovrebbero essere sempre evitati durante la gravidanza a meno che non vengano prescritti dal veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere