Venerdi' 24 Novembre 2017

Ansia e stress nei Gatti: cause e trattamento

  • Pubblicato il:  08/03/2017

Quando si parla di stress, di solito pensiamo ad un problema che potrebbe danneggiare il nostro benessere, la produttività e soprattutto la nostra salute.

Ma lo sapevate che i nostri animali domestici, come cani e gatti, possono soffrire di stress?

Collegamenti sponsorizzati

In questo articolo, conoscerete tutto quello che c'è da sapere sullo stress nei gatti: cos’è lo stress, quali sono le cause, e, cosa più importante, come alleviare lo stress nel vostro gatto.

Che cosa è lo stress?

Lo stress è “Uno stato di tensione mentale o emozionale derivante da circostanze avverse o di esigenza."

In sostanza, lo stress è uno stato di tensione derivante dalla mancanza di qualcosa.

Lo stress, in genere, è attribuito agli esseri umani; tuttavia, a differenza di molte altre "emozioni umane" che in realtà non espressi da altri animali, lo stress nei gatti è reale, così come lo è per la maggior parte delle specie animali.

gatto ansioso
Lo stress, tuttavia, non è sempre un fattore negativo.
In genere associamo lo stress a qualcosa da evitare, perché sappiamo che lo stress uccide. O almeno, questo è quello che le tv e i giornali ci dicono.

Ma lo stress, a volte, è una vera forza motrice.

Il gatto ha fame? Andiamo a caccia ... cioè, se il nostro gatto è affamato, va a procurarsi il cibo cacciando le prede.

Il nostro gatto incontra un cane aggressivo? Si nasconde senza nemmeno pensarci. E questo avviene a causa di uno stato emotivo causato da stress.

Ma cosa succede se lo stress diventa eccessivo?
La prima cosa da sapere è che lo stress influisce sul comportamento del gatto, ma cosa più importante, è influisce sulla salute del vostro amato animale.

Cosa succede durante lo stress?

  • aumenta la pressione sanguigna

  • la respirazione diventa più rapida

  • la digestione rallenta

  • aumenta la frequenza cardiaca

  • si abbassano le difese immunitarie

Ognuna di queste condizioni sono mantenute sotto controllo nel caso in cui il periodo stressante è breve.

Ma cosa succede se lo stress è costante?
Gli studi dimostrano che lo stress può essere considerato un fattore che contribuisce all’insorgenza di molte malattie e, a sua volta, ad una vita più breve.

Quindi, in generale ... lo stress può ridurre l’aspettativa di vita del vostro gatto!!!

I sintomi di stress nei gatti

Dopo aver scoperto che lo stress può ridurre gli anni di vita del vostro animale, sarà utile capire se il vostro gatto è in tensione.

gatto e stress
Uno dei modi più semplici per conoscere uno stato di stress nei gatti è quello di monitorare il suo comportamento:

  • il gatto tende a spruzzare urina

  • il gatto si lecca eccessivamente e si nota una perdita di pelo

  • aggressione

  • eccessivo miagolio

  • alterazioni dell’appetito

  • il gatto potrebbe urinare o defecare fuori dalla lettiera

  • cambiamenti delle routine quotidiane

E non è tutto. I segni sopra elencati sono solo i sintomi più comuni, ma è possibile notare un elenco più corposo dei sintomi di stress nei gatti.

Una cosa importante da notare, però, è che molti sintomi apparenti di stress nel gatto potrebbero essere segni di qualcosa d'altro.
Quindi, è sempre saggio far visitare il vostro amico peloso da un veterinario.

Inoltre, alcuni comportamenti potrebbero apparire abbastanza normali, come la spruzzatura di urina nel caso di gatti non sterilizzati, ma potrebbero essere l’apice di una condizione di stress.

Se avete notato uno o più segni di stress, avete il dovere, come proprietari, di cercare di alleviare questo stato di ansia del vostro gatto.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Come calmare un gatto stressato

Se siete arrivati alla conclusione che il vostro gatto è stressato, il primo passo da fare è quello di cercare una soluzione.

Ma quali sono le cause più comuni di stress nei gatti e come risolverli?

  • CAMBIAMENTI AMBIENTALI O FAMILIARI
    Questi cambiamenti potrebbero includere:

    • inserimento del gatto in una nuova famiglia

    • ristrutturazione della casa

    • la nascita di un bambino o l’arrivo di un altro animale in casa

    • la presenza di un nuovo membro in famiglia o di un visitatore frequente

    • cambiamenti nell'ambiente, come l’acquisto mobili nuovi o lo spostamento di essi

    E'anche vero che questi cambiamenti potrebbero funzionare al contrario, come quando un membro della famiglia esce o muore.

    La maggior parte di questi tipi di cambiamenti sono inevitabili.
    Ad esempio, non sarà possibile dar via un bambino perché il vostro gatto è stressato a causa del suo arrivo. Quindi, l'unica scelta è quella di aiutare il vostro gatto ad affrontare più facilmente questi cambiamenti.

    Qui ci sono due suggerimenti.
    In primo luogo, se possibile, apportare modifiche graduali per ridurre lo stress del vostro gatto.

    Se si aspetta un bambino, iniziate a predisporre alcuni mesi prima la stanza del bambino, aggiungendo gradualmente nuovi mobili e oggetti.

    Ovviamente, i cambiamenti graduali non sono sempre possibili, come quando un membro della famiglia muore; nessuno è preparato per questo.

    In secondo luogo, prestare molta attenzione al gatto.
    Giocate con lui per quanto, tenetelo in grembo, accarezzatelo, spazzolatelo, parlate con lui e coccolatelo!

  • BRUTTE ESPERIENZE O EVENTI NEGATIVI
    L'esempio più comune di un evento negativo per un gatto è la visita dal veterinario.
    Non è piacevole, può essere doloroso, e di sicuro può spaventarlo, soprattutto per un gatto che va dal veterinario per la prima volta.

    gatto soffre di ansia
    Ma anche una piacevole passeggiata domenicale o un viaggio estivo possono causare notevole stress nel vostro gatto.

    In questi casi, il modo migliore per alleviare lo stress del vostro animale è quello di fare in modo che questo evento diventi positivo.

    Ad esempio, se il vostro gatto vede un cane per la prima volta, assicuratevi che non venga attaccato.

    Potreste anche dare, di tanto in tanto, qualche golosità durante il tragitto.
    E ancora, accarezzatelo, e parlate con lui lungo il cammino.

  • PAURA
    Questo tipo di esperienza comprende la paura verso cani, bambini, altri gatti, o anche oggetti e luoghi.
    Anche un’eccessiva attività forzata è tra le cause più comuni di stress nei gatti.

    In primo luogo, se possibile, cercate di ridurre qualsiasi fonte di paura.
    Se il vostro gatto ha paura del cane, assicuratevi che il cane conosca i comandi di base e che sia amichevole verso il gatto; far fare amicizia tra un cane e un gatto è positivo.

    Se ci sono bambini, assicuratevi di educare il bambino a non importunare il gatto.

    Se il vostro gatto ha paura di oggetti, cercate di aiutarlo associandoli con qualcosa di positivo, o semplicemente aiutate il gatto ad evitare le interazioni con essi.

    In secondo luogo, assicuratevi che l'ambiente del vostro gatto sia adeguato e stimolante.

  • PROBLEMI DI ROUTINE
    Tra questi ricordiamo la mancanza di attività, le modifiche di routine quotidiane o le routine incoerenti, come il confinamento forzato.

    Il gatto ha bisogno di seguire una routine quotidiana semplice e regolare, come i pasti dati allo stesso orario o i momenti di gioco regolari.

    Anche i sonnellini durante il giorno dovrebbero avvenire a tempi previsti.
    Inoltre, il vostro gatto ha bisogno di muoversi.

    Questo è ciò che fanno i gatti in natura: passano la maggior parte del loro tempo di veglia cacciando le prede.

    Potreste giocare con il vostro gatto con un giocattolo interattivo, magari un bel topolino che si muove da una parte all’altra della stanza.

  • ALTRE CAUSE
    Ci sono altri fattori che possono causare stress nel vostro gatto, come i rumori, la vista di altri gatti o uccelli fuori dalla finestra, malattie e traumi.

Altri rimedi per alleviare lo stress nei Gatti

A volte , i consigli che vi abbiamo dato sopra non sempre sono sufficienti ad alleviare l'ansia del vostro gatto.

Se così fosse, esistono altri strumenti per aiutarli:

  • FEROMONI PER GATTI
    I feromoni sono sostanze chimiche prodotte in modo naturale da alcuni animali e che vengono rilasciati nell'ambiente come strumenti di comunicazione.

    gatto soffre di stress
    Nei gatti, i feromoni vengono rilasciati con l'urina e sono liberati dalle zampe mentre graffiano e camminano.

    Possono essere diffusi anche dalle guance quando si strofina contro oggetti, altri animali o con voi.

    Questo fenomeno non è uguale a quello della marcatura del territorio, o almeno non ha lo stesso scopo.
    Questi feromoni sono molto positivi, e per i gatti hanno un effetto rassicurante

    Gli scienziati sono riusciti a creare una copia chimica di questi feromoni, e vengono venduti in varie forme (spray, diffusori, e collari calmanti).

    I feromoni non sono farmaci e non sono sedativi del gatto.

  • RIMEDI ALLE ERBE
    Il compito principale di tali rimedi è quello di alleviare lo stress a breve termine.
    Prevedete alcuni fuochi d'artificio? Una visita veterinario?

    Queste, e altre, sono alcune situazioni in cui è possibile utilizzare alcuni rimedi a base di erbe, ma per farlo chiedete sempre un consiglio al vostro veterinario.

  • FARMACI
    Nei casi di grave stress, un veterinario comportamentista può prescrivere un farmaco che, in combinazione con altre tecniche di modifica ambientale e del comportamento, contribuirà ad alleviare temporaneamente lo stress.

    Ricordate, questi farmaci devono essere somministrati sono in caso di grave stress, e necessitano di prescrizione veterinaria.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere