Lunedi' 23 Ottobre 2017

Cancro alla vescica nel cane: sintomi e cure

  • Pubblicato il:  21/02/2016
Foto Cancro alla vescica nel cane: sintomi e cure

Tumore vescicale nel cane

Il cancro alla vescica del cane chiamato anche tumore vescicale a cellule transizionali (TCC). E' una malattia molto comune nel cane ed è spesso asintomatica nei primi stadi, quindi, essendo diagnosticata tardivamente, il trattamento ha in genere scarsi risultati.
Collegamenti sponsorizzati

Il carcinoma della vescica a cellule transizionali è molto aggressivo, ed è un tipo di tumore che colpisce sai cani, gatti e altri animali domestici. Spesso invade nell'uretra e gli ureteri, causando ostruzioni del tratto urinario e l'interruzione del normale flusso di urina. I cani di solito vengono portati dal veterinario per l'incapacità di urinare o quando hanno una minzione difficile, sangue nelle urine, o incontinenza urinaria.
E' un cancro con alto grado di diffusione ai linfonodi locali, ma può diffondersi in qualsiasi altro organo vitale del cane attraverso il flusso sanguigno.

Come viene diagnosticato

I sintomi del cancro della vescica nel cane sono praticamente gli stessi di quelli visti in cani con infezioni del tratto urinario o calcoli vescicali. Il veterinario visiterà approfonditamente l'addome del cane e verrà eseguito un esame rettale. Il tumore della vescica può essere identificato attraverso le seguenti procedure diagnostiche.
- Esame ecografico e radiografie (raggi X) della vescica possono permettere di visualizzare masse neoplastiche nel cane.
- Potrebbe essere necessario effettuare una biopsia dei tessuti tumorali ed esaminarli al microscopio per effettuare la diagnosi definitiva.
- Ecografia e radiografie del torace sono fatte per escludere eventuali metastasi (diffusione) del cancro.
- Un emocromo completo e analisi alle urine sono sempre di routine.

C'è anche un esame del sangue chiamato Test V-BTA che viene utilizzato per lo screening del carcinoma a cellule transizionali nei cani. Il test non è perfetto, però. Se il risultato del test è negativo, è molto probabile che il carcinoma a cellule transizionali non sia presente. Se il test è positivo, il cancro può essere presente o potrebbe essere dovuto ad altre malattie del tratto urinario.

Collegamenti sponsorizzati

Come si cura?

Il carcinoma vescicale del cane è una malattia difficile da trattare chirurgicamente, ma se il tumore è localizzato in una zona specifica, la resezione chirurgica con o senza cistostomia (cioè, il posizionamento di un catetere urinario permanente) può essere una buona opzione.
La maggior parte dei casi di tumori vescicali del cane devono essere trattati con chemioterapia o radioterapia a causa della natura e della posizione del tumore. I due agenti chemioterapici più comuni usati per il trattamento di questa neoplasia sono la doxorubicina e il piroxicam, entrambi i quali possono essere utilizzati in combinazione con altri farmaci chemioterapici.
E' comunque importante ricordare che nessuno dei trattamenti per il cancro alla vescica nel cane sono curativa. Chirurgia e radioterapia sono spesso procedure costose, mentre la chemioterapia può essere la soluzione più conveniente.

Quali sintomi può presentare?

Fasi iniziali
- Difficoltà nella minzione (sforzo eccessivo a urinare)
- Incontinenza urinaria o minzione frequente
- Sangue nelle urine
- Il cane si lecca frequentemente il pene o la vulva
- Diminuzione dell'appetito
- Rossore o gonfiore sulla punta del pene o vulva

Stadi tardivi
- Persistenti fasi iniziali
- Vomito
- Continua perdita di peso
- Addome doloroso
- Eritemi causati da urina
- Possibile Costipazione
- Anoressia

Fase terminale
- Respirazione affannosa
- Convulsioni prolungate
- Vomito incontrollabile e diarrea
- Crollo improvviso
- Profusa emorragia, interna o esterna
- Piangere dal dolore

Va notato che la maggior parte dei cani istintivamente nascondono il dolore. Una maggior vocalizzazione può indicare che il dolore e l'ansia sono diventati insopportabili da sopportare. Consultate immediatamente il veterinario.

Qual è la prognosi per questo cancro?

Come con qualsiasi patologia, la prognosi dipende dall'entità della malattia e dal trattamento scelto. Con un intervento chirurgico, in cui è stato fatto un tentativo di rimuovere la maggior quantità di possibile tumore, potrebbe esserci un maggior periodo di sopravvivenza.
Anche la chemioterapia, da sola o in combinazione con la chirurgia, può aumentare il tempo di sopravvivenza.
Indipendentemente dal trattamento, se il tumore blocca il passaggio dell'urina, il cane andrà a morte purtroppo dolorosa nel giro di uno o due giorni.

Un piano di trattamento personalizzato è importante per rallentare la progressione del cancro vescicale nel cane. Parlate con il vostro veterinario per intraprendere il miglior protocollo di trattamento per il vostro cane.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere