Domenica 25 Febbraio 2018

I Cani possono suicidarsi?

  • Pubblicato il:  27/01/2018

I cani possono suicidarsi e porre fine alla loro vita? Beh... un bella domanda, e noi di Mondopets cercheremo di chiarire ogni vostro dubbio. Quindi, se volete sapere se un cane può togliersi la vita continuate a leggere questo articolo!

Collegamenti sponsorizzati

Il cane può uccidersi volontariamente?

Avete mai sentito parlare del ponte Overtoun a Milton? Si tratta di una piccola città scozzese che è diventata famosa per avere un ponte in cui molti cani si suicidavano. Si tratta di un vero ponte e anche la storia è vera. I cani che passavano da li, inspiegabilmente, si buttavano giù nel vuoto, e per questo la gente lo ha chiamato "il ponte dei cani suicidi".

Ovviamente, questi animali non si sono suicidati. No cercavano la morte, e tanto meno tentare il suicidio, ma saltavano perché attratti dalla visione che c'era dal ponte. Gli esseri umani sono gli unici "animali" in grado di ragionare sulla vita e sulla morte, hanno capacità di prendere decisioni, e hanno un istinto di sopravvivenza che ci ferma quando facciamo "strani pensieri".

Siamo, però, anche in grado di ignorare questo istinto vitale e di lasciarci trasportare dalle emozioni più intense (e negative) e commettere vere follie.

ponte di Overtoun a Milton
Un cane, come un gatto o un coniglio, non è in grado di pensare il suicidio in quanto tale. I nostri cari animali non si uccidono di proposito, non saltano giù da un ponte per porre fine a tutto... ma sono in grado di suicidarsi in un altro modo.

Possono, perfettamente, decidere che non vogliono più vivere, e che la morte è l'alternativa migliore. In quel momento smettono di mangiare e lasciarsi morire.

Se si pensa al suicidio come qualcosa che richiede un ragionamento o una pianificazione, i cani non possono uccidersi, ma se parliamo di suicidio come qualcosa che conduce alla morte che altrimenti non arriva, allora possono farlo.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Lasciarsi morire è anche un suicidio?

Se un cane ha trascorso la sua vita con una persona e la vede morire senza una spiegazione, entrerà in uno stato di depressione. Questa tristezza, questo sentimento di essere stato abbandonato, forse potrebbe portarlo a decidere di non mangiare più e alla fine morire.

Il cane non prende la decisione di morire, di praticare il suo suicidio, ma decide che vivere non lo interessa più, senza premeditare la sua morte e di eseguirla, ma lasciando che il suo corpo si debiliti fino alla fine.

I cani non sono gli unici animali che lo fanno. Anzi, è più comune nei gatti, che in genere smettono di mangiare quando ci sono cambiamenti nel loro ambiente che li riguardano direttamente.

Suicidio e depressione nei Cani

Quando si parla di suicidio del cane, sicuramente penserete a quelle immagini di cani che piangono sulle tombe dei loro proprietari deceduti.

suicidio cane
I cani sono animali molto socievoli e sono in grado di prendersi cura dei loro proprietari. Quando quella persona muore, probabilmente finisce per andare in depressione, e questo è uno stato emotivo molto difficile da curare.

Sicuramente conoscerete la storia di Hachiko, il cane che ha aspettato il suo proprietario per più di dieci anni alla stazione di Tokyo. Il problema con casi come questo è che le persone non aiutano i cani, non li allontanano dai luoghi in cui si trovano.

La depressione negli animali dovrebbe essere trattata, così come viene trattata quelle nelle persone (anche se non con gli stessi metodi, ovviamente).

I cani, come le persone, attraversano fasi di tristezza, depressione e a volte i veterinari prescrivono farmaci e terapie... Anche se può sembrare assurdo, anche se non sembra necessario, un cane depresso deve ritrovare il desiderio di tornare a vivere, magari con l'aiuto di qualcuno disposto ad aiutarlo e a prendersi cura dei suoi bisogni fondamentali.

Conclusioni

La maggior parte degli scienziati non parla del suicidio negli animali, e ci sono ricercatori che sostengono che al momento non ci sono ancora metodi sufficienti per dimostrare certi eventi.

cane si uccide
Il ricercatore Antonio Petri, psichiatra dell'Università di Cagliari (Italia), ha studiato a fondo il suicidio negli animali e una delle sue conclusioni è che non si può provare che un cane o un animale possa prendere la decisione volontaria di morire, quindi non si può parlare di suicidio nei cani.

Mónica Arias Brocal, laureata in psicologia ed etologia, non è d'accordo con questa teoria. La solitudine, la malattia, il lutto per la perdita di un compagno umano o animale, l'abuso, un trauma, i cambiamenti radicali, le emozioni negative possono influenzare l'umore di un cane, e finiscono per favorire questo tipo di suicidio.

Il suicidio è la fine, indipendentemente da come viene fatto. I cani non sono gli unici animali che reagiscono così alle situazioni difficili; ci sono stati casi di delfini che bloccano deliberatamente la loro respirazione quando vengono imprigionati in piccole piscine. Anche questo è un suicidio.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere