Martedi' 24 Settembre 2019

Segni che il Cane sta per morire

Foto Segni che il Cane sta per morire

Mentre alcuni cani muoiono improvvisamente senza preavviso, altri cani possono mostrare segni che la loro morte è vicina.


Riconoscere i segni più comuni che segnalano che la vita del vostro cane sta volgendo al termine vi sarà utile per prendere alcune decisioni importanti, tra cui il ricorrere all'eutanasia.

Se il cane ha una malattia terminale, potreste prendervi cura di lui a casa durante i suoi ultimi giorni.

Tenete a mente che ogni cane può morire in modo diverso, e alcuni cani potrebbero anche non presentare tutti i sintomi sotto elencati.

Sintomi degli ultimi giorni

MANCANZA DI COORDINAMENTO
Il cane diventa molto instabile e ha difficoltà a spostarsi da un punto ad un altro. Questo potrebbe essere dovuto alla debolezza fisica, ad una funzione cerebrale compromessa o ad una combinazione delle due condizioni.

ESTREMA STANCHEZZA
Un cane malato sarà ovviamente meno attivo. Quando un cane sta morendo, mostrerà segni di forte stanchezza, e probabilmente non avrà più nemmeno la forza di alzarsi.

PERDITA DI APPETITO
Il cane non mostrerà più alcun interesse per il cibo e acqua. Quando cercherete di farlo mangiare, spesso non riuscirà nemmeno ad ingurgitare si rifiuterà di mangiare qualsiasi cosa. Se il cane non vuole più mangiare o bere significa che sta succedendo qualcosa. Inizierà a mostrare segni di disidratazione e vomitare bile. Se non fate qualcosa nell'immediato, i suoi organi potrebbero spegnersi piano piano e il cane inizierà a sofrrire

VOMITO
Poiché il sistema digestivo inizia a bloccarsi, il cibo non digerito nello stomaco può provocare nausea al cane. Egli vomiterà per tentare di eliminare il cibo contenuto del suo stomaco.

INCONTINENZA
Un cane morente perde progressivamente il controllo delle sue funzioni corporee. Mentre il suo corpo si indebolisce, diminuiscono anche la tonicità del muscolo sfintere ed i muscoli che controllano la vescica. Potrebbe urinarsi addosso in quanto non è più in grado di muoversi.

CONFUSIONE
La confusione mentale è la prova che la funzione cerebrale del cane è compromessa. Il cane può apparire disorientato e confuso e potrebbe anche cominciare non riconoscere la sua famiglia umana.

DISINTERESSE
La maggior parte dei cani cominciano a chiudersi in se stessi quando sono vicino alla morte. Essi non rispondono più agli stimoli intorno a loro, e potrebbero anche non rispondere ai componenti della famiglia. Ci sono molti cani che quando sanno che il loro tempo è vicino, si allontanano dal branco per cercare di morire da soli. È qualcosa di istintivo ed innato, e deriva dalle origini del suo antenato, il lupo. È anche possibile che in casa cerchi un posto comodo e di appartato, dove poter spirare. In questi casi, non rimproveratelo, ma andate da lui e passare i suoi ultimi momenti insieme, accarezzandolo e amandolo.

SPASMI MUSCOLARI
Il cane può mostrare spasmi e tremare, a volte. Questi, in genere, sono causati da una risposta involontaria, soprattutto quando la temperatura corporea inizierà a scendere.

SEGNI VITALI ALTERATI
Infine, bisogna stare attenti quando il cane inizia ad ansimare o ha il respiro affanno, a mostrare segni di grave disidratazione o se ha la febbre. Come riferimento, ecco i parametri vitali di un cane sano:

  • Temperatura corporea tra 38 e 39°C.
  • Tra 90 e 140 battiti al minuto nei cani di piccola taglia a riposo, da 70 a 110 nei cani di taglia media, e da 60 a 90 nei cani di taglia grande.
  • Da 10 a 30 respiri al minuto
Inoltre, la pelle inizierà ad asciugarsi e non tornerà più alla posizione originale quando viene tirata, a causa della disidratazione. Le mucose, come le gengive e le labbra, iniziano a diventare pallide o bluastre; se premute con un dito, non tornano al loro colore rosa (un secondo è il tempo normale in cui le gengive dovrebbero tornare al colore originale).

Cosa fare se un cane sta morendo?

Se scegliete di far morire il vostro cane a casa vostra, ci sono alcune cose che potete fare per rendere le sue ultime ore terrene più confortevoli.

  • Mettete il cane in un luogo caldo e tranquillo affinchè possa riposare comodamente. Monitorare attentamente le interazioni con altri animali domestici e bambini in modo che non possano capire la condizione del cane.

  • Offritegli il suo cibo preferito e acqua, ma non cercate di forzarlo se non vuole mangiare o bere.

  • Parlate al vostro cane a bassa voce. Rassicuratelo che tutto va bene e che lo amate. Anche se sarà difficile, cercate di essere calmi e rilassati per il vostro cane. Ricordate che lui riesce a capire le vostre emozioni.

  • Mettete delle traverse per cani o ancora meglio dei pannolini per evitare che si sporchi, soprattutto se non riesce più ad alzarsi

Il momento della morte

Quando la il cane morirà potreste notare questi segni:

  • Dopo l'ultimo respiro i suoi polmoni si sgonfieranno completamente.

  • Il suo corpo sarà completamente inerte.

  • Se saranno ancora aperti, i suoi occhi avranno uno sguardo nel vuoto.

  • Il suo cuore smetterà di battere completamente.

  • I muscoli si rilasseranno e potrebbe rilasciare urina o feci.

  • Dopo circa 30 minuti di assenza di segni vitali, clinicamente il cane è morto.

Guarda il Video

Quest’uomo dice addio al suo cane (solo per un pubblico non impressionabile)
Quest’uomo dice addio al suo cane (solo per un pubblico non impressionabile)

Le vostre cure e attenzioni possono rendere il vostro cane più sereno durante il trapasso. Egli vi amerà ancora di più, e voi sarete più sereni sapendo che avete fatto di tutto per lui fino alla fine.

Alcuni consigli per cercare di gestire la perdita


  • Dolore: lasciate sfogare i vostri sentimenti e se avete voglia di piangere, piangete! Chiunque ha amato il suo cane, ma si vergogna di piangerlo perché era "solo un cane", forse non troverà mai conforto. Reprimere questi sentimenti di angoscia, rabbia e dolore, può portare a a volte a depressione e problemi psicosomatici.

  • La sofferenza condivisa è una sofferenza minore: oggi viviamo così vicini ai nostri cani che con la loro morte perdiamo non solo un animale, ma una "persona" amata. Tuttavia, il legame profondo che si instaura tra uomo e cane e il dolore per la la loro perdita di solito può capirlo solo chi possiede un animale. Il confronto e il conforto con altre persone può aiutare a somatizzare meglio la morte del proprio cucciolo.

  • Internet può aiutare: per fortuna il web con i suoi forum offre spazi per esprimere il proprio dolore. In questo luogo virtuale troverete nuovi amici che potranno dare consigli e consolazione.

  • Creare dei ricordi: per ricordare i momenti felici con il vostro amico a quattro zampe e per elaborare il dolore, potrebbe essere utile appendere alcune foto di momenti felici passati insieme. Alcuni si fanno tatuare il nome del loro cane morto, altri mettono l'urna con le ceneri dell'animale in salotto. C'è anche la possibilità di ottenere un "diamante" dalle ceneri o dai peli del cane, con un costo di circa 3.000 euro.

  • Aiutare gli altri: aiutare gli altri a sentirsi meglio. Quindi, perché non andare in un rifugio o canile e offrirvi come volontari?

  • Sport: sempre più studi dimostrano che l'esercizio fisico regolare aiuta anche le persone con problemi emotivi. In alcune forme di depressione, lo sport è efficace quanto la psicoterapia e i farmaci.

  • Nuovo cane: solo quando riterrete opportuno vi consigliamo di adottare un nuovo cane. Il momento? Nè troppo presto ma nemmeno dopo anni. A volte, chi adotta un altro animale troppo presto fa dei paragoni con il cane deceduto e spesso ne rimarrà deluso.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   7  Persone hanno inserito un Commento

Francesca10/06/2019 | Rispondi

Nn riesco a rassegnarmi,guardo i suoi posti abituali dove stazionava e piango, è straziante. Aveva 15 anni e quattro mesi,ormai nn mangiava e beveva più, stava in piedi a fatica,ho deciso di farlo dormire.....di lasciarlo andare.Ma adesso mi sento in colpa....nn riesco a nn piangere....

Ylenia pierotti13/03/2019 | Rispondi

il mio chicco è morto lunedì pomeriggio aveva solo 3 anni forse un ictus.... o una malattia neuroliga. ci è morto in braccio. ho fatto del tutto per salvarlo una corsa disperata verso il veterinario ma era già morto in 10 minuti senza capire cosa gli stesse accadendo è morto in braccio a mio figlio. e io sto impazzendo dal dolore era il mio bambino peloso.

Cassiopea9023/12/2018 | Rispondi

Anche il mio cane (15 anni) è morto. Abbiamo fatto eseguire l'eutanasia il 20 novembre perché non voleva più mangiare nulla, urinava in modo incontrollato e non camminava più.

Il veterinario ci ha detto che aveva un tumore del midollo spinale. Non ha risposto agli analgesici e non sentìva nemmeno la puntura dell'ago. Sembrava volesse lasciarci.

Tutto è stato così veloce. Non so se la mia decisione è stata giusta o sbagliata e vorrei sentire le vostre opinioni. Spesso mi divoro dentro!!

Ingrassia Carlo11/12/2018 | Rispondi

È la prima volta che scrivo in un forum ... il mio migliore amico, il mio Beagle mi ha lasciato il 10 di questo mese e dopo quasi 16 anni insieme. Era lì sempre ad aiutarmi e io le ho dato tutto il mio amore possibile, l'ho "quasi" amato come il mio bambino.

Anche se sapevo che era vecchio, era in forma e quando è arrivato il giorno ero lì per lei. Domani sarà cremata e ho letto che si potrebbero creare diamanti dalle sue ceneri, per averla sempre con me.

Anna Lisa santangiulina19/10/2018 | Rispondi

Mio Dio non si può come si fa a non piangere!!!!ho una paura terribile!!!! quando accadrà a me come farò..... Dio aiutami..

Mariateresa29/12/2017 | Rispondi

Infatti...non oso aprire...

Lorella Vola19/10/2017 | Rispondi

Non è possibile fare un filmato così non ho parole È un dolore forte se lo tenga nel suo cuore non su Youtube

Ultimi Articoli

-->