Mercoledi' 25 Maggio 2022

Il cane non beve: cause e rimedi

  • Pubblicato il:  07/10/2020

I cani, come gli esseri umani, hanno bisogno di bere acqua ogni giorno o sono a rischio di disidratazione. Ci sono una serie di possibili motivi per cui un cane beve poco o si rifiuta di bere, tra cui qualche malattia in atto, l'invecchiamento, un'esperienza che lo ha sconvolto, il cambiamento di ambiente o tipo di acqua.


Ci sono anche una serie di tattiche e trucchi che potete fare per convincere il cane a bere di nuovo. Se, tuttavia non è possibile stabilirne la causa portate subito il cane da un veterinario, in quanto potrebbe esserci in atto una disidratazione, che è una condizione grave e mette in pericolo la sua vita.

Cosa controllare

La prima cosa da verificare se un cane beve poco è quella di cercare di individuare qualche corpo estraneo all'interno della bocca che rende doloroso o difficile il bere.

Se il cane si sta riprendendo da un intervento chirurgico o da un infortunio, non è raro che sia riluttante a bere per un po' di tempo.
Se avete cambiato la sua alimentazione con cibi più umidi allora anche questa può essere una causa, in quanto i liquidi necessari alle funzioni vitali vengono assunti direttamente dal cibo.

Potrebbe esseri qualche malattia in atto anche se in genere è accompagnata da insolita letargia, o sembra essere dolorante; in questo caso dovrebbe essere portato da un veterinario. Se nessuno di questi casi sembra essere la causa, la ragione potrebbe essere psicologica, piuttosto che fisico.

Luoghi sconosciuti e odori

Molti cani evitano l'acqua in luoghi strani perché magari ha un cattivo odore ed è diversa da quella cui sono abituati a bere in casa. I cani hanno un senso estremamente acuto dell'olfatto, e solo una piccola differenza nella composizione dell'acqua può essere molto accentuata per il loro gusto. Potreste provare a dare al cane l'acqua in bottiglia invece di acqua del rubinetto.

Vi consigliamo di investire in una fontana in carbone attivo che distribuisca continuamente acqua fresca, pulita e priva di odore di cloro.

Esperienza traumatica

Talvolta, un cambiamento di ambiente può avere un effetto traumatico su un cane. Alcuni cani si adattano subito in una nuova struttura, altri, invece, possono diventare nervosi e inizialmente potrebbero essere poco felici del loro nuovo ambiente. Di solito il cane si adatterà e ricomincerà a bere dopo un giorno o due.

Anche un cambiamento delle routine in casa può causare questo problema. Spesso, un cane che soffre di solitudine, potrebbe rifiutare di mangiare o bere. Anche in questo caso, può ristabilirsi dopo un giorno o due, o appena si è abituato alla nuova routine.

Dolore

Un cane potrebbe rifiutarsi di bere a causa del dolore. Qualsiasi trauma alla mascella o alla gola e qualsiasi altro problema orale possono rendere doloroso l'atto di bere.

Potete ispezionare la bocca del cane con un esame orale per vedere se ci sono lesioni o qualche corpo estraneo incastrato in gola o tra le gengive anche se, in molti casi, è assolutamente necessario consultare subito il veterinario.

Problema comportamentale

Il rifiuto a bere può essere un segno di un reale problema comportamentale che solo un veterinario può essere in grado di risolvere.

In particolare, questo sintomo è stato osservato nei casi affetti da depressione acuta in seguito ad un evento di sindrome da stress post-traumatico o sindrome da privazione sensoriale nei cani giovani.

Invecchiamento

Un cane anziano può ridurre di parecchio l'acqua da bere. Potrebbe essere che bere l'acqua richiede troppo sforzo, o il senso della sete nel cane sta diminuendo insieme al suo appetito.

I cani più vecchi hanno bisogno di mantenere adeguati livelli di idratazione, quindi se bere sembra essere un problema, potreste provare a passare ad un tipo di alimentazione più umida.

Questo non solo fornisce un apporto di acqua, ma può facilitare anche la digestione.
Tuttavia, è meglio consultare un veterinario prima di cambiare alimentazione al vostro cane.

Convincere un cane a bere

Ci sono alcune tecniche per stimolare un cane che beve poco ad aumentare l'apporto di liquidi, alcuni dei quali sono molto semplici.
Potreste provare a cambiare la posizione della sua ciotola d'acqua o a comprarne una nuova di colore diverso.
Un'altra soluzione, che è spesso efficace, è mescolare cibo per cani con dell'acqua.

Anche se l'animale domestico beve dalla sua ciotola, può felicemente bere l'acqua dalle mani a coppa del suo proprietario. Non dimenticate anche di fare in modo che la ciotola d'acqua sia sempre pulita.

Se il cane ha subito di recente un intervento chirurgico o ha avuto una qualche malattia, la corretta idratazione è importante per il suo processo di recupero. Se la vostra persuasione e le tecniche sopra descritte non producono risultati il cane dovrebbe essere controllato da un veterinario il più presto possibile.

Cosa rischia un cane che non beve?

L'acqua è essenziale per la vita di tutti gli esseri viventi e il cane non fa ovviamente eccezione alla regola!

Quanto deve bere un cane al giorno? Le esigenze idriche del cane variano in base al peso del corpo: vanno da 140 ml al giorno per un cane di 1 kg a circa 2,5 litri di acqua al giorno per un cane da 50 kg! Se il vostro cane non beve acqua a sufficienza, le esigenze idriche non possono essere coperte e possono soffrire di disidratazione.

Per verificare lo stato di idratazione del proprio animale, pizzicate la sua pelle e rilasciatela. La pelle dovrebbe tornare subito al suo stato originale. Se persistono pieghe è segno che il vostro animale è disidratato. Somministrate dell'acqua con una siringa (senza ago ovviamente) e contattate immediatamente il veterinario se le condizioni del vostro cane non migliorano.

Disidratazione nei cani

La disidratazione è pericolosa, e la disidratazione cronica porta progressivamente a problemi ai reni del cane.

I segni di disidratazione sono:

  • Gengive e lingua asciutta e appiccicose
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Respiro accelerato e affanno
  • Diminuzione dell'elasticità della pelle. Se date un pizzicotto sulla spalle del cane, la pelle, se idratata, dovrebbe tornare alla normalità quasi subito. Se il cane è disidratato gravemente, invece, la pelle rimarrà raggrinzita per diversi secondi.
  • Occhi scavati
  • Urina scura e dall'odore molto forte
  • Letargia e stanchezza generale

Se notate almeno uno di questi segni sul vostro cane portatelo immediatamente dal veterinario. Dare acqua e fluidi orali ai cuccioli, inoltre, potrebbe non essere abbastanza sufficiente per reintegrare i liquidi persi e necessari.

I cani sani in genere si disidratano perché espellono più liquidi di quelli che assumono, soprattutto quando vomitano o hanno diarrea. I cuccioli e i cani anziani sono più inclini al problema della disidratazione in quanto richiedono un consumo di liquidi più frequente e tendono ad urinare di più.

Una grave e prolungata disidratazione può portare ad un danno ai reni e all'insufficienza renale e, a volte, anche a problemi cardiaci. Se il cane è fortemente disidratato, ha bisogno di liquidi somministrati per via endovenosa.

Vediamo quali sono i principali problemi derivati ​​dalla scarsa idratazione:

  • Problemi al fegato: il fegato è uno degli organi più delicati e può essere messo a dura prova in caso di grave disidratazione del cane. La mancanza di acqua può alterare il comportamento di questo importante organo e trasformarsi un problema molto serio.

  • Problemi renali: concentrazione eccessiva di urina, formazione di calcoli renali, insufficienza renale, problemi alle vie urinarie, ecc. Sono problemi abbastanza comuni nei cani. I problemi renali sono malattie che a volte sono difficili da individuare e hanno uno sviluppo lento, ma possono causare, se non curati in tempo, il deterioramento progressivo della salute del cane.

Quanto resiste un cane senza bere?

Come tutti gli esseri viventi, i cani hanno bisogno di bere spesso acqua per mantenere il loro corpo in perfetta forma. Pertanto, evitate che passi troppe ore senza bere acqua, soprattutto nelle stagioni molto calde.

E proprio questo è uno dei principali problemi che i cani vanno incontro durante l'estate. Anche se in casi eccezionali un cane può vivere per diversi giorni senza mangiare, se non beve da almeno 24 ore una goccia d'acqua, può disidratarsi in maniera fatale.

Attenzione !! Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   3  Persone hanno inserito un Commento

France Padovan01/03/2019 | Rispondi

Buongiorno. Il mio cagnolino, uno Shih-Tzu di 1 anno e mezzo, da un paio di giorni beve pochissima acqua ed urina molto poco! Potrebbe trattarsi di un problema serio?

Stefy Cattaneo02/03/2019 | Rispondi

Ciao, penso non sia niente di grave. Sta mangiando, corre, gioca, dorme normalmente? se la risposta è sì stai tranquilla, ma monitora se ha un comportamento diverso. In tal caso hai una sola opzione, il veterinario!

Francesco Gugliemo01/03/2019 | Rispondi

Se è da 1-2 giorni non devi preoccuparti. Portalo a fare una passeggiata, magari gli stimola la sete e anche l'evacuazione delle urine. Ricorda anche che se il tuo cane mangia cibo umido potrebbe bere meno acqua rispetto a quelli che mangiano crocchette! Se il problema persiste fallo vedere da un veterinario!

Ultimi Articoli