Martedi' 29 Settembre 2020

Il cane vomita giallo: cause e trattamento

Perchè il cane vomita schiuma gialla? Quali sono le cause e le cure? Proprio come le persone, i cani possono rimanere a stomaco vuoto per lungo tempo, e per questo potrebbe accumularsi nello stomaco una sostanza chiamata bile. In questo articolo parleremo delle cause e di cosa fare per il vomito giallo nei cani.

Vomito o rigurgito?

Prima di tutto bisogna sapere differenziare il vomito dal rigurgito. A differenza del vomito, che è un riflesso di rigetto volontario e forzato dello stomaco in risposta a determinati fattori (per es. tossine), il rigurgito è un processo involontario, senza sforzo e senza espulsione del contenuto alimentare.

In generale, il rigurgito è un reflusso esofageo che si verifica come difesa del corpo in relazione ad alimenti poco masticati (il cibo in genere appare quasi intero).

Perchè il vomito del cane è giallo?

La bile è un fluido digestivo prodotto dal fegato, che si accumula nella cistifellea e di solito viene rilasciato nel piccolo intestino. Un cane che presenta vomito giallo può essere più comune di quanto si possa pensare e di solito non è sinonimo di un grave problema di salute, ma solo un di un problema di stomaco.

Se la causa è il digiuno prolungato il vomito si presenta soprattutto al mattino, dal momento che il cane passa tutta la notte senza mangiare. In questo caso il vomito è una difesa del corpo da ulteriori danni che potrebbero essere causati dalla permanenza di questo accumulo di acido nello stomaco come infiammazione, reflusso e irritazione dello stomaco.

Un'altra delle cause per cui un cane vomita giallo ha a che fare con l'ansia e stress. Magari non gli va di rimanere da solo e mangia solo quando ci siete voi in casa, e poichè arriva affamato lo fa troppo velocemente.

Per evitare questo, provate a suddividere il pasto in piccole porzioni giornaliere, e cercate sempre di giocare e fare delle piacevoli passeggiate per ridurre stress e ansia (non giocate e non stimolate il cane a fare esercizi subito dopo aver mangiato perché può avere una congestione) !

Altre cause di vomito nel Cane

Ci sono altre cause per cui un cane potrebbe vomitare bile, tra cui il mangiare troppo in fretta, che può rovinare il processo digestivo. La produzione di bile in eccesso potrebbe essere, come abbiamo detto, causa di gastrite e di stati d'ansia.


Il vomito giallo può essere causata anche da parassiti come vermi che, peraltro, provocano altri sintomi come la diarrea.

Anche alcuni effetti collaterali causati da un vaccino possono provocare vomito e muco di colore giallo.

Un altro motivo è l'ingestione di qualsiasi corpo estraneo o addirittura spazzatura. In questi casi di solito i sintomi scompaiono in pochi giorni; in altri casi può essere necessaria la chirurgia per estrarre il corpo estraneo.

cane vomita foto
Ci sono poi alcune gravi malattie che possono indurre il cane a vomitare acidi biliari, come le patologie del pancreas, fegato o dei reni. Il vomito giallo può essere, infatti, causato da gastroenterite o pancreatite, ma queste condizioni possono essere diagnosticate solo da un veterinario. Queste condizioni di solito sono accompagnate anche da altri sintomi come: cambiamenti di appetito, letargia, aumento o perdita di peso e cambiamenti nel comportamento.

Se il cane dovesse soffrire di pancreatite, potreste notare altri sintomi come: andamento curvo, letargia, febbre, problemi di respirazione e disidratazione. Un altro motivo è la presenza di ulcere gastriche, che può anche portare, a vomito giallastro misto a sangue.

Se il vostro cane ha più di nove anni allora ci possono essere altri motivi per cui potrebbe vomitare un liquido schiumoso giallo. I cani più anziani sono a rischio di particolari condizioni mediche, il che significa che per sicurezza bisogna sempre farli visitare.

Un buon veterinario può diagnosticare la presenza di un'ulcera allo stomaco, un intestino infiammato, un'infezione da Giardia o qualche altra patologia. Verranno eseguiti esami del sangue, endoscopie o test diagnostici per determinare se c'è qualcosa che non va nel vostro compagno peloso.

Cosa fare

Come si può vedere, ci sono molte cause che possono causare vomito giallo nel cane, e la cosa importante è non ignorare e andare dal veterinario per evitare che non diventi un problema serio.

La cosa più importante se il proprio cucciolo sta vomitando giallo è sapere come agire, sia per confortare l'animale sia per identificare la vera causa - come abbiamo detto ci sono diverse patologie e motivi che tra i loro sintomi c'è anche il vomito-.

Il cucciolo che vomita giallo (con o senza schiuma) da solo non è di solito un sintomo di malattia grave, ma solo se è sporadico. Se il cane vomita tutti i giorni - anche se solo al mattino - è importante stare all'erta. Se ha altri sintomi, come diarrea, febbre, mancanza di appetito e stanchezza, è importante
portarlo dal veterinario.

Come risolvere il problema?

  • Cercate di dividere la quantità di cibo giornaliera raccomandata dal veterinario in piccole razioni, tre o quattro. In questo modo, i tempi di digiuno si riducono e si eviterà il vomito biliare

  • Insegnate all'animale a mangiare più lentamente e, se possibile, acquistate dei contenitori speciali che sono studiati per rallentare la voracità del cane

  • Evitate di far mangiare al cane cibo inappropriato, evitando così intossicazioni e problemi intestinali. Allo stesso modo, prestare attenzione ai piccoli oggetti che possono essere scambiati dall'animale per cibo

  • Tenete il cane idratato. Dopo aver vomitato, il cane può disidratarsi, quindi sarebbe opportuno incoraggiarlo a bere molta acqua. Se ha difficoltà a bere liquidi, offritegli dei cubetti di ghiaccio, sazierà anche la sua voglia di masticare.

  • Non esitate mai a cercare un veterinario quando il cane sta male. La gastrite e altri disturbi digestivi sono più facili da trattare se diagnosticati in tempo

  • Evitate di dargli qualsiasi medicina che non sia stata prescritta da uno specialista perché potrebbe aggravare la situazione. E mai, in nessuna circostanza, dare al cane farmaci per uso umano: è molto pericoloso!

Ci sono diversi tipi di farmaci che i veterinari possono prescrivere in caso di vomito nei cani: un protettore gastrico per proteggere lo stomaco dagli acidi, un procinetico che aiuta i muscoli dello stomaco a diventare più forti. Solo dopo che il veterinario ha la diagnosi prescriverà il trattamento adeguato.

Prima di andare dal veterinario

Prima di portare il cucciolo dal veterinario, è importante annotare tutti i sintomi e i alcuni dettagli utili per aiutare il medico durante la diagnosi. Ecco alcune informazioni utili:

  • Quando è iniziato il vomito?
  • Il cane vomita in momenti specifici della giornata?
  • Che aspetto ha il vomito?
  • Il cane ha altri sintomi, come febbre, diarrea, debolezza, eccessiva salivazione, ecc.?
  • Sta mangiando e bevendo regolarmente?
  • Assume farmaci
  • Era la prima volta o in passato ha avuto altri episodi simili?

Con queste risposte potrete aiutare il vostro veterinario a intervenire più rapidamente sul problema e, di conseguenza, iniziare prima il trattamento più adeguato.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Ultimi Articoli

-->