Venerdi' 15 Dicembre 2017

Il cane vomita sangue, cause e cure

  • Pubblicato il:  09/12/2015
Foto Il cane vomita sangue, cause e cure

L'Ematemesi, comunemente conosciuta come presenza di sangue nel vomito del cane, può essere causata dall'ingestione di un corpo estraneo, da qualche intolleranza alimentare, ma a volte può essere sintomo di una grave patologia sottostante dell'apparato digerente, del fegato o dei reni, ma anche la presenza di una emorragia che ha avuto origine in bocca o nelle vie respiratorie.

Collegamenti sponsorizzati


Il sangue può apparire come macchie, coaguli di sangue, o sangue digerito, che ha l'aspetto di fondi di caffè. In casi rari il sangue nel vomito del cane può indicare una condizione di pericolo di vita, quindi va sempre consultato il veterinario.

Osservate il vomito del cane e in modo da aiutare il più possibile il vostro veterinario durante la diagnosi:
Ecco alcune domande che il veterinario potrà rivolgervi:
- Da quanto tempo il vostro cane vomita? (fate un video se possibile).
- Anamnesi (storia clinica del vostro cane).
- Dieta (alimenti che comunemente mangia).
- Luoghi di soggiorno del cane.
- Storia di tosse e starnuti.
- Succede solo dopo che il cane mangia?
- Odore del vomito.
- Frequenza del vomito.

Cause


Le cause più comuni della presenza di vomito con sangue sono elencati di seguito. In genere queste saranno le prime ad essere escluse prima che il veterinario cerchi altre cause.

- Ingestione di sostanze velenose come antigelo o tossine.
- Problemi gastrointestinali.
- Chinetosi.
- Ingestione di un oggetto estraneo, come un osso con spigoloso o spazzatura.
- Farmaci (ad esempio; FANS)
- Esposizione a radiazioni.
- Problema alimentare (intolleranze alimentari)
- Presenza di parassiti.
- Malattie renali
- Malattia del fegato

Se il vomito è più grave o è diventato cronico, e l'elenco sopra citato è stato escluso, il veterinario valuterà le seguenti condizioni:
- Problemi intestinali (chiamato un disturbo della motilità).
- Difficoltà defecare (ipomotilità gastrica).
- Infiammazione cronica dell'intestino.
- Gastrite cronica
- Ostruzione nell'intestino
- Tumore (neoplasia)

Alterazioni della coagulazione:
- Trombocitopenia (diminuzione della quantità di globuli coinvolti nella formazione di coaguli di sangue).
- Malattia di von Willebrand Thrombocytopathia.
- FANS, farmaci, glucocorticoidi.
- Uremia (segno di insufficienza renale).
- Sindrome da iperviscosità (aumento della viscosità del sangue).
- Coagulopatia intravascolare disseminata (quando il sangue ha problemi durante la coagulazione).
- Tossicità rodenticida anticoagulante (avvelenamento da pesticidi roditori).
- Carenza di fattore della coagulazione.
- Insufficienza epatica.
- Policitemia (un aumento della massa cellulare totale del sangue).

Malattie gastrointestinali:
- Gastrite cronica
- Ulcere gastriche
- Disturbi di ritenzione gastrica (svuotamento ritardato di gas)
- Neoplasia gastrica (tumore)
- Linfoma (tumore delle ghiandole linfatiche)
- Tumore esofageo (neoplasia)
- Volvolo del colon (contrazioni del colon)
- Gastroenterite emorragica (chiamato HGE, i sintomi includono sangue nelle diarrea)

Se il vomito è accompagnato da diarrea allora il vostro cane potrebbe essere affetto da:
- Malattie infiammatorie intestinali (IBD)
- Neoplasie intestinali (tumorali)
- Piccola ostruzione intestinale
- Peritonite (infiammazione del tessuto nella parete addominale)

Le malattie infettive possono anche essere una causa di disturbi gastrointestinali:
- Cimurro.
- Epatite canina.
- Infezioni rickettsie (batterica).
- Leptospirosi.
- Malattie a carico del fegato.
- Malattie del pancreas.

Collegamenti sponsorizzati

Sintomi

I cani vomitano spesso. Annotate anche altri eventuali sintomi, come la diarrea . Se portate il vostro cane dal veterinario, vi chiederà tutte queste informazioni.
Se il vostro cane vomita una o due volte, di solito non c'è motivo di recarsi dal veterinario, ma se il problemi permane e vedete il cane disidratato e apatico portatelo subito a farlo visitare.

Diagnosi

Se avete un cane che vomita sangue prelevate un campione del vomito e portatelo da un veterinario per l'esame.
Il veterinario eseguirà un esame fisico completo, fare un esame del sangue, e altri test, se necessari. L'obiettivo è quello di diagnosticare rapidamente la gravità del problema e per determinare se il problema è il rigurgito (liquido chiaro o cibo non digerito) o vomito (caratterizzato da conati di vomito e conati di vomito).
Può effettuare qualche radiografia e una ecografia ed una gastroduodenoscopia, un test in cui il veterinario può ispezionare lo stomaco del vostro cane. In alcuni casi può essere necessaria una biopsia.

Il veterinario potrà anche escludere alcune ipotesi:
Se è stata modificata la dieta del vostro cane di recente potrebbe essere un segno di intolleranza alimentare. Se il vostro cane vomita 6 a 8 ore dopo aver mangiato, allora la dieta non è probabilmente la causa.

Una volta che la dieta è da escludere, dovrà escludere altri fattori come una ostruzione o un disturbo dello stomaco e dell'intestino. Le cause includono polipi o un tumore in crescita.
Se il vomito è presente la mattina e appare con macchie scure come "fondi di caffè", probabilmente è un problema nel tratto gastrointestinale o vi è la presenza di un'ulcera.

Altre condizioni dove il sangue tende ad essere presente sono:
- Ipoadrenocorticismo (problema con le ghiandole surrenali)
- Vomito mattutino o presenza di bile potrebbe essere una malattia da reflusso (sindrome da reflusso enterogastrico).
- Uremia Canine (il rene sta rilasciando troppe tossine nel sangue)
- Infiammazione dello stomaco (gastrite)
- La crescita del tumore allo stomaco (neoplasia gastrica)

Se un cane è malato cronico il paziente può richiedere un trattamento in regime di ricovero.

Trattamento

Se il vostro cane ha avuto una grave forma vomito, avrà bisogno di essere stabilizzato con fluidi (per via endovenosa) per evitare la disidratazione. Gli verrà somministrata un dieta blanda fino a quando il vomito si ferma. Il veterinario può trattenere il vostro cane in clinica per diversi giorni.

Il trattamento appropriato per un cane che vomita sangue dipende dalla causa del sanguinamento. Ad esempio, le ulcere sono trattati con farmaci e una dieta blanda.
Il trattamento appropriato per malattie gengivali è mantenere i denti e le gengive puliti con regolare spazzolatura.
Il trattamento per il cancro dipende dal tipo di tumore, quanto avanzato sia.

Se il vostro cane ha ingoiato un oggetto estraneo, come un osso tagliente il veterinario potrà somministrare un lassativo e, eventualmente, antibiotico per ridurre il eventuali tipi di infezione. Liquidi per via endovenosa e un soggiorno presso l'ospedale veterinario non sono da escludere.

Se il cane continua a vomitare sangue anche dopo 5 giorni dall'inizio del trattamento e se l'emorragia non non può essere controllata a causa di un'ulcera perforante, è necessario ricorrere ad un intervento chirurgico per fermare il sangue.

Farmaci

Alcuni farmaci come le istamine possono inibire la secrezione acida gastrica. Gli antiacidi possono neutralizzare l'acido gastrico quando somministrato da 4 a 6 volte al giorno. Gli antibiotici vanno prescritti per il trattamento di eventuali infezioni batteriche.
Antiemetici (farmaci anti-nausea) possono contribuire a fermare il vomito.

Prognosi

Condizioni gravi che possono portare alla morte:
- Neoplasia gastrica maligna (cancro).
- Insufficienza renale.
- Insufficienza epatica.
- Pythiosis (condizioni causate da muffe e funghi).
- Mastocitosi sistemica.
- Sepsi, e/o perforazione gastrica.

Condizioni con buona prognosi:
- Sanguinamento dovuto ai FANS.
- Coagulopatie.
- Malattia infiammatoria intestinale.
- Ipoadrenocorticismo (malattia di Addison).

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere