Domenica 17 Dicembre 2017

Castrazione chimica nel cane

  • Pubblicato il:  07/06/2017

La castrazione chimica nei cani è una procedura a base di farmaci che permette la sterilizzazione temporanea e reversibile dell'animale. Queste sostanze chimiche riducono il livello di testosterone nel cane, che è responsabile della produzione di spermatozoi.

Collegamenti sponsorizzati

Probabilmente già sapete quali sono i vantaggi della sterilizzazione degli animali domestici (prevenzione di gravidanze indesiderate, ridurre le percentuali di sviluppo di alcune malattie del sistema riproduttivo, prevenire molti casi di problemi del comportamento, ...).

Anche se il metodo migliore per sterilizzare il cane rimane quello chirurgico (orchiectomia nei maschi e ovarioisterectomia nelle femmine), i trattamenti farmacologici sono spesso utilizzati per procurare una sterilità temporanea sia nei maschi che nelle femmine, attraverso l'uso di farmaci a base di ormoni progestinici.

Quali sono le tecniche per castrare il cane?

Come già accennato, il metodo più comune utilizzato per sterilizzare i cani è l'intervento chirurgico:

  • Ovariohistectomia: rimozione di entrambe le ovaie e dell'utero nelle femmine.
  • Orchiectomia: comporta la rimozione di entrambi i testicoli del cane maschio.
castrazione chimica cane

Tuttavia, ci sono casi in cui queste tecniche chirurgiche sono considerate pericolose, per esempio quando il cane è in sovrappeso o ha problemi respiratori o alla colonna vertebrale.

In questi casi, o se preferite non far operare il cane, la castrazione chimica è un'ottima alternativa alla pratica chirurgica standard.

Nel mercato si possono trovare i seguenti farmaci:

  • Suprerolin, l'effetto della castrazione è temporaneo e consente al proprietario di decidere ogni sei mesi se continuare il trattamento
  • NeuterSol, questo farmaco permette la sterilizzazione definitiva del cane

Quando iniziare la sterilizzazione chimica nel cane?

L'età giusta per castrare un cane è prima dei 2 anni di età, anche se molti veterinari la consigliano già dopo i 6 mesi. Ci sono cani iperattivi, come il beagle, che dopo la sterilizzazione migliorano notevolmente il comportamento.

In base al farmaco somministrato, gli effetti della castrazione possono richiedere fino a 5 settimane per essere sicuri, quindi nei primi mesi è necessario
prendere le dovute precauzioni per l'animale.

L'effetto del farmaco è temporaneo, e ha una durata di circa 6 mesi, il tempo utile per decidere se continuare o meno il trattamento.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Neutersol per castrare il cane

NeuterSol permette di sterilizzare i cani in modo permanente con una singola iniezione.

Il farmaco è composto da Gluconato di Zinco con L-arginina, e viene iniettato nei testicoli dei cani giovani (da 3 a 10 mesi) causando la sterilità nel 99,6% casi, ed il mantenimento della funzione endocrina (la cellule di Leydig sono non interessate dal trattamento).

La produzione di sperma scompare dopo circa 1 - 3 giorni, anche se la totale eliminazione avviene intorno ai 30 giorni.

A differenza di altri metodi di castrazione chimica nei cani, il gluconato di zinco è stato approvato dalla FDA americana, ed il costo di NeuterSol è di circa un quinto rispetto al prezzo dell'intervento chirurgico classico.

Secondo alcuni studi statistici lo 0,17% dei cani muoiono per problemi connessi all'anestesia durante un intervento chirurgico. I cani trattati con NeuterSol e Esterilsol non hanno bisogno di alcun trattamento nel 98,9% dei casi.

Gli effetti collaterali verificatesi, sono attribuiti a perdite durante l'iniezione, dalla somministrazione del farmaco troppo veloce, da una reazione allergica, o da una dose eccessiva di farmaco.

Approfondisci: Zinco gluconato / Arginina (Neutersol) - Farmaci per Cani

Suprerolin per sterilizzare il cane

Suprerolin è un metodo sicuro ed efficace per la sterilizzazione temporanea e reversibile del cane. Si presenta come piccoli impianti sottocutanei , della dimensione simile ad un microchip, che contengono deslorelina.

farmaci per sterilizzare cane
Si tratta di un farmaco che impedisce al cane di sintetizzare testosterone (il principale ormone maschile). La deslorelina non è un progestinico.

La progressiva diminuzione del testosterone provoca l'arresto di produzione dello sperma, raggiungendo l'infertilità entro 6 settimane dalla somministrazione e per un periodo minimo di 6 mesi.

Inoltre, il testosterone è l'ormone responsabile di molti problemi comportamentali maschili nei cani, quindi è possibile usare Suprerolin® per controllare anche questi aspetti, tra cui l'aggressività tra maschi o l'ipersessualità.

Infine, si possono trattare altre malattie canine che dipendono da eccessivi livelli di ormoni maschili, come l'iperplasia prostatica benigna nel cane e alcune malattie di cancro anale.

Suprerolin® è un farmaco particolarmente interessante per quei cani in cui la castrazione chirurgica non è possibile (rischio anestetico molto elevato).

Benefici e controindicazioni della castrazione chimica nel cane


  • I pro della castrazione chimica

    - Nessuna anestesia. Le iniezioni vengono somministrate senza che il cane venga sedato, riducendo quindi tutti i problemi legati agli anestetici e farmaci post intervento. Se il veterinario ha problemi con le iniezioni, potrebbe dare un sedativo blando per calmare il cane.

    Pochi minuti anziché ore. Le iniezioni vengono fatte in pochi minuti, mentre le tecniche di sterilizzazione chirurgica possono richiedere ore, analisi del sangue e test prima dell'intervento.

    Il cane rimane "intatto". Può essere importante per alcuni proprietari mantenere integri testicoli dell'animale.

  • I contro della sterilizzazione chimica

    I livelli di testosterone. A differenza della procedura chirurgica, la sterilizzazione chimica non fa elimina del tutto le quantità i testosterone nel corpo del cane. Pertanto, la castrazione chimica non esclude le probabilità di un cane di sviluppare il cancro ai testicoli.

    Effetti comportamentali. Molti proprietari sterilizzano i loro cani per ridurre alcuni problemi del comportamento, come l'abbaiare continuo e la marcatura del territorio. La sterilizzazione chimica, a volte, non sembra eliminare del tutto questi comportamenti.

    Irritazione. Anche se raramente, possono verificarsi irritazione e infiammazione vicino al sito di iniezione.

    Nessuna garanzia di efficacia al 100%. Anche se il farmaco funziona nel 99,6% dei cani, vi è sempre un piccola possibilità, lo 0,04%, che la procedura non funzioni. Solo la sterilizzazione chirurgica dà una garanzia al 100% contro le gravidanze indesiderate.
Gli effetti collaterali sono generalmente temporanei e si verificano solo nel 1-5% dei cuccioli.

alternative sterilizzazione cane

Alternative alla castrazione chimica

La procedura chirurgica standard per rimuovere i testicoli è la più ovvia. Essa esclude al 100% la probabilità di cancro ai testicoli, diminuisce il rischio di cancro alla prostata e riduce di molto i problemi comportamentali del cane, come la marcatura.

Se siete ancora confusa su quale opzione scegliere , chiedete al vostro veterinario del Tardac. Il Tardac è un altro prodotto chimico usato per la sterilizzazione chimica dei cani, ma i suoi effetti durano solo tre mesi, e funziona sopprimendo il testosterone.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere