Giovedi' 3 Dicembre 2020

Tumore al testicolo nel Cane: cause, sintomi e trattamento

Foto Tumore al testicolo nel Cane: cause, sintomi e trattamento

Un tumore a cellule interstiziali è un tumore benigno del testicolo del cane. Non ci sono cause specifiche conosciute ma è tipo di tumore più comune nei cani che nei gatti. E' più comune nei cani anziani e può svilupparsi in tutte le razze, anche se i boxer sono le razze più predisposte.


Molti cani non mostrano alcun segno clinico, il proprietario però può notare l'aumento di volume di uno o di entrambi i testicoli, un cambiamento della forma o della struttura. Di tanto in tanto, questi tumori sono associati con la secrezione di estrogeni femminili.

Cause

Le cause che portano a una degenerazione delle cellule nei testicoli nel cane non sono ancora conosciute. Molti fattori, come età, razza o criptorchidismo, sembrano influenzare lo sviluppo del tumore ai testicoli.

Il criptorchidismo, un'anomalia congenita dei testicoli del cane, è considerato il maggiore fattore di rischio, con un rischio di circa 13 volte maggiore. Normalmente, dopo la nascita, i testicoli migrano dalla cavità addominale sopra l'inguine nello scroto. Nel criptorchidismo, questo processo è assente o avviene solo in modo parziale.

Uno o entrambi i testicoli rimangono nella cavità addominale o nella fessura inguinale. Pertanto, nei cani con criptorchidismo, i testicoli dovrebbero sempre essere rimossi per prevenire la formazione di questo tipo di tumori.

Alcune razze sembrano avere un aumento del rischio di cancro ai testicoli: Boxer, Pastore tedesco, Afgani, Weimeraner, Cani da pastore delle Shetland, Collie e il Maltese, secondo gli studi hanno maggiori probabilità di sviluppare un tumore testicolare rispetto ad altre razze.

Sintomi

Spesso il gonfiore del testicolo è l'unico sintomo di un tumore testicolare nel cane. Tuttavia, se il tumore testicolare è associato agli estrogeni, l'effetto dell'ormone sul corpo può portare a ulteriori sintomi:

  • Perdita di pelo, specialmente sui fianchi
  • La pelle diventa più scura (iperpigmentazione)
  • Regressione (riduzione) del secondo testicolo
  • Diminuzione della libido e della fertilità
  • Ginecomastia (aumento del volume delle mammelle)

Se l'elevata presenza di estrogeni colpisce il midollo osseo può verificarsi una diminuzione di alcune cellule vitali del sangue. Di conseguenza, i cani con un tumore testicolare possono anche mostrare i seguenti sintomi non specifici:

  • Debolezza
  • Apatia
  • Emorragie frequenti
  • Membrane pallide delle mucose

Diagnosi

In molti casi, il tumore testicolare viene scoperto solo per caso, ad esempio durante un esame veterinario.

I test di base si basano su un esame emocromocitometrico completo, un profilo biochimico del sangue e le analisi delle urine. Anche se di solito i risultati sono normali, a volte si possono notare segni di citopenia (bassa conta di globuli rossi, globuli bianchi e/o piastrine).

- Radiografie addominali.
- Ecografia dell'addome e dei testicoli
- Esame citologico della massa testicolare per diagnosticare il tumore delle cellule interstiziali.

La diagnosi più affidabile può essere effettuata solo con un esame istologico del tessuto alterato. Poiché nel caso di un tumore ai testicoli il trattamento di scelta è la castrazione, è spesso consigliato l'intervento chirurgico. In alternativa, una biopsia può essere utile se non si vuole sterilizzare il cane.

L'esame ecografico dell'addome è necessario soprattutto nei cani affetti da criptorchidismo. Solo così possono essere esaminati i testicoli nella cavità addominale.

Trattamento

Il trattamento di scelta del cancro testicolare del cane è la rimozione chirurgica dei testicoli, quindi la castrazione. Poiché la maggior parte dei tumori testicolari non formano ulcere o metastasi, la castrazione può essere curativa.

In caso di soppressione del midollo osseo, è necessario un ulteriore trattamento intensivo con farmaci di supporto (ad es. Antibiotici) o trasfusioni di sangue.

Ovviamente, se il tumore del testicolo del cane si è diffuso in altri tessuti, in alcuni casi può essere utile la chemioterapia o la radioterapia. I vantaggi e gli svantaggi di una tale terapia o quale opzione di trattamento è la migliore dipendono da caso a caso, e dovrebbero essere discussi con un oncologo veterinario (specialista per le malattie tumorali).

Prognosi per il cancro ai testicoli nei Cani

Se il tumore testicolare non ha formato metastasi, la prognosi dopo la castrazione è molto buona. In molti casi, può essere raggiunta la guarigione completa.

Nel caso di soppressione del midollo osseo o metastasi, la terapia è protratta e la prognosi è meno favorevole o scarsa.

Cure a casa

Seguire scrupolosamente le istruzioni fornite dal veterinario. La femminilizzazione si risolve in genere dopo 60 giorni dalla sterilizzazione.

La migliore misura preventiva è quello di castrare il cane.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

   4  Persone hanno inserito un Commento

Roberta Roberto21/01/2020 | Rispondi

Il mio cane aveva i testicoli gonfi con forte arrossamento e rash cutaneo, poi si sono sgonfiati e non ci sono più i testicoli all'interno dello scroto. Il mio cane assume Unacef 1000 mg, Deltacortene 25mg compresse e Contramal 50 mg. Ha un carcinoma nasale diagnosticato con TAC. Ritornando alla scomparsa dei testicoli, una di queste terapie può aver causato tale scomparsa o il problema è da ricercare altrove? Vi ringrazio e spero in un aiuto. Franco

Max7601/11/2017 | Rispondi

Il mio cane ha 15 anni e solo ora ho capito che non ha i testicoli. può essere un problema la ritenzione dei testicoli? Cosa posso fare?

Zippo8004/11/2017 | Rispondi

Se sei sicuro che non sia stato castrato? Se così i suoi testicoli sono rimasti nell'addome. È vero che quando i testicoli non scendono c'è un rischio molto elevato di cancro.

La soluzione è semplice: fallo sterilizzare. Se i testicoli sono nel canale inguinale sarà un intervento più facile, ma anche se sono nell'addome non è un intervento molto complicato.

Gigione01/11/2017 | Rispondi

Beh, se è stato castrato è per questo che non ha testicoli, quindi ci sono pochi rischi per la salute, anzi un cane castrato ha meno probabilità di contrarre alcune malattie della prostata e il cancro ai testicoli.

Se invece il tuo cane è intatto (mai castrato) e i testicoli non sono scesi, allora potrebbe avere problemi di salute, che sono praticamente gli stessi che ho citato sopra.

Non sono un veterinario, ma non credo che a 15 anni è un bene fare la sterilizzazione, a meno che non ci sia un'urgenza medica per farlo. La chirurgia in sé rappresenta sempre un potenziale rischio per i nostri animali anziani.

Ultimi Articoli

-->