Venerdi' 20 Ottobre 2017

Castrazione del Coniglio maschio

  • Pubblicato il:  19/10/2016

COS'E' LA CASTRAZIONE DEL CONIGLIO MASCHIO?

La castrazione è la tecnica chirurgica che esegue il veterinario per rimuovere entrambi i testicoli (gonadi) del coniglio maschio, rendendolo non più fertile e quindi non in grado di procreare.
Collegamenti sponsorizzati

Non bisogna però confondere la castrazione del coniglio maschio con la sterilizzazione, in cui i testicoli rimangono in sede.
La sterilizzazione del coniglio maschio, infatti, consiste nella resezione dei vasi deferenti.

COME VIENE ESEGUITA LA CASTRAZIONE DEL CONIGLIO?

La castrazione del coniglio maschio viene eseguita in anestesia generale e richiede di solito meno di un'ora.

A differenza di altri animali domestici il coniglio prima dell'anestesia non deve digiunare.
Conigli hanno un sistema gastrointestinale particolare che richiede una costante alimentazione, per evitare di sviluppare un blocco (stasi intestinale).

Inoltre, i conigli non sono in grado di vomitare e possono ricominciare a bere e a mangiare subito dopo l'intervento.
Dopo un paio d'ore sotto osservazione, il coniglio può essere riportato tranquillamente a casa, dove deve essere posto in una zona calda, morbida e pulita.

Il coniglio può bere e mangiare tranquillamente.

Per evitare che si lecchi la ferita, ed evitare il rischio di una possibile infezione della ferita, il coniglio castrato dovrebbe indossare un collare e, se prescritto dal veterinario, somministrare un antibiotico.

foto castrazione coniglio
Dopo due o tre giorni in genere il coniglio deve effettuare una visita di controllo dal veterinario, e dopo una decina di giorni verranno rimossi i punti di sutura.

Il coniglio recupera velocemente, in genere nel giro di pochi giorni.
Ricordiamo che il coniglio maschio già sessualmente maturo al momento della castrazione, rimane ancora fertile per circa due settimane dopo l'intervento chirurgico, quindi evitate contatti con le femmine se non volete una casa piena di piccoli coniglietti.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

QUALI SONO I RISCHI DELLA CASTRAZIONE DEL CONIGLIO?

La castrazione dei conigli maschi è un intervento di routine.

Le possibili complicazioni dell'anestetico e un possibile sanguinamento post-operatorio sono rari, ma comunque deve essere presi inconsiderazione prima di decidere se eseguire la castrazione.

Si consiglia di chiedere sempre il parere del veterinario sui vantaggi e gli svantaggi della castrazione e sui vari metodi.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere