Domenica 17 Dicembre 2017

Differenza tra FIV e FeLV felina

  • Pubblicato il:  01/12/2017
Foto Differenza tra FIV e FeLV felina

Di tutte le malattie infettive nei gatti, poche sono temute come la FeLV e la FIV.

Una percentuale di gatti, che va dal 2% al 4%, ospita uno o entrambi questi virus potenzialmente fatali. Molte cliniche veterinarie utilizzano un semplice test per controllare la presenza di entrambi i virus.

Collegamenti sponsorizzati

Molti proprietari spesso confondono le due malattie che, anche se sono abbastanza simili, differiscono sia nella trasmissione che nel modo in cui il virus attacca il corpo.

Cosa sono FeLV e FIV?

Sia il virus della leucemia felina (FeLV) che il virus dell'immunodeficienza felina (FIV) sono dei retrovirus.

A differenza di altre forme di virus che infettano le cellule e poi le uccidono, i retrovirus in alterano il materiale genetico della cellula infetta e le trasformano in piccole fabbriche di virus.

Questo processo richiede tempo, quindi in entrambi i casi i gatti possono essere infetti ma diventare clinicamente malati dopo molto tempo.

Come si trasmette la FeLV e la FIV nel gatto?

Sia la FeLV che la FIV possono essere trasmesse attraverso le ferite da morso.

Nel caso della FIV, la saliva di un gatto infetto è la principale modalità di trasmissione.

Il virus FeLV si trova nella saliva, nelle secrezioni nasali, nell'urina, nelle feci e nel latte materno; può essere trasmesso anche attraverso la cura reciproca, dalla madre al gattino, o attraverso la condivisione di lettiere e ciotole di acqua e cibo.

Queste differenze nella trasmissione ci fanno capire che tutti i gatti sono ad alto rischio di infezione. Nel caso della FIV, i maschi che vivono all’esterno non castrati sono a più alto rischio di infezione perché di solito sono quelli che litigano per conquistare la femmina in calore.

È improbabile che un gatto FIV-positivo che vive con altri gatti e che non interagisce con loro possa infettarli. A differenza della FeLV, la toelettatura e il contatto raramente svolge un ruolo significativo nella trasmissione della FIV.

Con FeLV le cose cambiano. Il fatto che un contatto casuale da gatto a gatto possa causare un'infezione, significa che è più facile la trasmissione, specialmente se i gatti vivono nella stessa casa o che trascorrono molto tempo insieme.

Anche se il virus può infettare gatti di qualsiasi età, i gattini sono molto più suscettibili all'infezione da FeLV. Maggiore è l'esposizione al virus, maggiore è il rischio di infezione.
In entrambi i casi, il virus è molto fragile nell'ambiente e non vive a lungo al di fuori del corpo. Nessuno dei due virus è contagioso per l'uomo.

Collegamenti sponsorizzati

Cosa succede quando un gatto viene infettato da FeLV o FIV?

Nelle prime fasi di entrambe le malattie, i gatti spesso non mostrano alcun sintomo.

A volte il gatto si ammala lievemente diverse settimane dopo l'infezione, per poi tornare a uno stato asintomatico per settimane, mesi o anche anni.

SINTOMI DELLA FeLV FELINA
Anche se ci sono gatti fortunati che riescono a combattere un'infezione da FeLV, non ci sono prove che ciò accada con il virus FIV.

La progressione di entrambe le malattie è imprevedibile; i gatti possono mostrare i sintomi progressivamente o sperimentare periodi di malattia alternati da periodi salutari.

Nel caso della FeLV, durante questo periodo apparentemente sano il virus può rimanere dormiente ma essere ugualmente presente nelle escrezioni.

Nelle fasi successive, la FeLV causa alcuni sintomi in base alle cellule che sono state colpite dal virus. Le malattie associate alla FeLV possono includere:

  • Anemia
  • Problemi intestinali
  • Tumori come il linfoma e la leucemia
  • Problemi riproduttivi
  • Infezioni secondarie dovute a immunosoppressione
  • Infezioni respiratorie croniche
  • Infiammazione delle gengive

SINTOMI DELLA FIV FELINA
La FIV causa una progressiva degradazione del sistema immunitario del gatto attraverso la soppressione dei globuli bianchi, quindi col tempo i gatti iniziano a mostrare vari sintomi correlati a tale immunosoppressione.

Oltre alla riduzione del numero di globuli bianchi, i sintomi spesso includono:

  • Infiammazione delle gengive
  • Diarrea
  • Infezioni della pelle
  • Infezioni delle vie respiratorie superiori e polmonite
  • Perdita di peso
  • Pelo poco brillante
  • Cambiamenti comportamentali

Come vengono curate FeLV e FIV?

Come avete puoi leggere, sia la FeLV che la FIV causano molti sintomi nel gatto. I veterinari raccomandano durante gli esami di routine il test FeLV / FIV perché spesso è un fattore predisponente di molte malattie che non sembrano correlate, ma poiché non esiste una cura per il virus, il trattamento si concentra sulla riduzione dei sintomi.

E’ importante ricordare che molti gatti infetti, dopo l'infezione iniziale, possono alternare lunghi e felici periodi di salute.

Una diagnosi di FeLV o FIV non dovrebbe essere considerata una sentenza di morte per il gatto.I gatti che hanno una diagnosi confermata di una delle due malattie dovrebbero essere visitati dal veterinario almeno due volte l'anno, perchè sono molto più sensibili a contrarre altre malattie.

Inoltre, ai proprietari viene raccomandato di ridurre il rischio di contagio per gli altri gatti.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere