Giovedi' 14 Dicembre 2017

Gatto gay: è possibile?

  • Pubblicato il:  04/03/2017

Spesso i gatti giocano e dormono insieme, e lo fanno l'un l'altro con una tenerezza meravigliosa.

Alcuni proprietari di più gatti, notano a volte "atteggiamenti sessuali ambigui" verso gatti dello stesso sesso.
Questo può portare qualche dubbio e spesso di chiedono se: i gatti possono essere gay?

Collegamenti sponsorizzati

Sapere se un gatto può essere omosessuale o gay è più complicato di quanto si pensi ed è molto difficile rispondere.

Fino a oggi, nessuna ricerca è stata condotta per dimostrare se i gatti possono o non possono essere gay.
Tuttavia, si possono notare alcuni comportamenti felini che possono essere interpretati come gay o omosessuali.

Motivi

Anche se il comportamento omosessuale sembra essere comune nel mondo animale (osservato tra 1500 specie e, soprattutto tra le specie sociali di uccelli e alcuni mammiferi), la sopravvivenza e la riproduzione sono gli istinti di base di un animale.

Così, un orientamento omosessuale, se si può parlare di questo negli animali, non sembra essere molto raro.

Osservando alcuni animali, inclusi i gatti, ci sono due cose che devono essere prese in considerazione: uno è comportamentale, e l'altro è la motivazione.

COMPORTAMENTALE
Gli atti fisici, come il montaggio e la stimolazione genitale.

MOVITAZIONALE
Il perchè lo fanno.

Tutte le spiegazioni possibili per definire l'omosessualità nei gatti sono fatte da un punto di vista puramente comportamentale, che è il contatto genitale, la stimolazione, il corteggiamento e l'affetto tra i gatti dello stesso sesso.

gatto omosessuale
Tuttavia, è ancora sconosciuta la motivazione e l'implicazione alla base di questo comportamento.

  • Motivo 1: alcuni gatti maschi possono montare altri gatti maschi castrati a causa dei bassi livelli di testosterone.
    Il gatto può semplicemente confondere il gatto castrato per femmina e tentare di riprodursi.

  • Motivo 2: un'altra teoria ruota attorno da un aspetto sociale e afferma che molti animali hanno bisogno di stabilire la loro posizione dominante sulla loro specie per proteggere il territorio o per l'accoppiamento, e i gatti non fanno eccezione.

    Quando due maschi o due gatte femmine entrano a contatto sessualmente, il tutto avviene per una dimostrazione di potenza, e non per sesso, e di solito si verifica quando viene introdotto un altro in casa o quando sono il gatto è stressato e vuole dimostrare qualcosa.

    Per stabilire una gerarchia, il gatto più forte monta l'altro gatto.

  • Motivo 3: a volte i gatti anziani possono montare giovani gattini maschi.

    Questo perché i gattini maschi producono un odore diverso dai gatti adulti.
    Spesso si verifica quando si introduce un nuovo gattino maschio in famiglia, e già si ha un gatto maschio adulto e integro.

  • Motivo 4: alcuni ricercatori sostengono che due partner dello stesso sesso che insieme allevano i loro piccoli devono essere considerati omosessuali, anche se non praticano sesso.

    Ad esempio, quando due leonesse si prendono cura dei cuccioli insieme.

  • Motivo 5: alcuni scienziati pensano che le sostanze chimiche presenti nell'ambiente possono stimolare le femmine a mostrare comportamenti omosessuali, anche se non ci sono prove sufficienti a sostegno di questa teoria.

Clicca per ingrandire le foto
Collegamenti sponsorizzati

Conclusioni

Anche se ci sono diverse teorie e motivazioni circa l'idea che i gatti possono essere o non essere gay, fino a oggi, non vi è alcuna prova scientifica del diverso orientamento sessuale dei gatti.

Quindi, esistono gatti gay?
E' possibile, ma non è scientificamente confermato.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere