Venerdi' 15 Dicembre 2017

I Vaccini per il Cane: le domande più frequenti

  • Pubblicato il:  07/06/2015
Foto I Vaccini per il Cane: le domande più frequenti

Vaccinare il cane è stato a lungo considerato uno dei modi più semplici per aiutarlo a vivere una vita lunga e sana. Non solo ci sono diversi vaccini per malattie diverse, ci sono diversi tipi e combinazioni di vaccini.

Anche se la vaccinazione ha il compito di proteggere il cane contro alcune malattie mortali, essa non è priva di rischi.

Collegamenti sponsorizzati

Il vostro veterinario sarà in grado di determinare il regime di vaccinazione più adatto e sicuro per il vostro cane.
Ecco le risposte ad alcune delle vostre domande più frequenti in materia di vaccini:

Cosa contengono i vaccini?

I vaccini aiutano a preparare il sistema immunitario del cane per combattere la possibile infezione di organismi patogeni.
I vaccini contengono antigeni, che sono gli stessi organismi che causano la malattia ma resi innocui in laboratorio. Quando il vaccino viene somministrato nel corpo, il sistema immunitario viene stimolato leggermente ma il sarà pronto a riconoscere e combattere in futuro la malattia.

Quali sono le vaccinazioni obbligatorie?

Le linee guida dividono i vaccini in due categorie: obbligatori e raccomandati:

- Vaccini obbligatori sono considerati di vitale importanza per tutti i cani sulla base di rischio di contagio, per la gravità della malattia o di trasmissibilità agli esseri umani. Parvovirus canino, cimurro, epatite canina e la rabbia sono considerati vaccini fondamentali.

- Vaccini non obbligatori dovrebbero essere somministrati a seconda del rischio di esposizione del cane con l'ambiente. Questi includono i vaccini contro Bordetella bronchiseptica, Borrelia burgdorferi e batteri di Leptospira. Il vostro veterinario vi indirizzerà per il corretto piano di vaccinazione.

Collegamenti sponsorizzati

Quali sono i vaccini per i cuccioli?

I cuccioli dovrebbero ricevere una serie di vaccinazioni che li protegga contro la rabbia, la parvovirosi, il cimurro e l'epatite.

Quante volte si deve vaccinare il Cane?

Il vostro veterinario dovrà definire un programma di vaccinazione appropriato per il vostro cane.

Questo dipende dal tipo di vaccino, dall'età del vostro cane, dalla storia medica, dall'ambiente e dallo stile di vita.
Alcuni cani adulti potrebbero ricevere alcuni vaccini annualmente, mentre altri solo ogni 3 anni o più.

Quando deve essere effettuata la prima vaccinazione?

Se la madre del cucciolo ha un sistema immunitario sano, molto probabilmente riceverà gli anticorpi nel latte materno durante l'allattamento.

I cuccioli dovrebbero ricevere una serie di vaccinazioni a partire dalle sei / otto settimane di età. Un veterinario dovrebbe prescrivere un minimo di tre vaccinazioni ad intervalli di tre o quattro settimane. La dose finale deve essere somministrata a 16 settimane di vita.

Quali sono i rischi della vaccinazione?

Le immunizzazioni del vaccino stimolano leggermente il sistema immunitario di un animale in modo da creare una protezione dalle malattia.

Questa stimolazione potrebbe creare dei sintomi, che vanno dal dolore al sito della puntura, alla febbre e reazioni allergiche.

Detto questo, è importante rendersi conto che i vaccini hanno salvato innumerevoli vite, e svolgono un ruolo fondamentale nella lotta contro le malattie infettive del cane.

Per esempio, la vaccinazione antirabbica ha salvato la vita a molti cani e molti esseri umani. In alcuni paesi in via di sviluppo, centinaia di persone muoiono ogni anno a causa di rabbia contratta da morsi di cane.

Come con qualsiasi procedura medica, vi è una piccola probabilità di effetti collaterali. Nella maggior parte dei casi, i rischi sono molto più piccoli rispetto ai rischi della malattia stessa.

E' importante parlare con il vostro veterinario della storia medica del vostro cane prima di essere vaccinato

Quali possono essere i sintomi di reazione al vaccino?

La maggior parte dei cani non mostra alcun effetto al vaccino.

Le reazioni possono essere lievi e di breve durata ma possono richiedere assistenza immediata da un veterinario. I segni clinici più comuni includono:
- Febbre.
- Perdita di appetito.
- Gonfiore e / o orticaria.
- Vomito.
- Diarrea .
- Dolore, gonfiore, arrossamento, formazione di croste o perdita di peli intorno al sito della puntura.
- Zoppia.
- Difficoltà respiratoria.
Monitorare gli eventuali effetti collaterali dopo la somministrazione del vaccino rimadendo in contatto con il veterinario.

Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico.

Non ci sono ancora Commenti

Lascia Tu il primo Commento

Articoli da non perdere